BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Vicenza-Pescara (2-1): gol, sintesi e highlights della partita (17 ottobre 2014 Serie B 9^giornata)

Diretta Vicenza-Pescara: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita in programma il 17 ottobre 2014, valida per la 9^giornata del campionato di Serie B

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Il Vicenza conferma la sua vittoria sul Pescara (2-1) anche grazie ai dati statistici di una partita che ha visto tantissime situazioni particolari. Sono tre i gol annullati, due per giusti motivi visto che Melchiorri è in fuorigioco e Cocco colpisce con la mano ma il terzo è dubbio Ragusa è in linea quando viene lanciato da Sciacca. Sono anche tre i fuorigioco sbagliati dai giudici di linea, nel primo viene fermato Melchiorri verso la porta e nel secondo Ragusa nella stessa situazione ma nel terzo lo stesso Ragusa aveva messo la palla dentro. Sono due invece i calci di rigore fischiati, un per parte, ed entrambi sembrano giusti. Il possesso palla è in equilibrio con il 51% per i padroni di casa e il 49% per gli ospiti. Equilibrio anche sulle palle giocate che sono 464 a 459 con una precisione dei passaggi del 62.1% da una parte e il 62.9% dall'altra. Il giocatore con il maggior numero di passaggi riusciti è Di Gennaro (49) lo segue Cosic (39), dietro di lui Zampano (38), Camisa (37) e Pucino (32). La squadra di Lopez calcia di più con sedici conclusioni, quattro in porta, contro i nove tiri di quella di Baroni, due solamente nello specchio. I giocatori con più conclusioni sono Ragusa (4) e Di Gennaro (4) seguiti da Politano (3) e Sampirisi (3). Grande gara di Laverone che ha recuperato ben 19 palloni. Risultato alla fine confermato dai fatti anche per quanto si legge nel tabellino.

Di Gennaro ha parlato a Sky Sport a fine gara: "Ci tenevamo a fare una prestazione di grande carattere, il risultato è importante perchè abbiamo vinto contro una squadra molto forte. Sappiamo che la nostra salvezza si basa sulle partite che si giocano in casa, c'è stata una battuta d'arresto la settimana scorsa ma questo è un gruppo importante. Non devono mai mancare le doti di aggressività e carattere. Leader non lo devo dire io se lo sono, mi fa piacere che i miei compagni mi facciano sentire importante. Sono venuto qui con la voglia di rifarmi, spero di poter dire la mia. E' importante questo per crescere.

Nell'ultimo quarto d'ora il Pescara trova il gol della speranza con Maniero su calcio di rigore, Melchiorri era stato steso da Camisa. Protestano gli abruzzesi per un intervento di Di Gennaro sempre su Melchiorri ai limiti dell'area di rigore. Segnerà anche una rete Ragusa, annullata per un fuorigioco che non c'è. La squadra di Baroni ci prova fino alla fine senza trovare la rete del pari, ha pesato anche l'inferiorità numerica. 

Quando siamo al minuto 75 la gara Vicenza-Pescara è ancora sul risultato di 2-0. Ragusa si guadagna un calcio di rigore per un fallo in area di Pucino. Dal dischetto si presenta Di Gennaro che col sinistro la mette nell'angolino dove Aresti proprio non riesce ad arrivare. Poco prima era stato espulso Zuparic, colpevole di aver steso Ragusa lanciato verso la porta del Pescara. Due sono le sostituzioni obbligate perchè Baroni mette Salamon per ridare equilibrio alla sua difesa al posto di Guana, mentre Lopez deve sostituire l'acciaccato Sbrissa con Sciacca. 

Quando siamo al minuto 65 la gara Vicenza-Pescara è ancora sul risultato di 1-0. Sono due le reti annullate a inizio della ripresa, una per parte. Prima Politano di sinistro calcia violento verso la porta difesa da Bremec, devia Melchiorri di petto che è al di là di tutta la difesa avversaria. Successivamente sugli sviluppi di un calcio d'angolo Cocco devia in rete staccando, ma viene ammonito perchè l'ha buttata dentro con la mano. La più grande occasione arriva dopo quando Ragusa parte in contropiede e calcia poco sopra la traversa. Baroni effettua il primo cambio della gara, dentro Maniero per Pasquato. 

Quando siamo al minuto 50 la gara Vicenza-Pescara è ancora sul risultato di 1-0. Ripresa la gara con la seconda frazione, Baroni ha deciso di invertire gli esterni di difesa Zampano e Pucino visto che Laverone ha fatto davvero male al primo. Si cercano soluzioni per reagire, il Pescara vuole riprendere una gara che si è messa male con la rete di Cocco. 

