BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Serie A/ Gli arbitri della 7^ giornata: Inter-Napoli a Orsato, le altre designazioni

Serie A 2014-2015, gli arbitri della settima giornata di campionato: Daniele Orsato è stato scelto per dirigere Inter-Napoli, il big match di domenica sera. Tutte le altre designazioni

Foto Infophoto Foto Infophoto

Sono stati ufficializzati gli arbitri per la settima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. La giornata si apre sabato con i due anticipi che vedono coinvolte le prime due della classe e si concluderà lunedi sera con il posticipo Genoa-Empoli. Per Roma-Chievo, sabato alle ore 18. selezionato Giampaolo Calvarese; per lui 42 direzioni in Serie A, quest’anno le squadre di casa hanno vinto due partite e c’è stato un pareggio quando ha fischiato lui. Per Sassuolo-Juventus, ore 20:45 di sabato, c’è Luca Banti: undicesima stagione in Serie A, con lui la particolarità di questa stagione è che ci sono tre vittorie esterne in tre partite arbitrate. Si prosegue domenica alle 12:30 con Fiorentina-Lazio: qui è stato selezionato Sebastian Peruzzo, che dirigerà la partita numero 78 nel massimo campionato. Quest’anno per lui nessun pareggio. Alle 15 le altre partite: spicca Torino-Udinese affidata a Carmine Russo, che si sta avvicinando alla centesima in A (ne ha 97). Cagliari-Sampdoria va ad Andrea Gervasoni che ha finora una vittoria casalinga e una esterna, per Palermo-Cesena scelto Antonio Damato che raggiungerà così le 132 partite in Serie A. Paolo Valeri arbitra invece Verona-Milan: anche lui vicino alle 100 (sono 96), quest’anno con lui non ha mai vinto nessuno perchè ci sono tre parggi. Atalanta-Parma va a Marco Guida, 61 presenze nel massimo campionato. Domenica sera il big match della giornata Inter-Napoli: è stato scelto uno degli internazionali e cioè Daniele Orsato, che arbitrerà la terza partita in stagione e finora ha fatto registrare un pareggio e una vittoria esterna. Infine Genoa-Empoli, lunedi sera: a fischiare a Marassi sarà Andrea Cervellera, uno dei più “giovani”: per lui sarà soltanto la settima direzione in Serie A, ma ne ha già due quest’anno.