BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Inter-Qarabag, i protagonisti (Europa League 2014-2015, Girone F)

Pubblicazione:mercoledì 1 ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento:giovedì 2 ottobre 2014, 18.56

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI INTER-QARABAG (EUROPA LEAGUE 2014-2015, GRUPPO F): I PROTAGONISTI – Il protagonista della partita Inter-Qarabag, spulciando le probabili formazioni, potrebbe essere Rodrigo Palacio, che in questa stagione ha avuto diversi problemi fisici scendendo in campo poco e senza mai andare ancora in rete, anche se non è detto che giochi dal primo minuto. La sua velocità dirompente può spaccare la difesa avversaria, che sicuramente lamenta qualche deficit in rapidità. Attenzione anche a Zdravko Kuzmanovic, centrocampista rilanciato al centro in cabina di regia, che avrà voglia di mettersi in mostra visto il poco spazio a sua disposizione in questi momenti.

PROBABILI FORMAZIONI INTER-QARABAG (EUROPA LEAGUE 2014-2015, GRUPPO F): GLI ASSENTI – Inter-Qarabag, partita della seconda giornata del gruppo F di Europa League, vedrà la probabile formazione dei nerazzurri condizionata da numerosi giocatori assenti. In particolare, sono quattro i nomi di spicco che non sono stati nemmeno convocati da Walter Mazzarri: si tratta di Mateo Kovacic, Dodò, Jonathan e Hugo Campagnaro. Il numero 10 lamenta un affaticamento post traumatico dei muscoli peronei della gamba sinistra, l'esterno ex Roma ha riportato una leggera distorsione del ginocchio sinistro, Johnny ha un affaticamento del gemello laterale sinistro, infine il difensore argentino accusa un lieve risentimento al bicipite femorale sinistro. Per nessuno dei quattro si tratta di problemi particolarmente gravi, ma sono stati tutti preservati per non correre rischi. Convocato invece Nemanja Vidic nonostante un affaticamento articolare al ginocchio destro, ma difficilmente giocherà.

PROBABILI FORMAZIONI INTER-QARABAG, ULTIME NOVITÀ (EUROPA LEAGUE 2014-2015, GIRONE F) – Dopo la disfatta contro il Cagliari l’Inter tornerà in campo questa sera. Alle ore 21.05, in diretta dallo stadio Giuseppe Meazza in San Siro, di scena la sfida fra i padroni di casa dei nerazzurri e gli azeri del Qarabag, una sorta di cenerentola dell’Europa League 2014-2015. La squadra allenata da Walter Mazzarri cercherà naturalmente il riscatto di fronte al pubblico di casa (anche se è previsto un Meazza quasi vuoto), per provare a far dimenticare in fretta la clamorosa sconfitta di domenica pomeriggio contro il Cagliari. La squadra meneghina viene dal successo contro il Dnipro in Ucraina e ciò ha permesso alla stessa formazione di guadagnare la testa del Girone F con tre punti in solitaria, con il Saint Etienne a quota 1 al pari del Qarabag. La gara sarà diretta dal fischietto bielorusso Kulbakov.

FORMAZIONE INTER – Per la sfida di Europa League contro il Qarabag, mister Walter Mazzarri attuerà un moderato turnover, tenendo conto anche dei molteplici indisponibili. Questa sera non ci saranno infatti Dodò, Kovacic, Jonathan e Campagnaro, poker fermo in infermeria per infortuni vari. L’Inter dovrebbe scendere in campo con un 3-5-1-1 con Handanovic come al solito fra i pali, difesa a tre composta da Ranocchia in mezzo con Andreolli e Juan Jesus ai suoi fianchi. A centrocampo toccherà a Nagatomo e D’Ambrosio percorrere le due corsie mentre in mezzo ci sarà M’Vila in cabina di regina spalleggiato da Hernanes e Kuzmanovic. Infine l’attacco, dove Mazzarri sceglierà Icardi come prima punta, con alle sue spalle Fredy Guarin, ancora una volta nel ruolo di secondo attaccante. In panchina, fra gli altri, si accomoderanno Vidic, Medel, Palacio e Osvaldo.

FORMAZIONE QARABAG – La formazione azera del Qarabag giungerà allo stadio San Siro di Milano con la speranza di poter ottenere almeno un punto. In occasione della prima giornata dei Gironi F la squadra allenata da mister Gurbanov ha pareggiato contro francesi del Saint Etienne e di conseguenza occupa attualmente il penultimo posto del gruppo davanti al Dnipro (che ha perso 0 a 1 contro l’Inter). Il Qarabag dovrebbe scendere in campo con un 4-2-3-1 con Sehic fra i pali, difesa composta da Guseynov e Sadigov coppia di centrali, con Medvedev e Agolli sulle due corsie, rispettivamente a destra e a sinistra. A centrocampo, linea mediana formata da Qarayev e Richard Almeida. Infine l’attacco, con i tre trequartisti/esterni George, Nadirov e il numero 10 Muarem, alle spalle della prima punta Reynaldo. Per il match saranno assenti Chumbinho e Danilo Dias, tutti e due in infermeria. CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE PROBABILI FORMAZIONI INTER-QARABAG, CON GLI SCHIERAMENTI E MODULI (EUROPA LEAGUE 2014-2015, GIRONE F)

PROBABILI FORMAZIONI INTER-QARABAG: TUTTE LE NOVITA’ (EUROPA LEAGUE 2014-2015, GRUPPO F) - I neroazzurri vengono dal pesante capitombolo in campionato contro il Cagliari quando hanno subito quattro reti e perso una gara in casa contro l'ultima in classifica. Vogliono fare bene in Europa League dopo aver vinto la prima sfida contro il Dnipro. Dall'altra parte ci sono i semisconosciuti del Qarabag che però nella prima giornata hanno fermato il Saint Etienne creando anche qualche occasione pericolosa. Attenzione quindi e grande fiducia nei titolari per Mazzarri. Vediamo le probabili formazioni di Inter-Qarabag

QUI INTER - Il tecnico neroazzurro non farà molto turnover, la sconfitta casalinga col Cagliari obbliga l'Inter a vincere e bene questa gara. In porta andrà lo sloveno Handanovic con davanti Juan Jesus, Ranocchia e Andreolli, turno di riposo concesso al solo Vidic. A centrocampo invece ruoteranno alcuni giocatori con Kovacic e Medel in panchina per fare spazio a Guarin, Kuzmanovic e M'Vila. Sulle corsie ci saranno D'Ambrosio e Nagatomo che è squalificato per la prossima di campionato. Davanti fuori sia Icardi, non al meglio, che Palacio sarà Hernanes a giocare in appoggio di Osvaldo in grandissima forma. Attenzione perchè gli uomini lasciati in panchina potrebbero essere decisivi entrando in campo a partita in corso. 

QUI  QARABAG  -  Gli azeri del Qarabag sono una meteora in questa competizione, anche se sono riusciti a fermare il più blasonato Saint Etienne nella prima giornata di campionato. Il tecnico Gurbanov schiera un 4-2-3-1 e quindi non utilizzerà un atteggiamento ultra-difensivo. In porta vedremo Sehic con davanti a lui Medvedev, Guseynov, Sadiqov e Agolli. In mediana ci saranno invece Garayev e George. Dietro le punte agiranno Chumbinho, Muarem e George. L'unica punta sarà Reynaldo. 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LE PROBABILI FORMAZIONI ALLA VIGILIA DI INTER-QARABAG  (EUROPA LEAGUE 2014-2015, GRUPPO F)


  PAG. SUCC. >