Quando siamo al minuto 42 la gara Vicenza-Pescara è sul risultato di 1-0. Ha sbloccato la gara al minuto 37 Cocco che di destro al volo ha girato in porta un cross delizioso d'esterno di Laverone. La partita quindi ha preso una piega tutta a favore dei veneti, visto che gli abruzzesi hanno subito un colpo psicologico. Ci sarà tutto il secondo tempo per riaprire la partita. Al momento però il gol di Cocco pesa come un macigno, anche perchè arrivato in chiusura di frazione. 

Quando siamo al minuto 30 la gara Vicenza-Pescara è ancora sul risultato di 0-0. In questo avvio di partita i biancorossi sono riusciti a creare molto di più, anche se alla fine sono arrivati poco dalle parti di Aresti. Attenzione però ai contropiedi degli abruzzesi che provano a partire sempre in velocità mettendo in grande difficoltà una difesa che sta giocando però con applicazione. Laverone sta giocando una buona gara, mettendo dentro un paio di palloni che per poco Cocco non ha deviato verso la porta. Situazione dubbia su Melchiorri nell'area di rigore del Vicenza, che viene atterrato da una sportellata dell'avversario. 

Quando siamo al minuto 15 la gara Vicenza-Pescara è ancora sul risultato di 0-0. Clamoroso come nei primi minuti i guardalinee commettano due errori abbastanza clamorosi. Da una parte c'è Paquato che manda dentro Melchiorri, segnalazione errata. Ancor più assurdo quando Di Gennaro lancia praticamente solo in porta Ragusa, autore di un ottimo stop, il giudice di linea alza erronemanete la bandierina. Situazioni non complesse da analizzare che accendono i primi minuti. 

E' partita la gara Vicenza-Pescara, che vede in campo due squadre di livello che fino a oggi non sono riuscite al massimo a mostrare tutte le loro qualità in campo. Ecco le formazioni ufficiali:  (3-5-2): Bremec; Figliomeni, Camisa, Garcia; Laverone, Cinelli, Sbrissa, Di Gennaro, Sampirisi; Cocco, Ragusa. All. Lopez  (4-3-3): Aresti; Pucino, Cosic, Zuparic, Zampano; Guana, Appelt, Bjarnason; Pasquato, Melchiorri, Politano. All. Baroni

In attesa di seguire Vicenza-Pescara, partita che sarà diretta dall'arbitro Aureliano e che costituisce l'anticipo che aprirà il programma della nona giornata di Serie B alle ore 20.30 di stasera, andiamo a vedere quale potrebbe essere il pronostico della partita del Menti. Eccovi dunque i pronostici forniti dall'agenzia di scommesse sportive Snai per chi vorrà scommettere sul risultato del match. Non vi sono grosse differenze, ma leggermente favorita è la squadra abruzzese, nonostante giochi in trasferta: infatti la vittoria del Pescara è quotata a 2,35, mentre per il pareggio si sale a quota 3,00 e in caso di vittoria del Vicenza si arriva fino a 3,30. E' un pronostico che sostanzialmente ricalcano la posizione in classifica delle due squadre in questo campionato cadetto. 

In attesa di seguire in diretta Vicenza-Pescara, l'anticipo che questa sera aprirà il programma della nona giornata di Serie B, andiamo a vedere quale potrebbe essere il possibile tema tattico della partita del Menti. La squadra di Baroni ha intrapreso la strada giusta con due vittorie nelle ultime due apparizioni. Peserà l'assenza di Caprari davanti, ma gli abruzzesi sanno fare male davanti con velocità e anche una discreta dose di tecnica. C'è un Melchiorri in grande forma e Maniero, che dovrebbe essere recuperato, assicura centimetri e discreta qualità. Pasquato assicura un'alternativa in più, con tanta velocità e grande tecnica anche con il tiro da fuori. Dall'altra parte le scelte sono quasi obbligate, ma il filtro di centrocampo sarà comunque importante anche se i biancorossi partono con lo sfavore dei pronostici. 

