BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Malta-Italia/ Il pronostico di Eugenio Fascetti (esclusiva)

Malta-Italia, il pronostico di EUGENIO FASCETTI sulla partita valida per le qualificazioni europee, gruppo H. Gli azzurri di Antonio Conte in campo alle ore 20.45, lunedì 13 ottobre 2014

Infophoto Infophoto

Stasera si gioca Malta-Italia: la nostra Nazionale cercherà di conquistare il terzo successo consecutivo nelle qualificazioni agli Europei 2016. Venerdì è arrivata una vittoria poco convincente sul piano del gioco contro l'Azerbaigian, oggi la squadra allenata da Antonio Conte dovrà tenere alta la concentrazione e sbloccare subito il punteggio per evitare le difficoltà incontrate tre giorni fa: il rischio è alto, visto che probabilmente anche Malta giocherà molto chiusa. Il confronto tecnico è nettamente a favore degli azzurri, ma come abbiamo visto questo non basta per garantirsi una facile vittoria nel calcio di oggi. Per presentare questo match abbiamo sentito Eugenio Fascetti. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Malta-Italia che partita sarà? Purtroppo devo dire che molto dipenderà dall'atteggiamento tattico di Malta. Non vorrei che si mettessero tutti e dieci nella loro area di rigore. Questo non mi piacerebbe, sarebbe una cosa che definirei scandalosa!

Contro l'Azerbaigian però l'Italia non è piaciuta... Sì, non è stata una prestazione brillante, ma alla fine l'importante era vincere, era conquistare i tre punti.

Sarà fondamentale non sottovalutare gli avversari? Certo, sarà importante che gli azzurri vadano in campo con la mentalità giusta contro una squadra certamente inferiore a noi.

Schiererebbe Verratti in mezzo al campo? Questa è una scelta che spetterà a Conte, ogni allenatore ha il suo modo di vedere il calcio.

Pellè e Destro come li vedrebbe? Pellè è un po' di tempo che manca dal campionato italiano, spero che se giocherà faccia una buona prestazione. Destro è ora che tiri fuori tutte le sue qualità...

Come Malta potrebbe metterci in difficoltà? Chiudendosi tutta nella sua area di rigore, allora l'Italia potrebbe incontrare qualche difficoltà come nell'incontro con l'Azerbaigian. Non avremmo molto spazio per portare avanti il nostro gioco.

Giudica Malta una nazionale molto scadente? Di certo è una Nazionale di secondo piano...

Il suo pronostico su quest'incontro? Credo che l'Italia vincerà, poi non so quanti gol farà, bisognerà sbloccare la partita presto per riuscire a fare tante reti. Malta sicuramente non ci aggredirà, aspetterà l'Italia e cercherà di fare il suo gioco. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.