BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Kremlin Cup 2014/ Tennis, Giorgi e Seppi eliminati ai quarti (Mosca)

Alla Kremlin Cup 2014 Andreas Seppi e Camila Giorgi vengono eliminati ai quarti di finale nello stesso giorno: un peccato soprattutto per la maceratese che aveva un incontro abbordabile

Katerina Siniakova, 18 anni, numero 128 del ranking WTA Katerina Siniakova, 18 anni, numero 128 del ranking WTA

Si interrompe ai quarti di finale il cammino di Camila Giorgi a Mosca: nel torneo WTA Premier conosciuto come Kremlin Cup la tennista maceratese è stata sconfitta dopo una battaglia di oltre tre ore da Katerina Siniakova, ragazza ceca del ’96 con buoni risultati a livello juniores e una settimana da urlo qui in Russia, dove si era già imposta su Elena Vesnina e Kristina Mladenovic. Il punteggio recita : la Giorgi ha avuto la possibilità di chiudere nel terzo set, quando si è trovata sotto di un break ma è riuscita a recuperare e riprendere il comando delle operazioni. Sul 5-5 però la Siniakova ha sprintato, preso il servizio all’avversaria e volata sul 6-5 potendo chiudere. Lo ha fatto al terzo match point; un’altra delusione dunque per la nostra tennista che aveva una bella possibilità di arrivare fino in fondo essendo state eliminate le migliori del tabellone. Ancora una volta invece Camila ha mostrato limiti tattici e troppa impazienza nel gestire i momenti cruciali; la sua crescita continua ma qui possiamo dire che le semifinali potevano essere ampiamente alla portata. E invece tra le prime quattro a Mosca ci arriva questa giovane giocatrice dell’Est Europa che dimostra una volta di più la grande qualità del tennis ceco e dell’organizzazione esistente in questo Paese; la sua avversaria sarà una tra Anastasia Pavlyuchenkova e Vitalia Diatchenko, che arriva dalle qualificazioni e ha fatto fuori la testa di serie numero 1 Dominika Cibulkova, che perdendo il suo incontro non si è qualificata come seconda riserva per le WTA Finals. Nella parte bassa del tabellone è già tutto deciso: la rumena Irina Camelia Begu ha sorpreso nel pomeriggio la più quotata Tsvetana Pironkova, e dunque affronterà in semifinale Lucie Safarova che a questo punto diventa di diritto la favorita per il titolo. Nel torneo maschile (categoria ATP 250) ha invece perso Andreas Seppi, sconfitto in un tiratissimo match (due ore e 28 minuti) dal lettone Ernests Gulbis, qui testa di serie numero 3: è finita con il lettone che è stato più freddo nei momenti decisivi. In semifinale ci sono anche Roberto Bautista Agut (ha battuto il sorprendente qualificato lituano Ricardas Berankis) e Mikhail Kukushkin, che ha avuto la meglio sul russo Mikhail Youzhny e l’Italia, che lo affronterà il prossimo marzo in Coppa Davis, deve iniziare a temere. Nell’ultimo quarto di finale, il più interessante del lotto, si sfidano Tommy Robredo e il campione degli ultimi Us Open Marin Cilic che a dire il vero dopo aver trionfato a Flushing Meadows non è riuscito a dare troppa costanza ai suoi risultati e ora va a caccia dei punti utili per le qualificazioni alle ATP Finals del prossimo mese, sapendo comunque che l'appuntamento da non fallire sarà quello con l'ultimo Master 1000 della stagione, a Parigi-Bercy.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.