BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Milano - Torino 2014 / Streaming video e tv: percorso e favoriti della classifica di ciclismo. Vince Gianpaolo Caruso (Oggi, 1 ottobre 2014)

Milano-Torino 2014 streaming video e tv, il percorso e i favoriti della classica di ciclismo con arrivo alla Basilica di Superga: spiccano Fabio Aru e Alberto Contador (mercoledì 1 ottobre)

Alberto Contador esulta sul traguardo della 16a tappa della Vuelta Alberto Contador esulta sul traguardo della 16a tappa della Vuelta

MILANO-TORINO 2014 INFO STREAMING VIDEO E TV, PERCORSO E FAVORITI (OGGI 1 OTTOBRE 2014) - Alla fine, una delle gare più antiche del ciclismo italiano, la Milano - Torino, se l’è aggiudicata Gianpaolo Caruso (KAT), che ha fatto bene alla fine e ha raggiunto Aru e Contador eseguendo un buon taglio. Abbiamo visto nel finale che i due piemontesi, Diego Rosa e Fabio Felline hanno fatto di tutto per provare a staccarsi dal gruppo e diventare protagonisti di una voltata verso il traguardo, così come Fabio Aru e Contador sono stati in grado di mostrare il loro grande talento negli ultimi 5 Km in particolare, senza però riuscire ad aggiudicarsi la vittoria della corsa. Caruso termina così la sua grande stagione con una delle vittorie più belle su un territorio italiano. 

MILANO-TORINO 2014 INFO STREAMING VIDEO E TV, PERCORSO E FAVORITI (OGGI 1 OTTOBRE 2014) - Continua una delle più antiche e belle gare di ciclismo sul tratto Milano - Torino e ormai siamo a circa 30 Km dal traguardo. La delusione di molti tifosi e appassionati è grande perché non c’è alcun diretta tv della corsa, che verrà trasmessa sulle reti Rai solamente in differita, a partire dalle 18.30. In fuga ci sono ancora Del Santo, adesso al tempo migliore, seguito da Leonadi, Pienau e Rota con un vantaggio di 1’10’’ e pronti per la salita, con un dislivello massimo di 9.2%. di Sella di Superga. A - 19 Km dall’arrivo l’avventura in testa di Pienau si conclude e lui si ricongiunge al gruppo, mentre invece si fa avanti e spinge in salita Diego Rosa, che inizia a guadagnare un po’ di vantaggio e arriva a circa 25’’ sopra il gruppo. 

MILANO-TORINO 2014 INFO STREAMING VIDEO E TV, PERCORSO E FAVORITI (OGGI 1 OTTOBRE 2014) -  Continuano a pedalare tutti gli sfidanti della Milano - Torino, la classica gara che porta alla Basilica di Superga e che è partita alle 11.00 circa di questa mattina. Uno dei grandi assenti e che se fosse stato presente avrebbe sicuramente messo in difficoltà molti, è lo spagnolo Alejandro Valverde. Fortunatamente, la causa per cui il grande corridore spagnolo non gareggerà è molto più che lieta. Infatti, proprio oggi è nata la figlia di Valverde, la piccola Natalia. L’annuncio l’ha fatto direttamente lui, sul suo profilo Twitter. In gara vediamo ancora in testa il quartetto che ha guidato la fuga fin dalle prime pedalate e a circa 58 Km dal traguardo, all’inizio della seconda e più temuta salita, il loro vantaggio è ancora di circa due minuti. Ma anche il pistolero Alberto Contador e Fabio Aru sembra che reggano il ritmo proprio tra le prime file del gruppo e stiano provando a staccarsi. Che si stiano aprendo le danze tra gli italiani e gli spagnoli che si strappano il titolo dalle mani anno per anno? Anche Paolo Tiralongo, che era presente alla partenza della gara e che ha parlato con gli esperti di spaziociclismo.it ha affermato che questo è un percorso molto adatto al tipo di corridore che è Fabio Aru e per questo potrebbe essere uno tra i grandi favoriti per il traguardo. 

