BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Malta-Italia/ Probabili formazioni, Delio Rossi: Pellé ottimo in coppia con Immobile (Qualificazioni Euro 2016, Gruppo H)

Pubblicazione:domenica 12 ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 13 ottobre 2014, 19.26

Antonio Conte, ct dell'Italia (Infophoto) Antonio Conte, ct dell'Italia (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI MALTA-ITALIA: DELIO ROSSI SU PELLE’ (QUALIFICAZIONI EURO 2016 GRUPPO H) - E’ certamente Graziano Pellé la novità più grossa nelle probabili formazioni di Malta-Italia, partita delle qualificazioni agli Europei 2016 con inizio alle 20:45 di questa sera. L’attaccante leccese esordisce in Nazionale a 29 anni e Antonio Conte conferma dunque di essere davvero rimasto colpito da lui, perchè alla convocazione fa seguire la titolarità. Chi ben conosce Pellé è Delio Rossi, che proprio nella società salentina lo aveva lanciato ormai anni fa; il tecnico romagnolo dopo aver speso belle parole nei confronti del suo ex giocatore ha anche parlato, a TuttoMercatoWeb.com, di come Antonio Conte potrebbe utilizzarlo e di cosa la punta del Southampton potrebbe portare al gioco della Nazionale. “Credo che Graziano si possa inserire bene nell’Italia: pensate alla coppia Tevez-Llorente che Conte utilizzava nella Juventus. Pellé ovviamente è lo spagnolo della situazione mentre al suo fianco sarebbe perfetto uno con le caratteristiche di Tevez, cioè un attaccante mobile che sia in grado di sfruttare sponde e spazi creati”. In questo caso Ciro Immobile, che certo non è l’Apache ma può essere altrettanto abile; guardando nella rosa dell’Italia l’attaccante perfetto al momento sarebbe forse Giovinco, ma vedremo invece come funzionerà la coppia che Conte ha inizialmente scelto per questa sera. CLICCA QUI PER LEGGERE GLI SCHEMI CON LE PROBABILI FORMAZIONI E I MODULI DI MALTA-ITALIA, QUALIFICAZIONI EURO 2016 GRUPPO H

PROBABILI FORMAZIONI MALTA-ITALIA: ANASTASI SU PELLE’ - Pietro Anastasi ha commentato ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com l’esordio di Graziano Pellé che, salvo notizie dell’ultima ora, giocherà la prima partita con la maglia della Nazionale a 29 anni. “Una soddisfazione personale per questo ragazzo” ha detto. “Ha intrapreso un lungo percorso in giro per l’Europa, con lavoro e sacrificio ha conquistato questa grande occasione e sono sicuro che giocherà con fame e volendo dimostrare il proprio valore, facendo capire di volere e potere arrivar ancora più in alto. Di sicuro Pellé può essere un’arma in più per la squadra di Antonio Conte e certamente questa sera potrà fare bene”. Detto da uno che con la maglia azzurra ha segnato 8 gol in 25 partite vincendo anche un Europeo (da protagonista) non può che essere una grande investitura.  

PROBABILI FORMAZIONI MALTA-ITALIA (QUALIFICAZIONI EURO 2016 GRUPPO H): GLI ASSENTI AZZURRI - Si gioca questa sera alle ore 20:45 Malta-Italia, terza giornata di qualificazione agli Europei 2016. Non sono pochi i calciatori azzurri che devono rinunciare a questa Malta-Italia, partita del gruppo H di qualificazione agli Europei 2016. Nelle probabili formazioni della sfida di Ta’ Qali (un sobborgo della capitale La Valletta) abbiamo già visto come la lista dei calciatori ai quali Antonio Conte deve rinunciare è piuttosto lunga. Naturalmente non si può parlare di assenti veri e propri trattandosi di Nazionale; non è detto che un calciatore indisponibile sarebbe effettivamente stato convocato dal CT. Di certo possiamo dire che siano assenti Giacomo Bonaventura e Pablo Daniel Osvaldo: erano stati chiamati e si erano aggregati al gruppo a Coverciano, ma poi hanno dovuto alzare bandiera bianca per infortuni di diversa natura (per l’italo-argentino si prospetta anche un mese di stop). Assente è anche Daniele De Rossi, una colonna di questa nazionale: la sua prossima presenza sarà la numero 100 in azzurro ma il centrocampista della Roma dovrà aspettare almeno fino a novembre, quando scenderemo nuovamente in campo. Andrea Barzagli e Gabriel Paletta sono gli altri nomi sulla lista: per il centrale del Parma un’operazione alla schiena che lo terrà fuori dal campo probabilmente fino al 2015, mentre il difensore della Juventus è fermo dalla fine dei Mondiali della scorsa estate e c’è ancora incertezza sui suoi tempi di recupero. CLICCA QUI PER LEGGERE GLI SCHEMI CON LE PROBABILI FORMAZIONI E I MODULI DI MALTA-ITALIA, QUALIFICAZIONI EURO 2016 GRUPPO H

