BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Porto-Athletic Bilbao: i protagonisti (Champions League 2014-2015, gruppo H)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI PORTO-ATHLETIC BILBAO: I PROTAGONISTI (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, GRUPPO H) - Si affrontano allo Estadio Dragao Porto e Atletico Bilbao che vivono due situazioni diametralmente opposte, con i padroni di casa in cima alla classifica e gli ospiti ultimi. Le probabili formazioni di Porto e Atletico Bilbao confermerebbero la presenza di Brahimi protagonista di un buon Mondiale con la sua Algeria, arrivato in estate dal Granada. Il calciatore ha realizzato una tripletta contro il Bate nella prima giornata di Champions, ma ha ancora sulla coscienza un rigore sbagliato contro lo Shakhtar nella seconda gara poi terminata 2-2. Portagonista è stato Jacson Martinez autore di una doppietta negli ultimi cinque minuti di gara e inoltre protagonista del mercato estivo. Per i baschi non è stata facile l'approccio europeo dopo aver eliminato nei preliminari il Napoli di Rafa Benitez. C'è grande attesa per Aduriz che al centro dell'attacco ha fisico e grande rapidità oltre a un istinto del gol davvero importante. Può mettere in difficoltà un reparto come quello degli avversari che è fisico, ma anche statico.

PROBABILI FORMAZIONI PORTO-ATHLETIC BILBAO: LE ULTIME NOVITA’ (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, GRUPPO H) - Si gioca questa sera alle ore 20:45 Porto-Athletic Bilbao, partita valida per la terza giornata del gruppo H di Champions League 2014-2015. I lusitani ci arrivano da capolista del girone con 4 punti, mentre per i baschi questa è quasi un’ultima spiaggia visto che nelle prime due partite è arrivato un solo pareggio (a reti bianche). Al di là del momento delle due squadre la partita potrebbe essere piacevole perchè si affrontano due squadre che sanno giocare a calcio e fanno di possesso palla e velocità le loro armi migliori. Arbitra lo sloveno Damir Skomina.

FORMAZIONE PORTO - Julen Lopetegui, basco che stasera sfida i baschi, sta facendo bene al suo primo anno al Do Dragao; la squadra è in testa al girone di Champions League e in campionato tiene il passo del Benfica essendo ancora imbattuto (a -4). Per questa sera non ha problemi: tutta la rosa è a disposizione. Sistema i suoi con il 4-3-3, schema classico che già effettuava in Spagna con l’Under 21 (con la quale ha vinto l’Europeo un anno fa): in porta c’è Fabiano, difesa ormai del tutto collaudata con Danilo e Alex Sandro a spingere sulle corsie, Maicon centrale insieme a Martins Indi che è arrivato in estate a sostituire Mangala, volato al Manchester City. In mediana c’è il messicano Hector Herrera, uno dei protagonisti dell’ultimo Mondiale, a fare da frangiflutti con Casemiro (in prestito dal Real Madrid) e Oliver a provare inserimenti senza palla e dettare i tempi di gioco; davanti troviamo Brahimi che potrebbe partire centrale solo per poi scambiarsi la posizione con Jackson Martinez, sulla destra Quaresma che ha ritrovato la nazionale (in gol nell’amichevole contro la Francia e autore dell’assist che ha permesso a Cristiano Ronaldo di battere la Danimarca). Panchina di grande qualità con Adrian Lopez, Quintero e Cristian Tello oltre ad Aboubakar.

FORMAZIONE ATHLETIC BILBAO - Ernesto Valverde deve già fronteggiare una crisi: il suo Athletic Bilbao non decolla ed è lontano parente della squadra che lo scorso anno aveva centrato il quarto posto in campionato. Un solo gol nelle prime due partite: gli avversari del girone non sono irresistibili e dunque bisogna decisamente cambiare registro. Anche i baschi hanno tutta la rosa a disposizione; per questa partita però si cambia, nel 4-2-3-1 Oscar De Marcos avanza la sua posizione e si mette sulla linea delle mezzepunte, lasciando così a Iraola il compito di spingere dalla difesa (dall’altra parte lo farà Balenziaga). Non cambiano i due centrali che sono sempre Gurpegui e Laporte, in mediana Iturraspe deve metterci qualità e tempi mentre Mikel Rico deve proteggere il fianco agli uomini offensivi, con Susaeta che potrebbe partire da posizione più centrale sfruttando la sua duttilità e la capacità di dribbling mentre a sinistra ovviamente ci sarà Iker Muniain. Punta centrale Aritz Aduriz, l’unico finora ad aver segnato nel girone di Champions League e già protagonista nel playoff. Dalla panchina Benat e Unai Lopez sono le armi che Valverde ha a disposizione per scardinare la difesa lusitana. 

CLICCA QUI PER GLI SCHEMI CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI PORTO-ATHLETIC BILBAO (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, GRUPPO H)



  PAG. SUCC. >