MILANO-TORINO 2014 STREAMING VIDEO E TV, PERCORSO E FAVORITI (OGGI 1 OTTOBRE 2014) - Dopo i Mondiali di Ciclismo 2014, siamo finalmente giunti ad un altro appuntamento con la gara di Ciclismo Milano - Torino 2014, che riunisce un percorso antico ed irripetibile, con corridori agguerriti e vogliosi di vincere. Si parte, esattamente come nel lontano 1876 quando questa gara è stata disputata per la prima volta, da Settimo Milanese e si arriva alla Basilica di Superga, con un percorso che costringe a due salite, che saranno la grande sfida di oggi. Il primo corridore ad aggiudicarsi questa vittoria fu Paolo Magretti, e anche oggi non mancano i grandi favoriti e la lotta, speriamo, si vedrà soprattutto tra i concorrenti spagnoli e i nostri compatrioti. Ci basti pensare a Contador e Aru, che sono in lizza oggi. La gara ha preso il via stamattina, alle 10.55, con circa dieci minuti di ritardo a causa di una protesta di alcuni lavoratori residenti proprio nel paese di partenza, Settimo Milanese. Subito in fuga sono stati Jerome Pineau (IAM), Lorenzo Rota (MGK), Nicola Del Santo (NFD) e Gianluca Leonardi (ARZ), ma verso le 13.30 a circa un’ora e quaranta dall’inizio della gara, i quattro corridori iniziano a perdere in quanto a vantaggio, assestandosi su 2’40’’. Al termine delle prime due ore di gara si è tenuta una media oraria di 46 Km. 

MILANO-TORINO 2014 INFO STREAMING VIDEO E TV, PERCORSO E FAVORITI (OGGI 1 OTTOBRE 2014) – Il fascino della più antica classica del ciclismo italiano: la prima edizione della Milano-Torino si corse addirittura nel 1876, quando otto coraggiosi si sfidarono su primordiali biciclette. La storia di questa corsa è stata poi piuttosto tormentata, tanto che 138 anni dopo siamo soltanto (si fa per dire...) all'edizione numero 95. Ma il fascino di questa corsa resta intatto: la Milano-Torino 2014, che scatta alle ore 10.45 dalla Villa Comunale di Settimo Milanese, prevede 193 km caratterizzati soprattutto dalla doppia ascesa verso la Basilica di Superga, dove sarà posto il traguardo al termine appunto della seconda salita. Naturalmente sarà dunque la doppia ascesa verso questo luogo simbolo del capoluogo piemontese il punto chiave del percorso, quello che deciderà chi sarà il successore di Diego Ulissi nel prestigioso albo d'oro. Chissà, magari potrebbe essere colui che vinse l'edizione 2012, un certo Alberto Contador, che anche due anni fa si presentò al via dopo avere vinto la Vuelta e con il Giro di Lombardia – che si correrà questa domenica – come ultimo grande obiettivo stagionale. Inevitabilmente il grande campione spagnolo è uno dei grandi favoriti, ma l'elenco dei nomi di prestigio al via di questa Milano-Torino è davvero lungo: citiamo subito Fabio Aru, che nella corsa spagnola ha vinto due tappe e dunque sa bene come si può battere Contador. Entrambi avranno a disposizioni squadre di primissimo livello: basterebbe citare Roman Kreuziger (assolto dalla Federciclo ceca per le anomalie al passaporto biologico) nella Tinkoff-Saxo e Michele Scarponi nella Astana per capire che oggi si farà davvero sul serio. Le stelle comunque sono tante: al via anche molti big stranieri, a partire da Joaquim Rodriguez che ha come grande obiettivo il tris al Lombardia e poi anche Ryder Hesjedal e Frank Schleck, e naturalmente di primissimo livello la rappresentativa italiana, nella quale una citazione speciale va al ritorno in gruppo dello sfortunatissimo Domenico Pozzovivo, e poi anche Giampaolo Caruso, l'eterno Davide Rebellin e i giovani della Bardiani, Enrico Battaglin ed Edoardo Zardini. Una corsa da non perdere quindi, dal vivo sulle strade oppure in tv, dove però ci si dovrà accontentare di una sintesi differita su Rai Sport 2 (canale numero 58 del telecomando, disponibile anche al 5058 della piattaforma satellitare Sky) a partire dalle ore 18.30, che sarà visibile anche in streaming video tramite il sito Internet ufficiale della Rai (rai.tv). CLICCA QUI PER LA DIFFERITA IN STREAMING VIDEO SU RAI.TV DELLA MILANO-TORINO 2014 alle ore 18.30
© Riproduzione Riservata.