PROBABILI FORMAZIONI MALTA-ITALIA (QUALIFICAZIONI EURO 2016 GRUPPO H): QUOTE BALLOTTAGGI – Per analizzare le probabili formazioni di Malta-Italia naturalmente bisogna tenere in considerazione i dubbi sui titolari che scenderanno in campo stasera a Ta' Qali. Il ballottaggio più interessante è quello fra Marco Verratti e Andrea Pirlo. La quota di possibilità che in campo vada il più giovane è di circa il 70%, dal momento che è difficile pensare che il c.t. Antonio Conte chieda allo juventino di giocare due partite in tre giorni dal momento che è appena tornato da un infortunio piuttosto rilevante. Altro dubbio è quello in attacco fra Graziano Pellè e Simone Zaza. Qui le quote sono 70% Pellè e 30% Zaza, visto che è presumibile che il nostro commissario tecnico voglia dare un'occasione all'attaccante del Southampton, che per le sue caratteristiche è il giocatore che maggiormente ricorda il Fernando Llorente della sua ultima Juventus. CLICCA QUI PER LEGGERE GLI SCHEMI CON LE PROBABILI FORMAZIONI E I MODULI DI MALTA-ITALIA, QUALIFICAZIONI EURO 2016 GRUPPO H

PROBABILI FORMAZIONI MALTA-ITALIA: I PROTAGONISTI (QUALIFICAZIONI EURO 2016 GRUPPO H) - Si gioca questa sera alle ore 20:45 Malta-Italia, terza giornata di qualificazione agli Europei 2016. Nel gruppo H gli Azzurri sono a punteggio pieno (insieme alla Croazia) ma devono dare qualche risposta in più sul piano del gioco perchè dopo una prova brillante in Norvegia ha seriamente rischiato di non vincere in casa contro l’Azerbaijan. Vediamo allora quali possono essere alcuni possibili protagonisti del match di Ta’ Qali. MALTA, IL PROTAGONISTA: ANDRE’ SCHEMBRI - Ha 28 anni e gioca a Cipro, nell’Omonia Nicosia, dal 2012; nel suo passato c’è anche una stagione al Ferencvaros e un passato nella quarta divisione tedesca con l’Eintracht Braunschweig. I gol li ha sempre fatti; è meno famoso del suo compagno di reparto Mifsud e forse anche per questo potrà godere di maggiore libertà da parte della nostra difesa. Con la maglia della Nazionale ha effettivamente segnato poco, ma va pure detto che Malta non è famosa per demolire le avversarie (anzi); di sicuro è entrato nella storia l’11 ottobre 2007, quando nelle qualificazioni agli Europei 2008 la sua doppietta ha permesso alla nazionale di battere l’Ungheria. ITALIA, IL PROTAGONISTA: GRAZIANO PELLE’ Finalmente è arrivato il suo momento. A 29 anni è alla prima, storica convocazione in Azzurro; era stato grande protagonista in Under 23 (5 gol in 8 partite) ma poi si era perso, non sfondando in Italia ed essendo costretto ad emigrare per trovare fortuna. Con AZ Alkmaar, Feyenoord e Southampton ha dimostrato di essere attaccante di razza; come Luca Toni è esploso tardi e con questa partita potrebbe scalare le gerarchie di Antonio Conte, che lo teneva d’occhio dal suo insediamento a Coverciano. Se sarà in Francia ancora non sappiamo ma questa partita è il suo grande inizio. 

PROBABILI FORMAZIONI MALTA-ITALIA, TUTTE LE NOTIZIE QUALIFICAZIONI EURO 2016 GRUPPO H – L’Italia torna in campo. Alle ore 20.45 di questa sera, in diretta da Ta’ Qali, in quel di Malta, la sfida fra la nazionale di casa e i nostri azzurri, gara valevole per la terza giornata delle qualificazioni agli Europei che si terranno nel 2016 in Francia. La squadra di Antonio Conte vuole confermare la vetta del Gruppo H dopo aver vinto contro Norvegia e Azerbaijan, ma i maltesi sperano di ottenere il primo punto sfruttando le difficoltà con le “piccole” della nostra nazionale. La partita sarà diretta dall’arbitro rumeno Ovidiu Hategan con la collaborazione di Ovre e Ghinguleac, i due guardalinee, mentre i giudici di porta saranno Tudor e Colescu. Infine, a completare il gruppo di fischietti, il quarto uomo Grigoriu.

FORMAZIONE MALTA – Il commissario tecnico dei maltesi, l’italiano Ghedin, dovrà affrontare i propri connazionali senza Borg, squalificato, e l’infortunato Caruana. Malta punta a fare male agli avversari facendo leva sulla difficoltà dell’Italia in questo tipo di partite, che spesso e volentieri ha faticato contro avversari minori. Spazio ad un 3-5-1-1 con Hogg fra i pali, retroguardia a tre composta da Agius baluardo centrale, supportato dai due interni Z. Muscat e Camilleri. A centrocampo le corsie saranno affidate a Grioli (a destra), e a Failla (a sinistra), con in mezzo la linea mediana occupata da R. Muscat in cabina di regia spalleggiato da P. Fenech a destra e R. Fenech a sinistra. Infine l’attacco, con il numero 9 Mifsud prima punta, guardato alle spalle da Schembri.

