BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lazio-Torino/ Quote, dove vederla in diretta, probabili formazioni: le ultime novità (Serie A 2014-2015, 8^ giornata)

Lazio Torino, dove vedere la partita in diretta, quote e pronostico. Le probabili formazioni, le ultime novità sulla partita del valida per l'ottava giornata di Serie A 2014/2015.

Foto Infophoto Foto Infophoto

Lazio-Torino va in scena questo pomeriggio alle ore 18 ed è valida per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2014-2015. La Lazio è reduce da tre vittorie consecutive e vuole proseguire il momento positivo, ma anche il Torino è in palla avendo battuto l’Udinese e confermato il primo posto nel girone di Europa League vincendo 2-0 contro l’HJK Helsinki giovedi sera. Arbitra il signor Giacomelli.

Stefano Pioli perde Stefano Mauri che ha accusato una tonisllite e si sta sottoponendo a una cura antibiotica. Non ci saranno i soliti indisponibili Cataldi, Gentiletti e Basta ai quali oltre a Mauri si aggiunge anche Keita che ha riportato una lesione di primo grado al soleo sinistro. E' in dubbio Antonio Candreva, che nonostante sia nella lista dei titolari ha accusato una forte influenza. I biancocelesti scenderanno in campo con un 4-3-3 con in difesa Cavanda, De Vrij, Cana e Radu davanti a Marchetti. A centrocampo ci saranno Parolo, Biglia e Lulic. Davanti confermatissimo Djordjevic ai suoi lati ci saranno Felipe Anderson e Candreva che se non ce la dovesse fare potrebbe essere sostituito da Onazi.

Ventura non recupera nessuno degli infortunati con Basha, Nocerino, Larrondo, Gazzi, Masiello e Bovo che rimangono a casa. Mancherà anche lo squalificato El Kaddouri. I granata scenderanno in campo con un 3-5-2 con in difesa Maksimovic, Glik e Moretti davanti a Gillet. A centrocampo ci saranno sulle corsie Bruno Peres e Darmian con al centro in cabina di regia Vives ai fianchi di Benassi e Sanchez Mino. In attacco confermatissima la coppia gol Quagliarella-Amauri.

Si potrà seguire a partire dalle ore 18.00 su Sky Sport 3 e su Premium Calcio 3.

I biancocelesti di Stefano Pioli vengono visti come favoriti nella sfida di oggi, la loro quota è 1.83. Mentre il pari è dato a 3.30 e la vittoria del Torino a 4.75.

Di seguito potete leggere le ultime novità sulle probabili formazioni Lazio Torino.

Gli infortuni hanno colpito la Lazio: sono tanti i giocatori biancocelesti in infermeria, a cominciare da Basta che è fuori da tempo e proseguendo con Keita Balde Diao (che ha anche avuto un incidente in macchina, fortunatamente senza conseguenze), Mauri. Gentiletti (per lui stagione già finita, di fatto) e chiudendo con Antonio Candreva che è la tegola più problematica per Stefano Pioli. La formazione è quindi da inventare; sulla corsia destra di difesa viene confermato Cavanda, con Radu sulla sinistra e la solita coppia centrale De Vrij-Cana. A centrocampo le scelte sono le stesse, la mediana sta girando e quindi non c’è spazio per un veterano come Ledesma che deve lasciare il posto a Lucas Biglia, oggi più funzionale; l’argentino sarà protetto nella sua regia da Parolo, che si occuperà degli inserimenti senza palla, e Onazi che più che altro fa fa schermo e interdizione. In attacco il prescelto per il delicato ruolo di sostituto di Candreva è affidato a Felipe Anderson; naturalmente Djordjevic è confermatissimo come prima punta dall’alto dei suoi cinque gol in campionato, mentre a sinistra accompagna Lulic. C’è anche una piccola possibilità di vedere l’attaccante serbo insieme a Klose dal primo minuto, ma è difficile che Pioli voglia stravolgere gli equilibri che così difficilmente ha trovato.

Giampiero Ventura deve nuovamente rinunciare ad El Kaddouri che osserva l’ultima giornata di squalifica (ne aveva due), e dunque è probabile che in mezzo al campo a dare qualità e accompagnare gli attaccanti sia riproposto Sanchez Mino che parte in vantaggio sui rientranti Nocerino e Fanerud e anche su Ruben Perez. Restano invece indisponibili Basha e Gazzi ai quali si aggiunge Larrondo; in attacco comunque la scelta ricade su Quagliarella e Amauri, con il secondo che finalmente ha trovato il primo gol in maglia granata e da qui può iniziare un’altra stagione. Sulle corsie ci sono Darmian e Bruno Peres, preferiti a Molinaro e Maksimovic; Vives e Benassi dovrebbero completare il reparto di mezzo mentre in difesa dovrebbe tornare il terzetto che ha giocato la scorsa stagione come titolare, ovvero quello formato da Glik, in mezzo a guidare e chiamare il fuorigioco e i movimenti, Cesare Bovo ed Emiliano Moretti. Al momento sembra che non ci siano possibili ballottaggi, ma Ventura deciderà soltanto all’ultimo l’undici che scenderà in campo per questa partita molto complicata.