BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta / Italia-Azerbaijan (risultato finale 2-1): Conte indovina i cambi e vince la gara! (oggi 10 ottobre 2014, qualificazioni Europei 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN (2-1): LIVE  (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2014, GRUPPO H) - Vince la gara l'Italia continuando a giocare anche negli ultimi minuti. Importante l'ingresso in campo di Sebastian Giovinco che dopo aver messo sulla testa di Chiellini il pallone del 2-1 ha giocato una buonissima frazione di gara. Il numero 12 della Juventus ha colto anche una traversa nei minuti finali di gara con un bel tiro a giro. Grande dimostrazione di carattere degli azzurri che raggiunti a sorpresa, sono riusciti comunque a vincere la gara. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H) CLICCA QUI PER I VIDEO DELLA PARTITA

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN (2-1): LIVE  (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2014, GRUPPO H) - Quando siamo al minuto 85 la sfida Italia-Azerbaijan è sul 2-1. Clamoroso il pareggio che sorprende gli azzurri al minuto 76 quando Chiellini la devia verso la porta e Buffon compie un mezzo pasticcio. E' immediata la reazione con i cambi di Conte che manda dentro Giovinco e Candreva per Florenzi e Darmian. Giovinco mette dentro un pallone che Chiellini gira di testa in rete per il 2-1 immediato, gara subito ribaltata. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H) CLICCA QUI PER I VIDEO DELLA PARTITA

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN (1-0): LIVE  (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2014, GRUPPO H) - Quando siamo al minuto 75 la sfida Italia-Azerbaijan è sul 1-0. Zaza è scatenato, ci prova ancora con un'altra rovesciata senza riuscire però a colpire la porta vista la presenza di un difensore avversario. Altre belle giocate degli azzurri con Florenzi e Marchisio in grande luce, ma poca lucidità davanti. Intanto esce tra gli applausi Pirlo e al suo posto entra Aquilani che andrà a giocare sul centro sinistra con Marchisio in cabina di regia. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN (1-0): LIVE  (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2014, GRUPPO H) - Quando siamo al minuto 60 la sfida Italia-Azerbaijan è sul 1-0. Spettacolare il gesto tecnico di Zaza che prova una rovesciata su un pallone messo dentro da Bonucci, la palla termina di poco al lato. Gara che gli azzurri di Conte danno proprio la sensazione di voler chiudere con un'altra rete. Buon ritmo in questa ripresa e le premesse per il raddoppio che ci sono tutte. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN (1-0): LIVE  (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2014, GRUPPO H) - Quando siamo all'intervallo la sfida Italia-Azerbaijan è sul 1-0. La gara è stata sbloccata negli ultimi minuti da un colpo di testa di Giorgio Chiellini su un calcio d'angolo messo dentro da Andrea Pirlo. Bello lo stacco dello juventino che anticipa l'uscita impavida di Agayev. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN (0-0): LIVE  (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2014, GRUPPO H) - Quando siamo al minuto 40 la sfida Italia-Azerbaijan è ancora sullo 0-0. L'Italia è andata vicinissima al gol del vantaggio alla fine del primo tempo quando Ranocchia di testa su punizione al centro di Pirlo l'ha alzata di poco sopra la traversa. Gli azzurri hanno dato una sensazione di grande potenza fisica e velocità, ma al momento sono stati poco lucidi sotto porta e con pochissima fortuna.  CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN (0-0): LIVE  (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2014, GRUPPO H) - Quando siamo al minuto numero 30 la sfida Italia-Azerbaijan è ancora sullo 0-0. Gli azzurri giocano una partita all'attesa dello spazio giusto per fare male agli avversari. Diversi i tentativi da fuori area, come quelli di Immobile e De Sciglio, sono abbastanza vani e senza mettere in pericolo la porta di Agayev. La migliore occasione ce l'ha su angolo di testa Bonucci che colpisce violento e angolato, ma sulla quale è bravo il portiere azero a intervenire. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN (0-0): LIVE  (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2014, GRUPPO H) - Quando siamo al minuto numero 10 la sfida Italia-Azerbaijan è ancora sullo 0-0. Sono partite bene gli azzurri con Immobile che gioca molto largo sulla destra. Da uno spunto proprio sulla corsia arriva una grande occasione per gli azzurri, palla dentro per Marchisio che calcia alto. Primo giallo per il fantasista numero 10 degli ospiti Dadashov. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN (0-0): RISULTATO LIVE E CRONACA (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2014, GRUPPO H) - Italia-Azerbaijan sta per cominciare. I due Commissari Tecnici hanno appena comunicato le formazioni ufficiali della partita di qualificazione agli Europei 2016 (gruppo H) diretta dall’arbitro turco Huseyin Goçek. Ecco di seguito le scelte (confermate) per questa sfida del Renzo Barbera di Palermo. ITALIA (3-5-2): 1 Buffon; 13 Ranocchia, 19 Bonucci, 3 Chiellini; 20 Darmian, 13 Florenzi, 21 Pirlo, 8 Marchisio, 2 De Sciglio; 7 Zaza, 9 Immobile. A disposizione: 16 Perin, 12 Sirigu, 4 Ogbonna, 23 Pasqual, 5 Verratti, 6 Candreva, 11 Poli, 14 Aquilani, 18 Parolo, 10 Giovinco, 17 Pellé, 22 Destro. CT: Antonio Conte AZERBAIJAN (4-4-2): 1 K. Agayev; 5 Allahverdiyev, 6 Guseynov, 14 R. Sadygov, 8 Qirtimov; 7 A. Abdullayev, 2 Qarayev, 19 Amirguliyev, 13 Nazarov; 10 Dadashov, 11 R. Aliyev. A disposizione: 23 S. Agayev, 12 Balayev, 4 Yunuszade, 20 Ufuk Budak, 22 Guliyev, 3 Ramaldanov, 16 C. Huseynov, 21 Tashkin, 9 Kurbanov, 15 Ramazanov, 17 Nadirov. CT: Berti Vogts CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA. LA SITUAZIONE DEL GIRONE (OGGI 12 OTTOBRE, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H) - Si avvicina la diretta di Italia-Azerbaijan, partita valida per la seconda giornata del Gruppo H delle qualificazioni agli Europei 2016. Andiamo dunque a vedere qual è il quadro della situazione: nella prima giornata gli azzurri del nuovo c.t. Antonio Conte sono andati a vincere in Norvegia per 2-0, mentre l'Azerbaijan del tedesco Berti Vogts ha perso 2-1 in caso contro la Bulgaria. Dunque al comando della classifica del girone troviamo gli azzurri, i bulgari e anche la Croazia, vittoriosa per 2-0 su Malta. Oggi il calendario offre agli azzurri l'opportunità di fare già un grosso passo avanti, se vinceranno la partita di Palermo contro una squadra che è la numero 95 del ranking Fifa, magari approfittando dello scontro diretto fra le altre due capolista, cioè Bulgaria-Croazia. In caso di pareggio in questa partita, l'Italia potrebbe anche ritrovarsi da sola in testa alla classifica. Obbligatorio vincere invece in Malta-Norvegia, partita che completerà il girone: soprattutto per i norvegesi, che di certo hanno maggiori ambizioni di qualificarsi per la fase finale dell'Europeo... CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA. L’INCROCIO ORIALI-VOGTS (OGGI 12 OTTOBRE, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H) - Sta per iniziare Itlaia-Azerbaijan, partita valida per la seconda giornata del gruppo H di qualificazione agli Europei 2016. Diamo uno sguardo alle formazioni in campo questa sera al Renzo Barbera di Palermo: Antonio Conte conferma la coppia d'attacco Immobile-Zaza sulla quale, almeno in questo inizio del suo mandato, vuole costruire le sue fortune. A centrocampo torna subito titolare Andrea Pirlo, che