BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI / Verona-Milan: ultime novità, i ballottaggi (Serie A 19 ottobre 2014, 7^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-MILAN: I BALLOTTAGGI (SERIE A 2014-2015, 7^GIORNATA) - Andrea Mandorlini dovrebbe confermare il suo modulo più collaudato, il 4-3-3. Un dubbio riguarda la difesa: al terzino croato Martic potrebbe essere preferito il brasiliano Rafael Marques, anche se il primo resta favorito per il posto a destra. Nel tridente non dovrebbe esserci spazio per Saviola, più idoneo ad uno schieramento a due attaccanti: probabili conferme per Juanito Gomez e Bosko Jankovic. Il Milan deve fronteggiare la squalifica di Nigel De Jong: Filippo Inzaghi dovrebbe tappare il buco con Michael Essien, mai titolare quest'anno ma per caratteristiche più simile all'olandese rispetto a Poli e Van Ginkel. In attacco ci sono buone possibilità di vedere El Shaarawy titolare: rischio panchina per uno tra Menez, Honda e Torres. CLICCA QUI PER GLI SCHEMI CON I MODULI E LE PROBABILI FORMAZIONI DI VERONA MILAN (7A GIORNATA SERIE A 2014-2015)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-MILAN, ULTIME NOVITÀ (7A GIORNATA SERIE A 2014-2015)  - Si gioca oggi alle ore 15.00 Verona Milan e per Inzaghi i grattacapi non mancano. Infatti oltre alla "grana" El Shaarawy che potrebbe comunque partire titolare c'è la questione legata ai portieri. Infatti Diego Lopez non sembra ancora al massimo della condizione fisica e solo all'ultimo potrà stabilire se impiegarlo in campo o meno ma il tecnico sembra vivere con la massima tranquillità questa sistuazione: "Devo valutare domenica mattina. Per la porta c'è Abbiati che è una garanzia".

FORMAZIONE VERONA – Andrea Mandorlini ha buone notizie dagli ultimi allenamenti, sono infatti completamente recuperati Campanharo, Benussi e Martic che dovrebbero comunque partire tutti e tre dalla panchina. Si è fermato invece in settimana Sala per una lesione distrattiva del retto femorale sinistro, che si va ad aggiungere a Christodoulopoulos, risentimento all'adduttore, e Obbadi, elongazione del bicipite femorale sinistro. Mandorlini dovrebbe riproporre Moras sulla corsia destra, mentre a centrocampo si rivedrà dal primo minuto il trio Ionita-Hallfredsson e Tachtsidis.

FORMAZIONE MILAN – Filippo Inzaghi ha recuperato Jeremy Menez, che è stato convocato ma dovrebbe partire dalla panchina lasciando spazio a El Shaarawy che ha scosso un pò l'ambiente con le sue dichiarazioni in settimana. Pesante assenza a centrocampo dove mancherà lo squalificato De Jong che dovrebbe essere sostituito in cabina di regia da Essien con ai suoi lati Poli e Muntari. In difesa tutto confermato con la linea a quattro Abate, Alex, Rami e De Sciglio. Il tecnico dei rossoneri scioglierà solo all'ultimo il dubbio accennato ieri in conferenza stampa tra i pali, dovrebbe farcela Diego Lopez ma Christian Abbiati rimane comunque in pre-allarme.  

CLICCA QUI PER GLI SCHEMI CON I MODULI E LE PROBABILI FORMAZIONI DI VERONA MILAN (7A GIORNATA SERIE A 2014-2015)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN: LE NOTIZIE DELLA VIGILIA (SERIE A 19 OTTOBRE 2014, 7^GIORNATA) - Si affrontano alle ore 15.00 allo Stadio Bentegodi le formazioni di Andrea Mandorlini e quella di Filippo Inzaghi.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA MILAN (SERIE A 19 OTTOBRE 2014, 7^GIORNATA) Verona-Milan si gioca alle ore 15 di domani, nella partita valida per la settima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Le formazioni hanno una lunga tradizione di scontri diretti. Il Milan torna nella fatal Verona che è costata due scudetti in passato e lo fa avendo ritrovato un po’ della loro fiducia avendo battuto il Chievo. Anche il presidente Silvio Belrusconi lo ha voluto ricordare ai suoi giocatori, in particolare ai nuovi come Jeremy Menez che alla fine dovrebbe spuntarla su El Shaarawy. Il Verona prosegue nel suo ottimo campionato: la vittoria contro il Cagliari maturata al penultimo minuto vale il quinto posto in classifica, le due formazioni sono appaiate a quota 11 punti. Arbitra il signor Paolo Valeri, 96 presenze in Serie A. Di seguito tutte le  ultime notizie, il pronostico e le probabili formazioni  di Verona Milan.

QUI VERONA - Mandorlini ha gli uomini contati a centrocampo: sono infatti assenti per infortunio Obbadi, Christodoulopoulos e il giovane Campanharo, oltre a Jacopo Sala. Dunque le opzioni sono due: o riproporre Tachtsidis in qualità di regista accompagnandolo con Ionita e Hallfredsson, oppure cambiare modulo e avanzare Rafa Marquez a centrocampo come già era accaduto in passato. Dovrebbe comunque prevalere la prima opzione; dunque il messicano gioca al centro della difesa insieme a Moras, mentre torna titolare Martic sulla fascia destra e come terzino sinistro agirà al solito Agostini. In attacco c’è più scelta: se Toni e Juanito Gomez sembrano sostanzialmente certi del posto, è lotta a tre per la maglia di secondo esterno con Nico Lopez che pare per una volta in vantaggio su Jankovic e Saviola, quest’ultimo finora ha giocato pochissimo perchè non è ancora in condizione ma potrebbe essere un’arma molto utile dalla panchina. Per il resto poche soluzioni anche se ovviamente c’è Nené che scalpita per avere qualche minuto. 

QUI MILAN - Inzaghi deve rinunciare a tre uomini: oltre a Montolivo, del quale ormai è prossimo il recupero, non saranno della partita del Bentegodi Nigel De Jong (squalificato) e Menez che non ce la fa. Due assenze che pesano eccome: in mediana è allora pronto Essien, che da quando è arrivato a Milanello non ha avuto troppe occasioni per mettersi in mostra e adesso potrebbe anche scalare qualche gerarchia. La necessità impone al tecnico rossonero di schierare in mediana Bonaventura; un ruolo che l’ex Atalanta conosce bene anche se è più abituato a giocare in un centrocampo a quattro facendo l’esterno a sinistra (o anche a destra). In attacco per sostituire Menez dovrebbe tornare titolare El Shaarawy, ovviamente sulla corsia di sinistra perchè al centro dell’attacco dovrebbe comunque essere proposto Fernando Torres. Honda in questo momento è intoccabile e naturalmente giocherà largo a destra con facoltà di accentrarsi. In difesa coppia centrale Alex-Rami, con Abate e De Sciglio in vantaggio per giocare sulle corsie. In porta dovrebbe tornare Diego Lopez. 

CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI ALLA VIGILIA DI VERONA-MILAN (SERIE A 2014-2015, 7^ GIORNATA) 


  PAG. SUCC. >