BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta / Atalanta-Parma (risultato finale 1-0) live: decisivo Boakye! (oggi 19 ottobre 2014, Serie A)

Pubblicazione:domenica 19 ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 19 ottobre 2014, 16.59

Foto Infophoto Foto Infophoto

DIRETTA ATALANTA-PARMA (1-0): RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA DI SERIE A (OGGI 19 OTTOBRE 2014, 7^ GIORNATA) - La diretta tra Atalanta e Parma riesce a sbloccare il risultato grazie al gol di Boakye che mette in rete una ribattuta di Mirante sul gol di Cingarini. Premiati gli sforzi di padroni di casa che hanno creato tantissime occasioni da gol senza riuscire a concretizzarle. Parma più spento e meno incisivo del solito.  CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ATALANTA-PARMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA)

DIRETTA ATALANTA-PARMA (0-0): RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA DI SERIE A (OGGI 19 OTTOBRE 2014, 7^ GIORNATA) - La diretta tra Atalanta e Parma continua sul risultato di 0-0 con i padroni di casa che continuano a spingere per trovare il gol del vantaggio ma non riescono ancora a sbloccare il punteggio. Al minuto 55' è il Parma ad andare vicino al gol con una conclusione potente di Acquah che termina di poco al alto di Sportiello. Al minuto 78' è Baselli ad arrivare al tiro su sponda di Bianchi ma la sua conclusione sfiora di poco la traversa.  CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ATALANTA-PARMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA)

DIRETTA ATALANTA-PARMA (0-0): RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA DI SERIE A (OGGI 19 OTTOBRE 2014, 7^ GIORNATA) - Partita combattuta quella tra Atalanta e Parma con tante eccasioni per entrambe le squadre anche se per ora il risultato resta fisso sullo 0-0. Iniziano bene i padroni di casa che al 9' e 10' minuto della partita vanno vicini al gol con un'incursione pericolosa di Dramè dove è bravo Felipe a mettere la pezza e con Denis su colpo di testa. Per attendere una reazioen del Parma bisogna attendere il minuto 14' del primo tempo con un'azione iniziata bene ma chiusa male dalla coppia Mauri-Cassano. Fiammata nel finale dell'Atalanta che al minuto 33' con Moralez prende sfiora il palo e al 41' con un colpo di testa di Migliaccio va vicino al gol. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ATALANTA-PARMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA)

DIRETTA ATALANTA-PARMA (0-0): RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA DI SERIE A, LE FORMAZIONI UFFICIALI (OGGI 19 OTTOBRE 2014, 7^ GIORNATA) - Stefano Colantuono e Roberto Donadoni hanno appena comunicato le formazioni ufficiali per Atalanta-Parma, valida per la settima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Partita delicata tra due squadre in crisi di risultati da almeno un mese e dunque a caccia di punti importanti per la risalita; vediamo quali sono le scelte dei due tecnici per la sfida delle ore 15 di oggi. ATALANTA (4-3-2-1): Sportiello;  Zappacosta, Benaluone, Biava, Dramè; Migliaccio, Carmona, Cigarini; D’Alessandro, Moralez; Denis. All. Colantuono PARMA (3-5-2): Mirante; Mendes, Lucarelli, Felipe; Ristovski, J. Mauri, Jorquera, Acquah, Gobbi; M. Coda, Cassano. All. Donadoni CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ATALANTA-PARMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA)

DIRETTA ATALANTA-PARMA: RISULTATO LIVE E CRONACA, LA CHIAVE TATTICA (SERIE A 2014-2015, 7^ GIORNATA) - Momento difficile per Atalanta, che contro il Parma tra le mura amiche degli Atleti azzurri d’Italia vuole ritrovare la vittoria e il sorriso. Ecco come Stefano Colantuono carica i suoi: “Noi stiamo bene, quello che ci manca è solo il risultato. Usciremo molto presto da questo periodo ma dobbiamo farlo senza perdere mai la nostra idea di gioco, quella deve essere sempre intatta. Ci siamo allenati bene, anche la testa è ok". In crisi nera i crociati, che hanno bisogno di punti come ossigeno. Roberto Donadoni rischia la panchina e alla vigilia della sfida dice: “Vedremo di che pasta siamo fatti nei momenti peggiori. Da questa condizione si può solo migliorare, partendo dagli infortunati”. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ATALANTA-PARMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA)