FORMAZIONE ITALIA – Antonio Conte dovrebbe cambiare qualcosa rispetto alla formazione che venerdì sera ha superato a fatica l’Azerbaijan. Il commissario tecnico salentino starebbe infatti pensando ad un 3-5-2 con Buffon confermatissimo fra i pali, retroguardia classica con Bonucci in mezzo spalleggiato da Ranocchia e Chiellini, quest’ultimo, assoluto protagonista tre giorni fa con una doppietta. A centrocampo le novità con Candreva che prende il posto di Darmian sulla corsia destra e Pasqual, sul versante mancino, al posto del milanista De Sciglio. L’altra novità si avrà in cabina di regia dove Conte affida le chiavi della squadra a Verratti, mandando a riposo Pirlo. Al fianco del centrocampista abruzzese ci saranno Florenzi e Marchisio, veri e propri intoccabili. Infine l’attacco, dove Zaza partirà dalla panchina per lasciare spazio a Pellè, una delle novità della selezione azzurra. Confermato invece Immobile. Nessuno squalificato fra le fila italiane, assenti per infortunio Thiago Motta, Bonaventura e Osvaldo. CLICCA QUI PER LEGGERE GLI SCHEMI CON LE PROBABILI FORMAZIONI E I MODULI DI MALTA-ITALIA, QUALIFICAZIONI EURO 2016 GRUPPO H

PROBABILI FORMAZIONI MALTA-ITALIA: GIOVINCO DAL PRIMO MINUTO, MA ATTENZIONE A PELLE' E DESTRO QUALIFICAZIONI EURO 2016, GRUPPO H) – Si avvicina Malta Italia partita delle qualificazioni agli europei 2016 ed Antonio Conte vuole utilizzare questo match per testare una coppia d'attacco inedita. Infatti aumenta la possibilità di vedere in campo un il 3-5-2 con Immobile-Giovinco a fare da terminale offensivo. Come ribadito però dal tecnico della Nazionale italiana in occasione della conferenza stampa per l'attacco sceglierà solo all'ultimo momento chi schierare in campo con Pellè e Destro candidati ad un maglia.

PROBABILI FORMAZIONI MALTA-ITALIA, NOTIZIE ALLA VIGILIA (QUALIFICAZIONI EURO 2016, GRUPPO H) – Alle ore 20.45 di domani sera tornerà in campo la nazionale italiana. Per le qualificazioni agli europei del 2016, Gruppo H, di scena a Malta la sfida fra la selezione padrone di casa e gli azzurri di Antonio Conte. I nostri giocatori vengono dal successo risicato e sofferto contro l’Azerbaijan, mentre Malta ha perso contro il Norvegia per 3 a reti a zero. Una vittoria sarà importante per l’Italia, sia per dare una sterzata netta dopo la vittoria di venerdì sera, sia per mantenere la vetta del girone in questione.

FORMAZIONI MALTA – E’ ancora a quota zero la nazionale di Malta allenata dal commissario tecnico italiano, Ghedin. Dopo due sfide, la selezione maltese non è ancora riuscita a fare punti. Venerdì sera, la sfida interna contro la Norvegia si è conclusa con la vittoria rotonda degli ospiti per tre reti a zero. Malta proverà ad approfittare del momento di forma tutt’altro che idilliaco degli azzurri, anche se lo scontro in campo sarà decisamente impari e nettamente a favore per tasso tecnico nei confronti della compagine di Conte. Il Malta dovrebbe scendere in campo con un 4-3-3 con Hogg fra i pali, retroguardia a quattro composta da Muscat a destra e Ryan Fenech a sinistra, con la coppia di centrali formata da Agius e Paul Fenech. A centrocampo, in mezzo stazionerà Briffa, spalleggiato da Failla e Mifsud. Infine il tridente d’attacco composto da Muscat, Schembri e Camilleri.

FORMAZIONE ITALIA – Dopo la vittoria contro la nazionale dell’Azerbaijan per due reti a uno, e il successo netto contro la Norvegia, l’Italia cerca il bottino pieno anche contro Malta. Una squadra sicuramente inferiore per tasso tecnico ai nostri azzurri, ma questo tipo di trasferte sono sempre state complicate, storicamente, per la nazionale italiana, e di conseguenza non bisognerà affatto sottovalutare gli avversari. Conte potrebbe decidere di attuare un po’ di turnover rispetto alla sfida di venerdì sera, a cominciare dalle corsie dove Darmian e De Sciglio, entrambi non convincenti, potrebbero lasciare spazio a Candreva, a destra, e a Pasqual, sul versante mancino. A centrocampo potrebbe partire dal primo minuto Verratti, magari al posto di Marchisio, mentre in attacco non è da escludere la partenza della coppia inedita Immobile-Giovinco, con lo juventino che ha fatto bene quando è sceso in campo contro l’Azerbaijan.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE PROBABILI FORMAZIONI MALTA-ITALIA, NOTIZIE ALLA VIGILIA (QUALIFICAZIONI EURO 2016, GRUPPO H)


  PAG. SUCC. >