tocca quota 113 presenze in Azzurro; sarà affiancato da Alessandro Florenzi e Claudio Marchisio. Nel secondo tempo potrebbe esserci spazio per Marco Verratti, che però non è al meglio; Ranocchia-Bonucci-Chiellini è la linea difensiva. CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA-AZERBAIJAN CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA. L’INCROCIO ORIALI-VOGTS (OGGI 12 OTTOBRE, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H) - Nelle probabili formazioni di Italia-Azerbaijan, se comprendiamo tutto lo staff che accompagna le due nazionali, troviamo anche due ex avversari sul campo che oggi inevitabilmente ricoprono altri ruoli; Gabriele Oriali è il nuovo Team Manager azzurro, mentre Berti Vogts è dal 2008 il Commissario Tecnico degli azeri. Il tedesco era in campo in quella storica Italia-Germania 4-3, semifinale dell'Azteca ai Mondiali 1970; ha avuto modo di tornare su quell'episodio, parlando anche di un rigore (che c'era) che danneggiò la sua nazionale. Ma non era in campo Oriali, che invece ha sfidato l'ex terzino in una partita storica, poi diventate tre: Borussia Monchengladbach-Inter, 20 ottobre 1971. Andata degli ottavi di finale di Coppa dei Campioni. Lo ha ripreso anche la Gazzetta dello Sport; quella gara finì 7-1 per i tedeschi. Ma fu rigiocata: il perchè si deve a una lattina, che uno spettatore (identificato in Manfred Kirsten) lanciò in campo colpendo in testa Roberto Boninsegna, che dovette essere sostituito. L'Avvocato Peppino Prisco lavorò per ottenere l'annullamento della gara la ebbe vinta; si rigiocò a San Siro, l'Inter vinse 4-2 e al ritorno (sul neutro di Berlino) impose lo 0-0 al Monchengladbach con Ivano Bordon che parò anche un rigore. "Un grande Borussia" ha ricordato Oriali alla Gazzetta. Già: Gunter Netzer, Rainer Bonhof, Jupp Heynckes, appunto Berti Vogts. L'arbitro dell'epoca, l'olandese Jef Dorpmans (è scomparso qualche mese fa) disse di aver donato la lattina incriminata al museo del Vitesse, cioè la squadra olandese dove ha giocato da giovane. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA. L’ARBITRO (OGGI 12 OTTOBRE, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H) - Italia-Azerbaijan si gioca questa sera alle ore 20:45 ed è diretta dall’arbitro turco Huseyin Goçek, che si avvale della collaborazione di Mustafa Eyisoy e Orkun Aktas. Ha 37 anni ed è stato nominato dalla FIFA nel 2008, con esordio l’11 febbraio 2009 in occasione di Estonia-Kazakhstan (0-2), amichevole disputata in Turchia. Nel settembre 2011 ha arbitrato anche la prima partita di Europa League (Rennes-Atletico Madrid, fase a gironi) ed è stato convocato per gli Europei 2012 (ma faceva parte del team con a “capo” il connazionale Cuneyt Cakir). Non ha mai arbitrato l’Italia nè tantomeno l’Azerbaijan; tuttavia ha diretto alcune partite con in campo squadre di club di questi due Paesi. Quattro volte le italiane, bilancio due vittorie (Hajduk Spalato-Inter 0-3 e Lazio-Borussia Monchengladbach 2-0), un pareggio (Udinese-Anzhi 1-1), una sconfitta (Dnipro-Napoli 3-1), tutte partite di Europa League; una sola volta un’azera, sempre in Europa League con sconfitta (Partizan Belgrado-Neftçi 3-2). CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA. LO STADIO (OGGI 12 OTTOBRE, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H) - E’ lo stadio Renzo Barbera di Palermo a ospitare questa sera alle ore 20:45 Italia-Azerbaijan, qualificazioni agli Europei 2016 (gruppo H). Uno stadio tra i più datati del nostro Paese, poichè arriva direttamente dall’epoca fascista (e infatti per i primi cinque anni aveva il nome di Stadio del Littorio, e fino al 1945 è stato intitolato a Michele Marrone, un militare fascista morto nella guerra di Spagna); è stato inaugurato il 24 gennaio 1932 anche se il progetto si è potuto