Prima della scoppola di Lanciano il Vicenza non subiva gol da quasi 300 minuti; alla discreta tenuta difensiva non fa però eco l'efficacia in attacco: stando ai dati medi del campionato la squadra allenata da Giovanni Lopez è ultima per tiri nello specchio avversario (2,4 a partita) e anche per livello di pericolosità, con un indice del 29,5%. Non a caso l'attacco è il peggiore del torneo assieme a quello del Brescia, con 4 gol (3 di Ragusa, 1 di Andrea Cocco). Ciononostante la situazione di classifica non è negativa, considerando che la squadra è stata ripescata in B solo a settembre, e rimescolata in fretta e furia grazie ad una deroga di calciomercato. I numeri del Pescara invece sono contraddittori se rapportati alla graduatoria: la squadra allenata da Marco Baroni è terza per possesso palla medio (26'48'' a partita), seconda per tiri nello specchio (5,6, meglio solo il Perugia), prima per supremazia territoriale ovvero i minuti nella metacampo avversaria (11'23'') ed anche quanto ad indice di pericolosità (55,8%). I punti sono però solo 9 e due giornate fa il Pescara era addirittura ultimo e ancora senza successi. Le goleade contro Entella (4-0) e Crotone (1-4) hanno risistemato la classifica e ridato corpo alle ambizioni degli abruzzesi che ora sono chiamati a dare continuità ai risultati. 

La diretta Vicenza-Pescara apre la noona giornata del campionato di Serie B 2014-2015 con l'anticipo di venerdì 17 ottobre. La partita si disputerà allo stadio Romeo Menti di Vicenza. Il calcio d'inizio del match è previsto per la ore 20:30. La classifica del campionato cadetto dopo otto turni vede il Pescara nella zona centrale a 9 punti (2 vittorie 3 pareggi e 3 sconfitte), 2 sopra le posizioni playout dove invece gravita il Vicenza, a quota 7 (1 vittoria 4 pareggi 3 sconfitte). Nell'ultima giornata Vicenza e Pescara hanno ottenuto risultati opposti: il Vicenza ha perso malamente sul campo della Virtus Lanciano (4-0), il Pescara invece si è imposto agevolmente a Crotone vincendo per 1-4. La squadra veneta cerca un gol e un successo che mancano da tre partite: l'ultima rete biancorossa è stata quella decisiva di Antonino Ragusa in Vicenza-Bari 1-0 del 23 settembre. In caso di vittoria il Vicenza salirebbe a 10 punti e potrebbero respirare meglio, in una classifica non ancora diluita. Il Pescara invece sarà a caccia del terzo successo consecutivo per proiettarsi verso la zona playoff, obiettivo ritenuto possibile da molti addetti ai lavori. Un eventuale risultato di parità porterebbe il Vicenza a 8 e il Delfino a 10: potrebbe essere meglio per i padroni di casa che sulla carta hanno ambizioni inferiori. L'ex di giornata è Antonino Ragusa, attaccante esterno in comproprietà tra Genoa e Pescara che l'anno scorso ha giocato con la maglia biancazzurra (40 presenze e 9 gol), e a settembre è passato in prestito al Vicenza (già 3 gol in campionato). Tra i doppi ex il difensore Gianluca Dicara, cresciuto nel Pescara e poi tornato a giocare in Abruzzo dal 1991 al 1994 e dal 2003 al 2005: dal 1997 al 2001 fu invece protagonista del Vicenza che nel 1998 vinse la Coppa Italia. Anche l'ex terzino Pasquale Diliso, oggi allenatore nelle giovanili del Bari, ha vestito entrambe le maglie: Vicenza 1998-1999, Pescara 2005-2006 e 2007-2009. Senza dimenticare il 'Toro di Sora', l'ex attaccante Pasquale Luiso che ha giocato in Veneto dal 1997 al 2001 con una parentesi in prestito proprio al Delfino, da gennaio a giugno del 1999. Due giocatori squalificati per Vicenza-Pescara: tra i padroni di casa il difensore Matteo Gentili, espulso per somma di ammonizioni contro il Lanciano; nel Delfino invece il terzino Fabrizio Grillo (due giornate per gesto volgare ai giocatori del Crotone). La partita di Serie B Vicenza-Pescara sarà trasmessa in diretta tv da SkySport sul canale Sky Sport 1 HD (il numero 201): prepartita dalle ore 20:00 e telecronaca a partire dalle 20:30; a seguire il postpartita fino alle 23:00. Gli abbonati al pacchetto SkySport potranno fruire del servizio di diretta streaming video SkyGo, disponibile su pc tablet e smartphone, per seguire il match in temporeale. Diretta tv anche su Mediaset Premium: canale Premium Calcio (370) e streaming video per gli abbonati su Premium Play. Aggiornamenti sul risultato della partita saranno disponibili sui social network ufficiali delle due squadre: le pagine Facebook VICENZA CALCIO e Pescara Calcio e gli account Twitter @VicenzaCalcio e @PescaraCalcio.