BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Avellino-Catania/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: le ultime novità (Serie B, 12a giornata oggi 1 novembre 2014)

Le probabili formazioni di Avellino-Catania, partita valida per la 12^giornata del campionato di serie B 2014-2015. Si gioca sabato 1 novembre allo stadio Partenio: calcio d'inizio ore 15:00

(dall'account Twitter ufficiale @Catania)(dall'account Twitter ufficiale @Catania)

Sabato 1 novembre 2014 è in programma il derby del sud tra i campani dell'Avellino e i siciliani del Catania: calcio d'inizio alle ore 15:00 presso lo stadio Partenio di Avellino. Gli irpini hanno 17 punti e sommo reduci dal pareggio a reti bianche sul campo del Perugia, gli etnei invece nell'ultimo turno hanno stravinto sull'Entella (5-1) ma sono ancora nella parte bassa della classifica, a quota 12.  La partita tra Avellino e Catania sarà trasmessa in diretta tv da Sky Sport sul canale Sky Calcio 4 HD (il numero 254).

Il pronostico di Avellino-Catania secondo le quote fornite dall'agenzia SNAI: equilibrio tra la possibile vittoria irpina (2,70) e quella etnia (2,75), mentre il pareggio è dato a 3.

Si gioca al Partenio la sfida tra irpini ed etnei. L'Avellino viene da due pari e una sconfitta, ma ha mantenuto comunque la nona posizione in campionato. Striscia positiva per il Catania di Sannino che dopo varie sconfitte ha centrato ora due vittorie consecutive salendo a dodici punti. L'ultimo precedente risale al 13 febbraio del 2006 in B, gara che terminò 1-1.

Rastelli dovrà fare ancora a meno del centrocampista Eros Schiavon, infortunato, e degli squalificati Filkor ed Ely. Ritroverà però Visconti, buona alternativa sulle corsie. In difesa al posto di Ely ci dovrebbe essere ancora Vergara al fianco di Pisacane e Chiosa, davanti al portiere Alfred Gomis. A centrocampo sulle fasce ci saranno ancora Zito e Bittante con Arini, Kone e D'Angelo in mezzo. Davanti invece ci sarà Castaldo assieme a Comi.

Sannino forte delle due vittorie consecutive vuole cambiare il meno possibile. Dovrà fare a meno del portiere Anania, dei difensori Rolin e Spolli e dei centrocampisti Rosina e Castro. In difesa ci saranno ancora Peruzzi, Sauro, Gyomber che rientra dalla squalifica e Monzon. A centrocampo invece ancora Escalante, Rinaudo, Martinho e Filip Jankovic per garantire grande pericolosità davanti. In attacco Calaiò sarà appoggiato da Marcelinho che sostituirà Rosina.