BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Lazio-Inter (1-0): i voti della partita (Serie A, 18^ giornata)

Pubblicazione:lunedì 6 gennaio 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 6 gennaio 2014, 22.03

Miroslav Klose, 35 anni, attaccante tedesco della Lazio (INFOPHOTO) Miroslav Klose, 35 anni, attaccante tedesco della Lazio (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI LAZIO-INTER 1-0 (SERIE A 2013-2014, 18^GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA - L'attimo Klose. Un guizzo del tedesco decide Lazio-Inter, esattamente come nella scorsa stagione e quasi nello stesso minuto (nel 2012 fu l'82', oggi l'81'). La cura Reja non sortisce particolari effetti tecnici sul campo ma produce, perlomeno nel risultato, la classica reazione post cambio allenatore. In classifica i biancocelesti si portano a 23 punti a pari merito con Parma e Genoa: il prossimo turno vede in programma la sfida esterna contro il Bologna, sabato 11 gennaio alle ore 20:45. All'Inter resta davvero poco, giusto qualche lamentela per torti arbitrali, presunti o meno per la verità importa il giusto. I nerazzurri saranno impegnati in Coppa Italia giovedì 8 gennaio, in trasferta contro l'Udinese; poi tornerà il campionato e San Siro, in cui i nerazzurri riceveranno il Chievo (lunedì 13 ore 21:00). In classifica l'Inter resta a 31 punti ma si vede scavalcato dall'Hellas Verona, scivolando al sesto posto (-8 dal terzo).

VOTO PARTITA 4: se non ci fosse stato il capolavoro balistico nel finale di Klose di sicuro il voto sarebbe stato più severo. Se confrontiamo un qualsiasi match dei campionati inglesi, di qualsiasi categoria, non si troverebbe una partita così chiusa e impostata sulla difensiva. Disdiciamo l’abbonamento alla tv satellitare, non ne vale quasi la pena.

VOTO LAZIO 6: vince e ritorna dopo un lungo periodo ai tre punti che tanto le mancavano. Reja gioca sulla difensiva e sembra accontentarsi del pareggio, ma quando là d’avanti c’è un giocatore del genere meglio non escludere la possibilità di fare i tre punti. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA LAZIO

VOTO INTER 4,5: nel primo tempo la peggiore di tutta la stagione senza idee e affaticata dalle vacanze natalizie. Nel secondo tempo fa semplicemente il suo senza mai sbilanciarsi troppo. Peccato che Klose abbia trovato il gol dell’anno. C’è tanto da riflettere su questa partita e Mazzarri lo sa bene. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELL'INTER

VOTO ARBITRO DAMATO 6 Manca probabilmente un rigore all'Inter per trattenuta su Rolando, ma in questi casi l'arbitro dovrebbe essere aiutato dagli assistenti di porta. Per il resto la macchia è la mancata espulsione di Guarin.

PAGELLE LAZIO-INTER: I VOTI DELLA PARTITA (SERIE A 18^ GIORNATA PRIMO TEMPO) - Il primo tempo del posticipo della 18giornata di Serie A tra Lazio e Inter finisce 0-0. Partita confusa e con poche occasioni; animi accesi nel finale e qualche fallo di troppo che non rende piacevole la visione del match. La Lazio ritrova Reja in panchina che schiera un 4-5-1 con il solo Klose isolato avanti supportato da Hernanes spostato in posizione leggermente più avanzata. La squadra di Mazzarri che non può permettersi di perdere il treno Champions schiera il solito 3-5-1-1 con i confermatissimi Palacio e Guarin là avanti. Il match inizia in un’atmosfera calda e accogliente, ma che per sfortuna non rispecchia il gioco visto nei primi quarantacinque minuti. Le poche vere occasioni sono tutte per i laziali: la prima al 25’ con Candreva che si trova solo davanti ad Handanovic, fermato in modo provvidenziale da Juan Jesus; quella più nitida per Klose (il migliore dei suoi) che a botta sicura sfrutta una palla vagante in area, ma, per fortuna di Mazzarri, in porta c’è un fenomeno che neutralizza anche questa opportunità. Finisce giustamente tra i fischi il primo tempo. I tisofi di entrambe le squadre si aspettano qualcosa in più. Speriamo di venir soddisfatti nel secondo tempo. Migliori - Inter, Handanovic 7: semplicemente superman. Un fenomeno, senza di lui saremmo già sul 2-0 per i laziali. Lazio, Klose 6,5: mina vagante nella difesa interista. Ogni pallone lasciato solo può essere un problema quando in campo c’è il tedesco. Peggiori - Inter, Kuzmanovic 5: poco nel gioco. Quando gli arriva il pallone tra i piedi è sempre impacciato. Lazio, Hernanes 5: per quello che ci può immaginare dalle sue doti sicuramente una prestazione deludente.


  PAG. SUCC. >