BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Vela/ Tragedia alla Cape2Rio: gli angolani disalberano, bollettino gravissimo

Vela, tragedia alla Cape2Rio, la corsa intercontinentale più lunga al mondo: l'imbarcazione angolana ha disalberato causando un morto e diversi feriti. Sgomento anche Giovanni Soldini

Foto InfophotoFoto Infophoto

Altra tragedia nel mondo della vela. Questa volta è occorsa durante la Cape2Rio, la più lunga competizione intercontinentale dell'emisfero Sud, con un percorso che parte da Città del Capo in Sudafrica e raggiunge Rio De Janeiro in Brasile. L'incidente è capitato allo yacht angolano Bille (Bavaria 54): è arrivata la comunicazione alla direzione corsa da parte del timoniere Manuel De Oliveira Da Silva (due costole rotte per lui). "Abbiamo disalberato", il messaggio che parlava anche, in maniera tragica, di un morto e diversi feriti a bordo. Il Centro di coordinamento salvataggio in mare ha mandato subito la Genevieve Too in soccorso, mentre la marina sudafricana inviava una fregata per raccogliere l'intero equipaggio angolano. L'incidente ha naturalmente causato diverse reazioni: Giovanni Soldini, capitano dell'equipaggio di Maserati, ha fatto sapere che "siamo tutti sgomenti e in questo momento il nostro pensiero va all'equipaggio di Billie e a tutti i loro familiari"; ma ci sono anche polemiche e critiche all'organizzazione, poichè altre tre imbarcazioni stanno tornando al porto di partenza o riparando a Saldanha Bay. E lo stesso Soldini ha parlato di una partenza che forse sarebbe stato meglio rinviare, considerando i forti venti e una depressione ampiamente prevista. E' dunque certo che i clamori non si placheranno qui. 

© Riproduzione Riservata.