BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DANILO GALLINARI/ Video, il ritorno ufficiale: 7 punti nella vittoria di Denver (basket NBA)

Video Danilo Gallinari, il ritorno ufficiale del lodigiano: 7 punti nella vittoria dei Denver Nuggets contro i Detroit Pistons, nei quali Gigi Datome è rimasto in panchina per 48 minuti

Danilo Gallinari con Timofey Mozgov (Infophoto) Danilo Gallinari con Timofey Mozgov (Infophoto)

L’ultima era stata ad aprile 203. Poi la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro: da allora, Danilo Gallinari non ha più giocato una partita ufficiale NBA. Fino a stanotte; quando i suoi Denver Nuggets hanno aperto la stagione 2014-2015 battendo i Detroit Pistons con il risultato di 89-79. Non ha giocato, decisione di coach Stan Van Gundy, il nostro Gigi Datome; questa è un’altra storia che speriamo possa cambiare nel corso della stagione. Gallinari invece c’era; dopo un precampionato nel quale ha carburato e ritrovato ritmo (quasi due anni di inattività si fanno sentire) il lodigiano è tornato a calcare il campo in una partita ufficiale. Lo ha fatto partendo nel quintetto titolare, come ala piccola con Kenneth Faried come ala grande, Timofey Mozgov come centro e il pacchetto guardie formato da Ty Lawson e Aarron Afflalo. In 18 minuti di utilizzo Gallinari ha messo 7 punti, tirando male (1/8 dal campo, quell’unico canestro a segno è stato una tripla con “step back”) e 4/4 ai liberi, 3 rimbalzi e 2 assist con una palla persa e un recupero, e una stoppata. Certo non è ancora il Gallinari da 16 punti abbondanti a partita che eravamo abituati a conoscere; ma è un giocatore che proverà ora ad avvicinarsi ai suoi standard e che in ogni caso sta rispettando la tabella di marcia, perchè lui stesso aveva detto che il suo rientro sarebbe stato graduale. Per la cronaca il miglior realizzatore della partita è stato Josh Smith, che ha giocato stavolta nella posizione di 4 e ha garantito ai Pistons 25 punti (con 5 rimbalzi e 3 assist, ma anche 9/22 dal campo); per Denver un super Faried che, sulla scia degli ottimi Mondiali giocati a settembre, ha portato in dote una doppia-doppia da 22 punti e 17 rimbalzi (più 4 assist) con un ottimo 8/12 al tiro.