BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Bari-Modena: tutte le notizie (Serie B 2014-2015, 7^giornata)

Le probabili formazioni di Bari-Modena, partita valida per la settima giornata del campionato di Serie B 2014-2015 e in programma sabato 4 ottobre, allo stadio San Nicola

(dall'account Twitter ufficiale @fcb1908) (dall'account Twitter ufficiale @fcb1908)

Sabato 4 ottobre 2014 prosegue la settima giornata del campionato di Serie B, iniziata con l'anticipo tra Livorno e Crotone. Uno dei match in programma è quella tra Bari e Modena, che si terrà allo stadio San Nicola di Bari con calcio d'inizio alle ore 15:00. L'arbitro della partita sarà il signor Ros di Pordenone, i guardalinee Bolano e Santoro e il quarto uomo Balice. In classifica il Bari ha 8 punti, il Modena 9.

Mister Devis Mangia non può contare sul centrocampista Massimo Donati e l'attaccante Cristian Galano: entrambi non hanno recuperato dai rispettivi problemi fisici e non potranno scendere in campo contro il Modena. L'allenatore di Cernusco sul Naviglio dovrebbe proporre il modulo 4-3-3 con Antonio Donnarumma in porta, difesa a quattro con Sabelli a destra, Marco Calderoni a sinistra e coppia centrale Contini-Camporese. A centrocampo il trio Romizi-Sciaudone-Defendi e in attacco tridente con Stevanovic e Caputo ai fianchi di De Luca.

Quattro indisponibili sicuri per Walter Novellino. In difesa mancheranno il centrale Davide Zoboli e il terzino Simone Gozzi: per sopperire l'allenatore dovrebbe schierare il nigeriano Osuji come esterno basso e Marzorati in mezzo assieme al polacco Cionek (convocato in nazionale), davanti al portiere Pinsoglio. Assenze anche in attacco dove sono out Maxwell Acosty e Nicola Ferrari: dentro quindi Davide Luppi al fianco di Granoche, mentre sulle fasce saranno probabilmente impiegati Nizzetto e Signori. La coppia di centrocampo sarà composta da Schiavone, in gol con una splendida punizione nell'ultima partita (2-0 allo Spezia) e il ghanese Salifu. In alternativa al modulo 4-4-2 Novellino potrebbe puntare sul 4-3-3, con Salifu-Schiavone-Signori a centrocampo e Nizzetto avanzato nel tridente offensivo.