dire completo soltanto nel 1948. Due le ristrutturazioni: nel 1984 e nel 1988, la seconda in occasione dei Mondiali 1990. Palermo è stata infatti, insieme a Cagliari, la sede del gruppo F di prima fase; ha ospitato Olanda-Egitto (1-1), Irlanda-Egitto (0-0), Irlanda-Olanda (1-1). Allora era ancora noto soltanto come La Favorita, dal nome della tenuta di Ferdinando I Borbone (lo stadio sorge al suo interno); soltanto dal 2002 è stato intitolato a Renzo Barbera, che è stato presidente del Palermo nel decennio 1970-1980. In qualità di stadio internazionale ha anche ospitato due partite di Israele costretto a giocare in campo neutro (sempre nel 2003, contro Francia e Cipro) ma anche la finale di ritorno della Supercoppa Europea 1996 Juventus-PSG (3-1) in quanto avendo ormai in mano il trofeo dopo il rotondo successo dell’andata i bianconeri vollero regalare ai suoi numerosi tifosi siciliani una serata di festa, ottenendo dalla UEFA lo spostamento della partita. L’Italia vi ha giocato 11 volte, a partire dal 28 dicembre 1952 (Italia-Svizzera 2-0): nelle qualificazioni agli Europei i precedenti sono due, Italia-Croazia (1-2) il 16 novembre 1994 e Italia-Finlandia (2-0) il 29 marzo 2003. In totale 9 vittorie, un pareggio e una sconfitta, il risultato più rotondo è il 6-1 a Malta ottenuto il 24 marzo 1993, sulla strada del Mondiale americano. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)

DIRETTA ITALIA-AZERBAIJAN: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H) - Si gioca questa sera alle ore 20:45 allo stadio Renzo Barbera di Palermo Italia-Azerbaijan, partita valida per la seconda giornata delle qualificazioni agli Europei 2016. Siamo nel gruppo H; al momento la nostra Nazionale si trova in testa, anche se si è giocata solo una giornata e certamente non si possono ancora trarre conclusioni. Certo è che la vittoria ottenuta in trasferta ha già dato una bella impronta a un gruppo che a partire dal sorteggio sembrava essere definito a favore degli Azzurri che, al di là del fallimento dei Mondiali brasiliani, è chiaramente superiore alle avversarie. Eccetto forse una, ma ci si qualifica a braccetto in due (almeno direttamente) e quindi per la rosa di Antonio Conte non dovrebbero esserci problemi, almeno sulla carta. Diverso il discorso per gli azeri, che difficilmente potranno sperare in un exploit utile a far loro centrare la prima storica qualificazione alla fase finale di un grande torneo; anche attraverso il terzo posto - le migliori terze giocano i playoff - l’obiettivo sembra decisamente fuori portata. Tra Italia e Azerbaijan c’è un incrocio che risale alle qualificazioni per gli Europei del 2004; l’andata si giocò il 7 settembre 2002 a Baku e gli Azzurri si imposero per 2-0 grazie all’autorete di Akhmedov e al gol di Del Piero, mentre nel ritorno dell’11 ottobre 2003 (a Reggio Calabria) vincemmo 4-0 grazie alle reti di Vieri, Filippo Inzaghi (che realizzò una doppietta) e Di Vaio. Per quanto riguarda le partite che la nostra Nazionale ha giocato a Palermo, sarà la dodicesima: il Renzo Barbera è una della mete favorite dell’Italia. L’esordio è avvenuto addirittura il 28 dicembre 1952, quando nella Coppa Internazionale (una competizione a cinque squadre che si giocava in un arco di cinque anni con un girone all’italiana di andata e ritorno) battemmo la Svizzera 2-0. Il bilancio è estremamente positivo per i nostri colori: negli ultimi precedenti abbiamo centrato la vittoria in nove occasioni (il record è un 6-1 a Malta, il 24 marzo 1993) pareggiando una volta (e peraltro in amichevole, il 18 febbraio 2004 contro la Repubblica Ceca) e perdendo soltanto contro la Croazia (1-2) il 16 novembre 1994, un particolare che potrebbe farci tremare visto che ritroviamo i balcanici nel girone. Per due volte abbiamo giocato a Palermo nel