DIRETTA ATALANTA-PARMA: RISULTATO LIVE E CRONACA, LA CHIAVE TATTICA (SERIE A 2014-2015, 7^ GIORNATA) - Atalanta-Parma si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio, settima giornata del campionato di Serie A. Per entrambe una partita da vincere, lo si dice in maniera chiara e diretta: sono squadre in crisi e allora potrebbe venirne fuori una partita spezzettata e poco interessante sul piano di tecnica e spettacolo. Sarà molto più importante la tattica: nessuna delle due si vorrà sbilanciare per non prestare il fianco all’avversario, perchè sia gli orobici che i ducali danno il meglio di sè se possono scatenare il contropiede di Maxi Moralez e Boakye (da una parte) e José Mauri e Massimo Coda (dall’altra). La posizione di Cassano come falso centravanti apre spazi per Acquah e lo stesso Mauri, dovrà essere bravo il Tanque a fare lo stesso anche se l’Atalanta gioca con una mediana molto più bloccata nella quale Cigarini e Carmona raramente provano l’incursione all’interno dei 16 metri. Zappacosta e Dramé possono puntare Ristovski e De Ceglie e far sì che i gialloblu giochino costantemente a cinque dietro, senza alzare il baricentro. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ATALANTA-PARMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA)

DIRETTA ATALANTA-PARMA: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA, LE STATISTICHE (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA) - In attesa di vivere in diretta Atalanta-Parma, partita della settima giornata di Serie A. Punti pesanti in palio a Bergamo tra due squadre che hanno iniziato male il campionato 2014-2015. Per l'Atalanta di Stefano Colantuono è particolarmente inquietante il ventesimo e ultimo posto per il numero di tiri in porta (3,0 a partita), che infatti si traduce nei due soli gol segnati finora dall'attacco che è diciassettesimo per la percentuale di pericolosità (35,9%). Fa un po' meglio il Parma del bergamasco Roberto Donadoni, almeno per quanto riguarda le statistiche: ottavo per la percentuale di passaggi riusciti (67,4%), nono per possesso palla e supremazia territoriale, eppure per ora sono numeri che non bastano ai ducali per uscire da una situazione critica. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ATALANTA-PARMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA)

