BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Napoli-Roma/ Il pronostico di Giovanni Cervone (esclusiva)

Pubblicazione:

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)  Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

NAPOLI-ROMA, IL PRONOSTICO DI GIOVANNI CERVONE (ESCLUSIVA) – Napoli-Roma, si apre con una grande partita il programma della decima giornata di Serie A, sabato pomeriggio alle ore 15.00 allo stadio San Paolo. Una partita vissuta ancora nel ricordo della morte di Ciro Esposito, il tifoso napoletano ucciso prima della finale di Coppa Italia. Speriamo che stavolta prevalga il buon senso e non succeda niente, sia una giornata solo di calcio. Per il resto dovremmo assistere a un incontro molto bello tra una Roma in testa alla classifica con la Juventus e un Napoli che a poco a poco si sta riprendendo. Per il pronostico di Napoli Roma abbiamo sentito l'ex giocatore della Roma Giovanni Cervone. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Napoli-Roma che partita sarà? Sarà una partita molto bella, con due squadre che giocano aperte anche se la Roma rispetto al Napoli predilige maggiormente il gioco d'attacco.

Benitez chi schiererà in attacco? Penso proprio che dovrebbero giocare Insigne, Callejon e Hamsik, più che Mertens che non ho visto bene a Bergamo. In particolare ritengo che lo slovacco sia essenziale.

Il centrocampo è il punto di forza della Roma? Sì, sarà un problema per il Napoli fermare il centrocampo giallorosso, che è di grande qualità. Sarà importante per gli azzurri fare filtro a metà campo, possibilmente con l'aiuto di Callejon e Insigne.

Da ex portiere come giudica Skorupski, De Sanctis e la loro situazione? Il portiere è un ruolo particolare, è sempre meglio dare fiducia a uno solo. Certo sono rimasto stupito dall'esclusione di De Sanctis con il Cesena, forse non aveva ancora assorbito la partita col Bayern.

Vedremo una Roma d'assalto al San Paolo? Di certo la Roma cercherà di imporre il suo gioco a Napoli, punterà ad imporsi sulle fasce con giocatori di grande qualità come Iturbe e Gervinho. Senza contare un certo Totti...

Può lanciare un appello per una partita senza violenza? Bisogna dimenticare tutto quello che c'è stato, una vicenda veramente triste, ma speriamo che questa partita possa diventare una festa dello sport. Sono napoletano ed ex giallorosso e non capisco questo rancore continuo tra le due tifoserie, speriamo che finisca. Ci sarà un grande servizio d'ordine, mi auguro non succeda niente in modo che la parola violenza non faccia più parte del calcio.

Il suo pronostico? La Roma è più squadra e quindi ha maggiori possibilità di successo, ma il Napoli ha ottimi giocatori e potrà rendersi pericoloso. Credo quindi in una vittoria giallorossa o in un pareggio.

Lei per chi tiferà? Sono legato alla squadra giallorossa, lo sarò per sempre e quindi ovviamente tiferò per la Roma. (Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.