BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Sampdoria-Roma: Fantacalcio, i voti della partita. I top e i flop (Serie A, 8a giornata)

Pagelle Sampdoria-Roma: i voti della partita di Serie A, anticipo serale dell'ottava giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori a Marassi: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Lo stadio di Marassi (Infophoto) Lo stadio di Marassi (Infophoto)

PAGELLE SAMPDORIA-ROMA (SERIE A 2014-2015 OTTAVA GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA,  I TOP E I FLOP - Sampdoria-Roma si conclude con un pareggio a reti bianche. La Roma ha provato a fare la partita, non convincendo però del tutto soprattutto a centrocampo dove oltre a Keita e Strootman Garcia ha deciso di far riposare anche Miralem Pjanic. Dalle pagelle del match abbiamo preso i migliori e i peggiori per ogni squadra. SAMPDORIA, IL TOP: ALESSIO ROMAGNOLI Il centrale inizia la gara un pò col fiatone, contro la squadra proprietaria del suo cartellino. Perde una palla che lo manda in bambola e concede un angolo ai giallorossi. Poi però crescere, reagisce e blinda la difesa. Strepitoso in un paio di interventi, dove è bravo a chiudere gli attacchi giallorossi con autorità. SAMPDORIA, IL PEGGIORE PEDRO OBIANG Si fa sentire poco in mezzo al campo, dove in altre occasioni ha messo la sua presenza. Sbaglia tantissimi passaggi di misura e non riesce a giocare in fase di interdizione e costruzione. ROMA, IL MIGLIORE: MAPU YANGA-MBIWA In una giornata difficile per i giallorossi comanda la difesa a testa alta, giocando con grande fisicità e risultando all'altezza anche di Okaka. ROMA, IL PEGGIORE: DAVIDE ASTORI A differenza del compagno di reparto è in grade difficoltà quando viene preso alle spalle, sente la pressione degli sguscianti attaccanti doriani. In un paio di occasioni è costretto a mettere il pallone in angolo per paura di sbagliare. Dimostra troppa ansia nella prestazione contro la Doria. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA SAMPDORIA - CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA ROMA

PAGELLE SAMPDORIA-ROMA (SERIE A 2014/2015 8^a GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA - Partenza contrita della partita, con le due squadre che si studiano. Nei primi minuti i giallorossi ci provano due volte da fuori area senza fortuna prima con Nainggolan, palla deviata in angolo, e poi con Holebas, murato. La Samp si fa pericolosa sulla sinistra con Eder, chiuso bene da Torosidis in angolo, e poi con un tiro di Soriano da fuori che però va lontano di molto dalla porta difesa da De Sanctis. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo la palla arriva a Okaka che si gira e tira, murato dalla difesa giallorossa. Tiro di Gabbiadini da fuori che viene rimpallato da De Rossi, da poco ammonito per una trattenuta su Eder. Al minuto numero 30 Gervinho fugge verso il centro e prima trova Romero a parargli il tiro e poi sulla sua respinta colpisce il palo. Il primo tempo finisce col risultato di 0-0. Partono bene i giallorossi nella ripresa, chiude bene Romero su un tiro basso a giro di Gervinho. Gabbiadini mette dentro il pallone che poteva sbloccare la gara, ma era ampiamente in fuorigioco. Tiro da fuori di Ljajic che Romero blocca a terra. Grande occasione per la Doria con una punizione dentro di Gabbiadini, con Okaka che calcia alto. Si divora un gol clamoroso Gastaldello che su calcio di punizione si trova a tu per tu con De Sanctis e manca il pallone. Grandissima parata di Romero su un colpo di testa di Florenzi smarcato dentro da Torosidis. Partita che termina a reti inviolate.

VOTO PARTITA 6 - Partita che nella ripresa regala sicuramente più emozioni che nella prima frazione. Le due squadre ci provano ed escono fuori anche buone occasioni, soprattutto nella parte finale della gara.

SAMPDORIA 6.5 -  I blucerchiati giocano con coralità, rischiando davvero poco e correndo molto davanti dove però creano poco. Di fronte avevano una squadra di altissimo livello e questo è un risultato che fa sicuramente crescere ancora di più un morale già alto.   CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA SAMPDORIA

ROMA 5.5 - Troppo poco per una squadra che vuole vincere lo Scudetto, non per il pareggio che contro un'ottima Sampdoria ci sta. E' deficitaria la mole di gioco davanti, con i giallorossi che creano poco e non trovano la porta avversaria solo in un paio di occasioni.  CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA ROMA

VOTO (Rizzoli) 6.5  - Gara equilibrata e arbitrata con grandissimo polso e ottima intensità. Tiene in mano una partita che si poteva incattivire con dei gialli terapeutici.

LE PAGELLE DI SAMPDORIA-ROMA (SERIE A 2014/2015 8^a GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA (PRIMO TEMPO) -  Partenza contrita della partita, con le due squadre che si studiano. Nei primi minuti i giallorossi ci provano due volte da fuori area senza fortuna prima con Nainggolan, palla deviata in angolo, e poi con Holebas, murato. La Samp si fa pericolosa sulla sinistra con Eder, chiuso bene da Torosidis in angolo, e poi con un tiro di Soriano da fuori che però va lontano di molto dalla porta difesa da De Sanctis. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo la palla arriva a Okaka che si gira e tira, murato dalla difesa giallorossa. Tiro di Gabbiadini da fuori che viene rimpallato da De Rossi, da poco ammonito per una trattenuta su Eder. Al minuto numero 30 Gervinho fugge verso il centro e prima trova Romero a parargli il tiro e poi sulla sua respinta colpisce il palo. Il primo tempo finisce col risultato di 0-0. VOTO PARTITA 6 - Gara contratta e muscolare in mezzo al campo, con alti ritmi ma pochissime occasioni da gol. Ci si diverte comunque con due ottime squadre in campo; SAMPDORIA 6.5 - I blucerchiati giocano meglio dei giallorossi, anche senza trovare la porta con continuità. I centrocampisti interni blucerchiati si inseriscono molto bene, tagliando dentro e mettendo sotto pressione la difesa della Roma senza però arrivare quasi mai in porta; MIGLIORE SAMPDORIA SORIANO 6.5 - Nonostante il cartellino giallo che si poteva francamente evitare con un intervento duro in una zona del campo non pericolosa, il centrocampista gioca una buona frazione muovendosi sempre in diagonale e proponendosi spesso in mezzo all'area di rigore avversaria; PEGGIORE SAMPDORIA OBIANG 5.5 - Si fa sentire poco in mezzo al campo, toccando pochissimi palloni e correndo con continuità ma accendendosi solo a sprazzi; ROMA 5.5 - I giallorossi sembrano ancora frastornati dai sette gol di martedì scorso contro il Bayern Monaco. Non riescono a giocare la palla e sembra mancare un palleggiatore in mezzo al campo viste anche le assenze di Keita e Pjanic. Davanti c'è poca velocità; MIGLIORE ROMA GERVINHO 6 - E' il più pericoloso davanti, colpendo un palo e avendo un'altra grande occasione. Ha velocità e grande reattività sotto porta, bravo a tagliare ed entrare sempre con pericolosità nell'area avversaria; PEGGIORE ROMA DE ROSSI 5 - Soffre la rapidità dei centrocampisti avversari, facendosi chiudere e soffrendo anche il ritorno degli attaccanti. Costretto a trattenere la maglia a Eder, si prende anche il giallo; VOTO (Rizzoli) 6.5 - Gestisce bene la gara, senza farla diventare cattiva con alcuni gialli importanti. Parla con i giocatori e ha polso, buona direzione.

M.F.