BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

RISULTATI / Serie B livescore in diretta e classifica aggiornata: finali, vince l'Entella (Oggi sabato 18 ottobre 2014, 9 giornata)

Risultati Serie B livescore in diretta delle partite della nona giornata e classifica del campionato cadetto 2014-2015: sabato 18 ottobre si giocano otto partite alle ore 15.00

Lo stadio Matusa di Frosinone (Infophoto)Lo stadio Matusa di Frosinone (Infophoto)

Il monday night della nona giornata del campionato di Serie B, la partita Cittadella-Entella, si è conclusa con il risultato finale di a favore della squadra ligure. Che in un colpo solo coglie la prima vittoria esterna in cadetteria della sua storia e lascia l'ultimo posto, agganciando proprio il Cittadella a quota 8 punti. All'ultimo posto restano così Catania e Crotone (6 punti). La Serie B tornerà protagonista nel prossimo week-end, questo il programma: venerdì 24 ottobre alle ore 19:00 Ternana-Trapni, alle 21:00 Modena-Bologna. Sabato 25 ottobre, ore 15:00: Avellino-Virtus Lanciano, Catania-Vicenza, Crotone-Cittadella, Latina-Brescia, Livorno-Spezia, Pescara-Carpi, Pro Vercelli-Perugia, Varese-Bari, Virtus Entella-Frosinone. 

Risultato finale di una partita infinita quella tra Bari e Avellino. Un 4-2 pieno di sorprese ed emozioni che incide sulla classifica, ma che più di utto regala spettacolo. E' stata una vera battaglia, tanti ammoniti ma anche tante belle giocate. Stupenda. 

Risultati finali di questa giornata di Serie B che vente cambiare la classifica con una conferma in vetta: il Frosinone che batte il Modena e rintuzza l'attacco di un Livorno che macina gol a valanga. Buona la prima di Tacopina da presidente con il Bologna che vince e convince, pessima invece la prestazione del Catania che crolla ancora. Pareggio soffertissimo tra Lanciano e Perugia, ma i padroni di casa avrebbero meritato i tre punti. Risorge il Trapani che batte 3-1 il Crotone, mentre il Carpi e il Brescia piegano i rispettivi avversari con il medesimo risultato: 2-1  

Gol della sicurezza del Bologna con Robert Acquafresca sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Risultato importante che cambia ai fini della classifica è quello tra Frosinone e Modena con il vantaggio dei padroni di casa che volano sempre più soli in vetta. Pareggia anche il Lanciano su rigore contro il Perugia, mancano ormai solo dieci minuti più recupero alla fine delle partite 

Il gol di Perea che manda in vantaggio il Perugia contro il Lanciano dopo oltre 50 minuti di gioco in cui aveva subito gli attacchi della squadra di casa. Un gol che ha spaccato la gara e che premia la squadra che stava giocando peggio. Ma il calcio è anche questo 

Risultato che cambia anche a Carpi con due rigori procurati e realizzati da Mbakogu per il doppio vantaggio della squadra di casa contro il Latina. Sforzini, poi sempre su rigore accorcia le distanze. Raddoppio anche del Livorno a Terni e gol del Trapani contro il Crotone 

Primo gol di Brezovec in Italia e gol pesantissimo perchè sblocca il risultato di Spezia Catania e apre lo spettro dell'esonero per Sannino che ora è davvero su una graticola roventissima. 

Bellissimo gol di Cutolo e Livorno che passa in vantaggio sulla Ternana grazie a una azione corale tutta in velocità che permette all'attaccante toscano di tirare fuori la tua vena di bomber di razza e sbloccare il risultato con un colpo di rapina sul primo palo. Da vero killer 

E il primo risultato che cambia è quello di Bologna-Varese grazie al gol di Abero che regala la prima gioia al nuovo presidente rossoblù Joe Tacopina. Bella azione di Acquafresca sulla corsia di sinistra e palla scodellata sul vertice dell'area dove irrompe Abero che con un dopprio dribbling fa fuori prima un difensore e poi il portiere. Gol.  

Fischio di inizio per le partite di Serie B delle 15 di questa giornata dedicata alla nona giornata. Siamo al decimo minuto trascorso più o meno su tutti i campi, ma i risultati delle partite sono ancora fermi sullo 0-0. Il gol si fa aspettare, ma fino a quando? 

Manca poco meno di mezz'ora al fischio di inizio della nona giornata di Serie B. Grande attesa per conoscere i risultati delle partite e come cambierà di conseguenza la classifica, ma tra il pubblico che si sta recando allo stadio tutto si sta svolgendo nel massimo ordine e con grande tranquillità in una bella giornata che non sembra di ottobre. Le polemiche della vigilia (poche) sono già spente e i giocatori sono in piena rifinitura. Tra poco arriverà il fischio di inizio, le partite stanno per cominciare... 

Oggi è protagonista la nona giornata del campionato di Serie B 2014-2015. Dopo l'anticipo di ieri sera che ha visto affrontarsi Vicenza e Pescara e terminato 2-1 per le reti di Cocco e Di Gennaro per i padroni di casa e Maniero per gli ospiti, oggi pomeriggio alle ore 15.00 si disputeranno altre otto partite: Bologna-Varese, Brescia-Pro Vercelli, Carpi-Latina, Frosinone-Modena, Lanciano-Perugia, Spezia-Catania, Ternana-Livorno e Trapani-Crotone. In primo piano la partita dello stadio Dall'Ara, dove ci sarà il debutto di Joe Tacopina come presidente della società rossoblù, e la partita casalinga del Frosinone capolista contro il Modena. La classifica è ancora cortissima, ma se la squadra ciociara dovesse riuscire a vincere sarebbe certa del primo posto solitario almeno per una notte, dal momento che si giocherà domenica alle ore 18.00 il primo posticipo Bari-Avellino, che vedrà impegnati in questa difficile trasferta gli irpini che sono l'altra capolista del campionato cadetto. Il programma del turno sarà poi completato lunedì 20 ottobre alle ore 20.30 da Cittadella-Entella, sfida tra due piccole realtà, anche se i veneti sono ormai una presenza fissa nel campionato cadetto mentre i liguri sono ultimi ma devono ancora recuperare la partita della scorsa giornata contro la Ternana, rinviata per l'alluvione che ha flagellato la Liguria. Il big-match della giornata però può essere considerato Lanciano-Perugia, visto che gli abruzzesi hanno 13 punti e gli umbri invece 14: entrambe le squadre possono sperare di essere prime questa sera in caso di vittoria. Si attendono invece segnali di ripresa da alcune squadre che finora sono rimaste sotto le aspettative, in particolare Catania e Latina, anche se le trasferte sui campi rispettivamente di Spezia e Carpi non si annunciano facili.