DIRETTA ATALANTA-PARMA: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA) - Atalanta-Parma si gioca oggi alle ore 15 allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo; vale per la settima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. A chi avrà fatto meglio la sosta? Di certo gli orobici arrivano da una serie di quattro sconfitte consecutive e non fanno punti da oltre un mese; hanno perciò un assoluto bisogno di vittoria. Anche il Parma però è in crisi, in questo caso le sconfitte consecutive sono tre e la posizione in classifica è l’ultima; c’è un solo punto di differenza tra le due formazioni che navigano sul fondo della graduatoria e dunque la posta in palio è più che importante, perchè anche se siamo soltanto a inizio stagione bisogna cominciare a mettere fieno in cascina e vincere aiuta ovviamente a vincere. Per quanto riguarda il bilancio dei precedenti, se ne contano 34 totali: il Parma è in vantaggio per 14 vittorie contro 8, mentre se ci riferiamo soltanto alle partite giocate in Lombardia il conto si inverte a favore dei nerazzurri che comandano con 6 vittorie a 5, mentre i pareggi sono 6. Lo scorso anno ci fu un incredibile 4-0 a favore del Parma: segnarono Molinaro, Cassano e Schelotto oltre a un’autorete di Benalouane. E’ invece un 4-1 interno, stagione 2001-2002, la vittoria più ampia a favore dell’Atalanta, che non batte i ducali all’Atleti Azzurri d’Italia dal 2012-2013 (finì 2-1). Sono tanti i giocatori che hanno militato con entrambe le squadre e alcuni li abbiamo già nominati: Ezequiel Schelotto che con gli orobici non si è lasciato benissimo (si ricorda una semi-rissa quando già indossava la maglia dell’Inter) e Yohan Benalouane che ha militato per due anni nel Parma trasferendosi a Bergamo in estate. C’è anche Jaime Valdes, due stagioni all’Atalanta con 10 gol in 63 partite e per due anni e mezzo a Parma dove non ha avuto lo stesso impatto; l’ex più famoso però resta ovviamente Roberto Donadoni, allenatore del Parma dal gennaio 2012. E’ un bergamasco doc, cresciuto nel settore giovanile orobico e poi per quattro anni in prima squadra, contribuendo infine alla tanto sospirata promozione in Serie A con 26 partite e due gol. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ATALANTA-PARMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA) Due stagioni da titolare nel massimo campionato italiano e quindi il grande palcoscenico con la maglia del Milan, dove è diventato uno dei più forti giocatori del nostro panorama e un protagonista anche in Nazionale, dove ha messo insieme 63 presenze (5 gol) e partecipando a due edizioni dei Mondiali e due degli Europei (ne avrebbe fatte tre, ma l’Italia non si qualificò alla fase finale del 1992). Quattro sconfitte consecutive: una striscia così negativa era già successa lo scorso anno, ma allora l’Atalanta era reduce da sei vittorie in fila e aveva clamorosamente raggiunto il limite della zona Europa League. Naturalmente ci fu una sorta di appagamento che portò a un calo di concentrazione; questa volta siamo all’inizio del campionato e per questo motivo la squadra di Stefano Colantuono deve ripartire subito per non ritrovarsi invischiata nella lotta per non retrocedere. Il problema principale però è un altro: gli orobici sono riusciti a segnare appena due gol in campionato, e li hanno realizzati tutti nella stessa partita, che rappresenta l’unica vittoria (a Cagliari, il 14 settembre). Vero che Marco Sportiello ha subito poco (7 reti) ma l’attacco orobico latita e non ha segnato nelle ultime quattro partite, oltre che nell’esordio stagionale. La cessione di Giacomo Bonaventura e il ritardo di condizione di Alejandro Gomez stanno limitando la produzione, e adesso ci si è messo anche l’infortunio di Estigarribia che sarà costretto a saltare i prossimi sei mesi (significa di fatto che la stagione è finita in anticipo). Il Parma ha il problema contrario: i gol stanno arrivando (sono già 11) ma per contro Antonio Mirante ha già incassato ben 16 gol. Non si va lontano con una fase difensiva simile, nè si può limitare l’analisi al solo infortunio di Gabriel Paletta, per quanto importante l’italo-argentino possa essere. I ducali hanno fatto risultato soltanto alla terza giornata, quando hanno vinto in casa del Chievo; per il resto sono arrivate cinque sconfitte, anche contro squadre alla portata. Devastanti le cinque reti incassate al Tardini dal Milan, sfortunatissima la caduta casalinga contro il Genoa perchè arrivata in pieno recupero; i quattro gol presi dall’Udinese hanno fatto chiaramente capire che il problema è dietro, o quantomeno a centrocampo dove non viene garantito il giusto filtro. Sarà una partita tesa, e probabilmente non dobbiamo aspettarci chissà quale spettacolo; le due squadre sono in difficoltà e in questo momento hanno solo bisogno di vincere, non importa se giocando bene o male. Chi dovesse fare punti potrebbe a quel punto provare a inanellare una serie di risultati utili, il pareggio servirebbe a poco ma quanto meno muoverebbe le acque. Non resta allora che dare la parola al campo, mettersi comodi e stare a vedere come andrà a finire: la diretta di Atalanta-Parma, settima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare… CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ATALANTA-PARMA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 19 OTTOBRE 2014, SERIE A 7^ GIORNATA)


  PAG. SUCC. >