BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Juventus-Roma/ Il pronostico di Pietro Anastasi (esclusiva)

Pubblicazione:sabato 4 ottobre 2014

Un'immagine di un precedente fra le due squadre (Infophoto) Un'immagine di un precedente fra le due squadre (Infophoto)

JUVENTUS-ROMA: IL PRONOSTICO DI PIETRO ANASTASI (ESCLUSIVA) – Juventus-Roma sarà la partita più importante di questa sesta giornata, ma anche dell'inizio del torneo di serie A. Appuntamento domenica alle ore 18.00 allo Juventus Stadium. Le due squadre sono a punteggio pieno e sembrano non avere rivali per la corsa scudetto: siamo a inizio ottobre ma si può già parlare di scontro diretto per il titolo, anche se ovviamente non decisivo. La Juventus però arriva da una sconfitta in Champions League contro l'Atletico Madrid, mentre la Roma ha pareggiato col Manchester City grazie ad un'ottima prestazione. Il pronostico resta però molto incerto: potrebbe essere decisiva la prodezza di un singolo, magari Carlos Tevez o Francesco Totti. Per presentare questo match abbiamo sentito Pietro Anastasi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Juventus-Roma che partita sarà? Mi aspetto una sfida molto combattuta tra due squadre che stanno dominando il campionato e hanno già fatto il vuoto.

Chi sentirà più la fatica della Champions League? In teoria potrebbe soffrire di più la Juventus, che ha giocato il giorno dopo e ha avuto quindi meno tempo per recuperare mentre la Roma ha fatto una grande partita e sicuramente si sentirà più gratificata dal pareggio che ha strappato a Manchester rispetto alla Juventus che ha perso con l'Atletico Madrid.

Potrebbe già dare un'indicazione chiara per lo scudetto? E' ancora presto, mancano troppe giornate alla fine del campionato. Semmai questo potrà capitare al ritorno, certo un successo potrà dare molto autostima a chi vincerà.

Il fattore campo sarà determinante? Da quando c'è lo Juventus Stadium i bianconeri hanno fatto cose veramente importanti in questo stadio. Ci sono sempre quarantamila spettatori attaccati al campo di gioco a incitare la squadra bianconera.

Come giocheranno le due squadre? Per vincere, come è caratteristica del loro atteggiamento tattico e concezione di calcio. Entrambe preferiscono giocare in attacco.

Quale sarà il duello che deciderà la partita? Sarebbe facile dire Tevez contro Totti, ma credo che potrebbero essere in tanti a decidere quest'incontro.

Magari Allegri e Rudi Garcia... Garcia è da più tempo alla Roma e quindi conosce meglio la sua squadra. Questo potrebbe essere un grande vantaggio per la formazione giallorossa.

Il suo pronostico? Spesso in partite così importanti si aspettano grandi cose, io dico un bel pareggio 2-2. L'importante è che non ci siano scontri tra le due tifoserie. (Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.