BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Modena-Brescia: le ultime novità. I protagonisti (Serie B 2014-2015, 8^ giornata)

Le probabili formazioni di Modena Brescia: le ultime novità sulla partita dello stadio Alberto Braglia, anticipo dell'ottava giornata del campionato di Serie B 2014-2015. Si gioca alle 20:45

Foto Infophoto Foto Infophoto

Nelle probabili formazioni di Modena-Brescia, anticipo serale dell'ottava giornata di Serie B, spiccano come possibili protagonisti due attaccanti di assoluto valore come Pablo Granoche per i padroni di casa e Andrea Caracciolo per le Rondinelle lombarde. Nessuno dei due ha iniziato molto bene la stagione, ma sicuramente saranno i punti di riferimento dei rispettivi compagni. Granoche è l'unico giocatore delle due squadre ad avere segnato più di un gol nella stagione 2014-2015, Caracciolo è il simbolo e la bandiera del Brescia degli ultimi 10 anni. Chi saprà essere più decisivo?

Per analizzare le probabili formazioni di Modena-Brescia, anticipo serale dell'ottava giornata di Serie B, è inevitabile considerare quali sono i giocatori assenti nelle due squadre, entrambe alle prese con una situazione di emergenza. Fra i padroni di casa, mister Novellino deve fare a meno di ben nove giocatori: gli infortunati sono ben sei (Acosty, Signori, Manfrin, Zoboli, Gozzi e Salifu), a cui si aggiungono gli squalificati Beltrame e Cionek - comunque convocato dalla Polonia - e infine Slikvka, convocato dalla Lituania. Il debutto di Tonucci e il ritorno almeno in panchina di Ferrari sono le uniche buone notizie per il Modena. Se gli emiliani piangono, anche il Brescia non ha molto da ridere. Infatti Iaconi in questa delicata trasferta dovrà fare a meno dello squalificato Sestu e poi anche di Corvia, Minelli e Ntow, anche se rientrano Di Cesare e Olivera, con il primo che probabilmente sarà subito titolare.

Si gioca oggi alle ore 20:45 il secondo anticipo dell’ottava giornata del campionato di Serie B 2014-2015; Modena-Brescia, partita molto interessante tra due squadre che negli anni Duemila hanno conosciuto anche la Serie A. I Canarini non battono il Brescia in casa da tempo, ma ora vogliono approfittare della situazione difficile dei lombardi che non riescono a uscire dalle secche del fondo classifica. Arbitra il signor Nasca della sezione di Bari. 

Reduce dal pareggio di Bari, il Modena affronta il Brescia in piena emergenza. Alla squadra di Novellino mancano Cionek, convocato per la prima volta dalla nazionale polacca, e Beltrame che sconta un turno di squalifica. In più sono assenti per infortunio Gozzi, Manfrin, Zoboli, Acosty, Salifu e Signori; otto giocatori, tutti potenzialmente titolari, che adesso i canarini dovranno sostituire. In mezzo al campo dovrebbero giocare Osuji e Slivka, mentre a fare coppia con Granoche in attacco dovrebbe essere Alessandro Gatto che ha già dato buone risposte in questo campionato. La difesa è il nervo scoperto della squadra, perchè mancheranno due titolari: con Marzorati dunque dovrebbe essere arretrato Calapai insieme ad Alessandro Martinelli, così da favorire l’inserimento di Nizzetto (o Nardini) sulla corsia destra a inizio partita. 

Anche Ivo Iaconi ha i suoi problemi: Sestu squalificato, Ntow fuori dai giochi, il portiere titolare Minelli, Di Cesare e Corvia che sono in forte dubbio. Significa che in porta andrà ancora Michele Arcari, che aveva già giocato contro il Varese; Bentivoglio confermato dietro le punte Andrea Caracciolo e Valotti. I problemi sono a destra perchè sono fuori in due; potrebbe a quel punto giocare Luigi Scaglia su questa corsia, spostando dall’altra parte - ad esempio - Sodinha che si sa ben adattare. Altrimenti c’è la soluzione del giovanissimo Fabio Bertoli, classe ’96 che giocherebbe nel suo ruolo naturale e quindi può essere una valida alternativa per Ivo Iaconi, che ha bisogno di punti e quindi deve comunque inventarsi qualcosa per uscire da una situazione davvero difficile con la squadra che non decolla e non riesce a vincere.