BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ATP Parigi-Bercy 2014/ Dove seguirlo in streaming video e diretta tv. (tennis, 29 ottobre)

ATP Parigi Bercy 2014, dove seguirlo in streaming video e diretta tv: si giocano oggi gli incontri del secondo turno del BNP Paribas Masters, torneo indoor di categoria Master 1000

Roger Federer e Novak Djokovic: la prima posizione mondiale del serbo è in bilico (Infophoto)Roger Federer e Novak Djokovic: la prima posizione mondiale del serbo è in bilico (Infophoto)

Si continua a giocare nella capitale francese, al Palais Omnisports del XII arrondissement: il BNP Paribas Masters di Parigi-Bercy è un torneo che va sotto la categoria ATP Master 1000. Riconoscete il simbolino dorato, sapete che questi appuntamenti sono tra i più importanti della stagione di tennis, appena sotto gli Slam. E le ATP Finals, che si giocano a Londra tra pochi giorni e sono ancora nel mirino di qualche giocatore presente qui in Francia. Domani seguiremo il secondo turno di questo torneo indoor: potrete farlo sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 3, che trovate rispettivamente ai numeri 202 e 203 del satellite, con la possibilità di streaming video gratuito e disponibile per tutti gli abbonati attivando su PC, tablet o smartphone l’applicazione Sky Go. Per tutti gli amanti dei social network ecco le pagine ufficiali del circuito di tennis maschile, che informano e aggiornano sui risultati e gli eventuali fatti salienti e curiosi: facebook.com/ATPWorldTour e (quest’ultimo su Twitter), ma anche i profili messi a disposizione dal torneo, vale a dire facebook.com/BNPPARIBASMASTERS e, sempre su Twitter, @bnppmasters. Nel primo turno ci sono state poche sorprese, anche perchè come sappiamo i primi sedici giocatori della classe, che sono quelli che godono di teste di serie, entrano in scena soltanto al turno successivo; c’è anche Fabio Fognini, in cerca di una dignitosa fine stagione dopo le brutte sconfitte di fine estate e certi comportamenti non esattamente all’altezza. Ma il torneo di Parigi-Bercy vive soprattutto della grande sfida tra Novak Djokovic e Roger Federer: riuscirà lo svizzero a trionfare un’altra volta? Dovesse farlo potrebbe diventare, tra qui e Londra, il giocatore più anziano a detenere la prima posizione del ranking mondiale, scavalcando Andre Agassi; a Shanghai il Re ha già dato prova di saper battere Djokovic su superficie dura e ci riproverà in Francia, ben sapendo che il serbo, appena diventato padre, deve difendere 2500 punti nei due tornei che restano da giocare e che qualora dovesse fermarsi prima della finale potrebbe lasciare campo libero al suo avversario. Fuori causa invece Rafa Nadal, destinato a crollare nel ranking: lo spagnolo salterà il Master nel quale aveva centrato la finale del 2013, e così la sua prossima stagione sarà, esattamente come gli era accaduto lo scorso anno, una lunga rincorsa. Per ora Rafa guarda solo al rientro in campo e al decimo Roland Garros (sarebbe anche il sesto consecutivo); anche per questo potrebbe decidere di saltare gli Australian Open e i Master 1000 americani (Indian Wells e Key Biscaine) sapendo che sulla terra rossa e con la distanza dei cinque set può battere chiunque anche con un tabellone impegnativo. Ma qui a Parigi bisogna fare attenzione anche a Andy Murray: lo scozzese in un anno non particolarmente brillante ha comunque ripreso quota vincendo tre tornei (Shenzen, Vienna e Valencia) e adesso va a caccia del trofeo grosso, che potrebbe essere anche il Master se tornerà al 100% della forma fisica (e pare esserci molto ma molto vicino). (Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.