BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Romania-Ungheria (risultato finale 1-1)/ Gol di Rusescu e Dzsudzsak (11 ottobre, qualificazioni Europei 2016)

Romania Ungheria dove seguirla in streaming video e diretta tv: risultato livescore della partita valida per la seconda giornata del gruppo F delle qualificazioni agli Europei 2016 (20:45)

Dall'account facebook.com/magyar.labdarugo.valogatott.hivatalosDall'account facebook.com/magyar.labdarugo.valogatott.hivatalos

Nessun'altra novità e dunque questo è il risultato finale del sentitissimo derby giocato a Bucarest, partita valida per il gruppo F delle qualificazioni europee. Parità ristabilita da uno splendido gol su punizione di Dzsudzsak, che gela l'entusiasmo del pubblico di Bucarest quando ormai mancano meno di 10 minuti al fischio finale. La Romania era passata in vantaggio con il gol di Rusescu allo scadere del primo tempo, ma alla fine c'è solo un punto per parte.

Al 37' minuto del secondo tempo cambia il risultato di questo sentitissimo derby, partita valida per il gruppo F delle qualificazioni europee. Parità ristabilita da uno splendido gol su punizione di Dzsudzsak, che gela l'entusiasmo del pubblico di Bucarest quando ormai mancano meno di 10 minuti al fischio finale.

Proprio al 45' minuto arriva il gol di Rusescu che sblocca il risultato di questo sentitissimo derby, partita valida per il gruppo F delle qualificazioni europee. Dunque sono i padroni di casa ad andare al riposo in vantaggio.

Alle 18.00, e dunque fra una manciata di minuti, Romania e Ungheria si affrontano nel match valido per le qualificazioni agli Europei di Francia 2016. Entrambi gli allenatori scelgono il 4-2-3-1 e dunque le due nazionali giocano a specchio. Sono state diramate le due formazioni ufficiali, che riportiamo di seguito. Iniziando dagli ospiti, in porta troviamo Kiraly, protetto da Kadar, Juhasz, Elek e Dzsudzsak; centrocampo con Vsrga e Stieber davanti alla difesa e a sostegno del tridente Korcsmar, Gera e Szalai. L’unica punta è Lovrencsics. Ecco invece i padroni di casa: l’estremo difensore è Tatarusanu, con Rat, Chriches, Goian e Grigore a fargli da scudo. Hoban e Chipciu i due mediani mentre Pintili, Sanmartean e Maxim formano il tridente alle spalle del puntero Rusescu.

E’ una bella partita Romania-Ungheria, una sorta di derby a livello geografico; vale per la seconda giornata del gruppo F di qualificazione agli Europei 2016 e si gioca alle ore 18 di oggi all’Arena Nazionale di Bucarest. Ci sono tanti precedenti tra queste due nazionali; 21 partite totali con l’Ungheria che comanda con 10 vittorie a 5, mentre i pareggi sono 5. Tuttavia in partite ufficiali i magiari hanno ottenuto soltanto due vittorie, avendo dominato in amichevole ma non riuscendo a trovare il bandolo della matassa quando contava. L’ultimo esempio è la qualificazione ai Mondiali 2014: a Budapest finì 2-2 mentre in casa della Romania fu un 3-0 interno timbrato Marica, Pintilii e Tanase. Del resto l’Ungheria non è più quello squadrone che dominava negli anni Cinquanta (e che tuttavia non vinse mai niente, in modo clamoroso); da tempo è in crisi e non riesce più a produrre grandi talenti. Lo stesso per la Romania, che ha avuto negli anni Novanta gli ultimi sussulti, con la generazione guidata da Gheorghe Hagi che centrò i quarti del Mondiale americano. I rumeni però hanno vinto 1-0 in Grecia e fatto dunque un bel passo avanti, perchè gli ellenici sono i favoriti per la qualificazione; il secondo posto non è impossibile perchè la stessa Ungheria, la Finlandia e l’Irlanda del Nord sono tutte nazionali abbordabili. Stesso discorso per i magiari che possono ambire ai playoff. La partita è in diretta televisiva su Sky Sport Plus e Sky Calcio 2, quindi ai canali 204 e 252 del satellite; è disponibile lo streaming video, gratuito per tutti gli abbonati, con l’applicazione Sky Go. Chiunque volesse rimanere aggiornato sui risultati degli altri campi si può rivolgere a Sky SuperCalcio (canale 205) dove vengono proposti gli highlights in tempo reale delle partite del giorno, a raccontare Romania-Ungheria sarà la voce di Mario Giunta. Non mancheranno poi gli aggiornamenti dalle pagine ufficiali dei social network: la UEFA mette a disposizione i profili facebook.com/uefacom e @UEFAcom mentre, sempre su Facebook e Twitter, ci sono i profili delle due nazionali che giocano questa sfida. Per la Romania abbiamo facebook.com/NationalaRomanieiOfficial su Facebook e @hai_romania su Twitter, mentre per l’Ungheria i profili sono facebook.com/magyar.labdarugo.valogatott.hivatalos e @MLSZhivatalos.

© Riproduzione Riservata.