BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Bologna-Trapani 2-1: i voti della partita (Serie B 2014-2015 11^giornata)

Le pagelle di Bologna-Trapani, anticipo dell'undicesima giornata del campionato di Serie B 2014-2015: i voti della partita disputata allo stadio Dall'Ara lunedì 27 ottobre 2014

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Dopo 50 secondi è subito Trapani, Barillà da dentro l'area scarica il sinistro e la palla viene deviata in angolo. Inizio infuocato con Stojanovic che compie un miracolo su Terlizzi sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Sul corner seguente il portiere dei felsinei la respinge bassa, arriva Mancosu che insacca. Il Bologna subito reagisce con un tiro di Zuculini ben parato da Gomis. Il portiere del Trapani si ripete poi su un tiro ravvicinato e su un colpo in controbalzo conseguente di Morleo sul quale compie un vero prodigio. Grandissima occasione poi per Acquafresca che gira fuori di poco di sinistro. Laribi la mette dentro per Cacia che scavalca Gomis con un tocco sotto e frana a terra, la palla viene allontanata prima di entrare dentro alla porta e l'attaccante rossoblu chiede il calcio di rigore invano. Arriva al minuto 28 il pari dei padroni di casa, palla dentro di Laribi con Terlizzi che la mette dentro alla sua porta nel vano tentativo di spazzarla via. Tentativo poi da fuori di Acquafresca che sfiora ancora il palo alla destra di Gomis. Altre due occasioni per il Bologna prima con Acquafresca, tiro deviato in angolo, e poi con Buchel, col pallone che termina di poco fuori. Primo tempo che termina quindi con il risultato di 1-1. Gara che si accende con grandissimo ritmo dopo appena pochi minuti, occasioni ripetute e senza un momento di interruzione. In partenza di ripresa subito palo di Maietta di testa. Arriva il raddoppio dei felsinei con una palla in mezzo, sponda di testa di Cacia e destro secco per il 2-1 di Laribi. Poi ci prova Cacia da fuori, trovando ancora Gomis pronto. Vince meritando la squadra di Lopez.

Gara che diverte dall'inizio alla fine, ritmo alto e due squadre messe bene in campo. Occasioni fino alla fine, non ci si annoia mai;

I felsinei giocano bene con grande ritmo anche se vanno sotto dopo cinque minuti. Reazione immediata, pari e vittoria da grande squadra. Ora il Bologna è solo in testa alla classifica.

La squadra di Boscaglia parte fortissimo e dopo cinque minuti è già in vantaggio con la rete di Mancosu. Dopo dieci minuti però inspiegabilmente il Trapani esce di scena, di fronte a un Bologna fortissimo. Troppo poco per vincere o sperare di pareggiare al Dall'Ara.

Pesa sul giudizio l'errore incredibile commesso sul rigore non assegnato a Cacia.

Dopo 50 secondi è subito Trapani, Barillà (5.5) da dentro l'area scarica il sinistro e la palla viene deviata in angolo. Inizio infuocato con Stojanovic che compie un miracolo su Terlizzi (4.5) sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Sul corner seguente il portiere dei felsinei la respinge bassa, arriva Mancosu che insacca. Il Bologna subito reagisce con un tiro di Zuculini (6.5) ben parato da Gomis. Il portiere del Trapani si ripete poi su un tiro ravvicinato e su un colpo in controbalzo conseguente di Morleo (6.5) sul quale compie un vero prodigio. Grandissima occasione poi per Acquafresca (6.5) che gira fuori di poco di sinistro. Laribi (7) la mette dentro per Cacia che scavalca Gomis (7) con un tocco sotto e frana a terra, la palla viene allontanata prima di entrare dentro alla porta e l'attaccante rossoblu chiede il calcio di rigore invano. Arriva al minuto 28 il pari dei padroni di casa, palla dentro di Laribi con Terlizzi che la mette dentro alla sua porta nel vano tentativo di spazzarla via. Tentativo poi da fuori di Acquafresca che sfiora ancora il palo alla destra di Gomis. Altre due occasioni per il Bologna prima con Acquafresca, tiro deviato in angolo, e poi con Buchel (6.5), col pallone che termina di poco fuori. Primo tempo che termina quindi con il risultato di 1-1. - Gara che si accende con grandissimo ritmo dopo appena pochi minuti, occasioni ripetute e senza un momento di interruzione. - Dieci minuti di sbandamento, poi reazione da grande squadra con grinta e voglia di andare subito sul 2-1. La squadra di Lopez ha dimostrato di essere grande squadra. - Il centrocampista offensivo gioca una buona prima frazione e non solo perchè entra nell'azione della rete del pari. Si muove bene, cerca di mettere palloni dentro e salta sempre l'uomo. Ha la verve del giocatore che può sempre fare la giocata imprevedibile e risolutiva. Incerto al centro della difesa, soffre la fisicità di  Terlizzi nei primi minuti quando lo anticipa due volte sugli sviluppi di altrettanti calci d'angolo. Esce sempre con poca reattività; - Parte fortissimo il Trapani, ma si spegne dopo appena 10 minuti, si fa poi mettere sotto sfoggiando un grande Gomis; - Tre parate sensazionali che lasciano il Bologna in gara, addirittura strepitoso nel colpo di reni su Morleo. Nell'occasione del rigore non fischiato a Cacia non è  nemmeno troppo colpa sua anche se Gomis lo travolge, la difesa l'aveva costretto all'uscita avventata; - Pronti via svetta in area avversaria e la mette dentro di testa, trovando un grande Stojanovic sulla sua strada. Sul gol però compie un'ingenuità incredibile. Palla dentro di Laribi che lui goffamente in fantozziana maniera prova a rinviare fuori dall'area piccola ma finisce per tirarsela addosso e a entrare con tutto il pallone all'interno della porta; - Impossibile non fischiare un calcio di rigore come quello su Cacia, che salta Gomis e viene steso. Errore imperdonabile.