corso delle qualificazioni alla Coppa del Mondo 2006, che abbiamo finito per vincere: 2-1 alla Norvegia (altra avversaria di questo girone) e 1-0 alla Slovenia. Lo stadio Renzo Barbera ha invece ospitato tre partite dei Mondiali 1990, ma anche due partite di qualificazione a Euro 2004 in cui Israele, tecnicamente in casa, è stato costretto a giocare in campo neutro (contro Francia e Cipro). CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10 OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H) La vittoria per 2-0 ottenuta in Norvegia (reti di Zaza e Bonucci) ha dato linfa all’Italia. La gestione di Antonio Conte è iniziata alla grande: due vittorie, entrambe per 2-0, esprimendo un gioco corale e offensivo che il tecnico salentino sembra aver direttamente trapiantato dalla sua esperienza alla Juventus. Tante cose sono cambiate dalla spedizione fallimentare in Brasile; il nuovo CT, succeduto al dimissionario Cesare Prandelli, ha chiamato alcuni giocatori giovani per fondare un progetto sul medio-lungo periodo e convocato gente come Graziano Pellè che fino a oggi non era stata considerata. Naturalmente è presto per esprimere giudizi, ma è chiaro che questa Italia sta piacendo perchè è aggressiva, propone sempre tanto gioco e soprattutto vuole lasciarsi alle spalle i periodi bui. A livello di uomini non ci sono grandissime novità rispetto ai due precedenti impegni, anzi Conte ha chiamato sostanzialmente gli stessi; va però registrato il ritorno di Andrea Pirlo, che si era detto disponibile a dare il suo contributo (tornando sui suoi passi rispetto al ritiro annunciato in Brasile) e che è stato convocato al posto di Giacomo Bonaventura, tornato a casa per un infortunio. Non dovrebbe cambiare nemmeno la formazione, certamente si andrà avanti con il 3-5-2. Come detto l’Azerbaijan ha poche speranze di qualificazione, se non addirittura nessuna; partecipa alle competizioni ufficiali UEFA dalle qualificazioni a Euro 2006 e non ha mai centrato l’obiettivo. Delle ex repubbliche sovietiche è forse, insieme al Kazakhstan, la meno competitiva; finora ha centrato un 4-0 contro il Liechtenstein (5 giugno 1999) come vittoria più larga della sua breve storia, subendo anche l’onta di uno 0-10 ad Auxerre contro la Francia (6 settembre 1995). Qurban Qurbanov è il recordman di gol in nazionale: appena 12, a conferma di quanto si diceva sopra. E’ invece Aslan Kerimov, centrocampista che non è mai uscito dai confini del suo Paese, a detenere il primato per le presenze: sono 78 tra il 1994 e il 2007. Il tecnico è di spessore: Berti Vogts è stato un ottimo giocatore, titolare al Mondiale 1974 vinto in casa dalla sua Germania Ovest, in seguito Commissario Tecnico di Kuwait, Scozia e Nigeria ma soprattutto della stessa Germania, che ha condotto alla vittoria degli Europei 1996 (è stato anche il CT dell’argento mondiale dell’Under 20, nel 1987). Chiaramente il suo compito non è facile, ma chissà che l’Azerbaijan non possa migliorare e dare fastidio. Senza mezzi termini possiamo dire che ci aspettiamo una vittoria; larga o meno che sia, è importante non fare un passo falso in una partita in cui tutte le altre pretendenti alla qualificazione diretta (innanzitutto la Croazia) dovrebbero centrare i tre punti senza problemi. Di conseguenza speriamo di vedere una Nazionale arrembante e convinta dei propri mezzi, così da portare a casa il risultato. Non resta dunque che mettersi comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come finirà: la diretta di Italia-Azerbaijan, gruppo H di qualificazione agli Europei 2016, sta per cominciare… CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-AZERBAIJAN LIVE: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 10  OTTOBRE 2014, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 GRUPPO H)


  PAG. SUCC. >