BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Roma-Bayern Monaco / Risultato finale 1-0: decide Adamo (Youth League, martedì 21 ottobre 2014)

Roma Bayern Monaco Youth League: risultato finale 1-0, i giallorossi battono i bavaresi nella partita valida per il gruppo E. Decide un gol di Matteo Adamo al 5' minuto di gioco

Dall'account facebook.com/AS-ROMA-PRIMAVERA Dall'account facebook.com/AS-ROMA-PRIMAVERA

ROMA-BAYERN MONACO: RISULTATO FINALE 1-0, ADAMO DECIDE IL MATCH DI YOUTH LEAGUE (21 OTTOBRE 2014, GRUPPO E) - E’ ancora Matteo Adamo a risolvere: Roma-Bayern Monaco finisce 1-0 e i giallorossi si portano a quota 6 punti nel gruppo E di Youth League 2014-2015, alle spalle del Manchester City che ha vinto 2-0 sul campo del Manchester City. Il centrocampista del 1996 ha realizzato dopo 5 minuti, infilando Hundertmark; un risultato vitale per la Roma Primavera di Alberto De Rossi che ora si affaccia alla sfida di ritorno in Baviera con alte probabilità di centrare la qualificazione agli ottavi di finale. Per i giallorossi c’era in campo anche Antonio Sanabria, stabilmente aggregato alla prima squadra da questa stagione; per il paraguayano ex Barcellona 90 minuti senza troppe occasioni da rete (se ne registra una al 56’ minuto, conclusione fuori bersaglio) ma anche tanto lavoro sporco a servizio della squadra. Lo scorso anno la Youth League è stata vinta dal Barcellona, che ha battuto in finale il Benfica.

ROMA-BAYERN MONACO: RISULTATO E CRONACA DELLA PARTITA DI YOUTH LEAGUE (21 OTTOBRE 2014, GRUPPO E) - Roma-Bayern Monaco non si gioca soltanto allo stadio Olimpico questa sera; alle ore 12 infatti presso il campo Agostino Di Bartolomei, al campo sportivo di Trigoria, Roma-Bayern Monaco vale anche per la terza giornata del gruppo E di Youth League 2014-2015. Si tratta di una manifestazione che ricalca in tutto e per tutto la Champions League: stesse squadre partecipanti, stessi gironi, stesso calendario e stessa formula. Ha preso il posto della NextGen Series, che era a inviti; ed è quindi considerata, a ragione, la maggior competizione europea per formazioni giovanili (lo scorso anno vinse il Barcellona che schierava Munir El Haddadi e Sandro Ramirez, oggi giocatori importanti per la prima squadra di Luis Enrique). La Roma ha 3 punti nel gruppo E: nella prima giornata ha battuto 3-1 il Cska Mosca con le reti di Calabresi, Verde e Adamo, mentre nella seconda ha perso 2-1 sul campo del Manchester City (gol del momentaneo vantaggio firmato da Di Mariano). La sfida al Bayern Monaco rischia di essere decisiva: clamorosamente i tedeschi hanno perso entrambe le partite, strano se consideriamo che questa società è conosciuta anche per lo straripante settore giovanile (da esso sono usciti Lahm, Kroos, Muller, Schweinsteiger e altri). Per i bavaresi è arrivata la sconfitta per 3-1 contro il CSKA Mosca e poi la caduta casalinga e rovinosa (1-4) contro il Manchester City, che guida il girone a punteggio pieno. Dunque, per la Roma vincere significherebbe infliggere un colpo probabilmente decisivo alle ambizioni del Bayern Monaco, poi bisognerebbe andare a guardare l’altro risultato ma sicuramente i ragazzi di Alberto De Rossi avvicinerebbero non poco l’obiettivo di arrivare agli ottavi di finale. E’ al di là di tutto una bella opportunità per questi ragazzi, che si possono confrontare con i migliori giovani in Europa e aumentare le loro potenzialità; il vivaio giallorosso sta facendo grandi progressi e negli ultimi anni a Trigoria sono arrivati tanti ragazzi che potenzialmente possono esplodere ed essere utili alla prima squadra quanto lo sono oggi Florenzi, De Rossi e Totti che rappresentano tre periodi diversi nella stessa formazione. 

© Riproduzione Riservata.