BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Empoli-Palermo 3-0, i voti della partita. I top e i flop (5 ottobre 2014, 6a giornata Serie A)

Pubblicazione:domenica 5 ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 6 ottobre 2014, 12.01

Maurizio Sarri, 55 anni, allenatore dell'Empoli (INFOPHOTO) Maurizio Sarri, 55 anni, allenatore dell'Empoli (INFOPHOTO)

PAGELLE EMPOLI-PALERMO 3-0, I VOTI DELLA PARTITA. I TOP E I FLOP (5 OTTOBRE 2014, 6A GIORNATA SERIE A) – Grande spettacolo in casa per l’Empoli che al Castellani supera con il risultato rotondo di 3 a 0 il Palermo, match valevole per l’anticipo delle 12.30 della sesta giornata di Serie A campionato 2014-2015. Una prestazione più che positiva per la squadra allenata da mister Sarri, e nel contempo, una nuova prova incolore per i rosanero che rischia di inguaiare seriamente la posizione di mister Beppe Iachini. Andiamo ad analizzare insieme quali sono stati i top e i flop, i giocatori migliori e peggiori della partita di ieri pomeriggio. EMPOLI TOP: VALDIFIORI (VOTO 7,5) – L’Empoli ha dato vita ad una prestazione positiva in generale ma se c’è un giocatore della squadra di Sarri che si è distinto, questo è senza dubbio Valdifiori. Il centrocampista dei toscani regala una prova sublime, un vero e proprio metronomo a in mezzo al campo, realizzando l’assist a Tonelli e poi il lancio per Pucciarelli sul gol del 3 a 0. Un match da incorniciare per il calciatore empolese. EMPOLI FLOP: MATIAS VECINO (VOTO 6) – Non si può assolutamente parlare di flop in casa Empoli visto che nessuno dei giocatori alle dipendenze di Sarri ha ricevuto un’insufficienza. Se proprio dovessimo indicare un giocatore che si è meno distinto rispetto ai compagni di squadra questo è Matias Vecino, che alterna lampi a momenti in cui si spegne. Da un giocatore di questo talento ci aspettiamo molto di più, soprattutto in occasione dei match tutti in discesa. PALERMO TOP: SORRENTINO (VOTO 6) – C’è da piangere ad analizzare i voti dei calciatori del Palermo, e l’unico che salva la faccia nella disfatta del Castellani e Sorrentino, il portiere dei siciliani. Come al solito il numero uno da vita ad una buona prova, subendo tre reti ma salvandone almeno un altro paio, evitando quindi una sconfitta che sarebbe stata letteralmente disastrosa. PALERMO FLOP: ANDELKOVIC (VOTO 4,5) – Sono tanti i calciatori insufficienti fra le fila rosanero, ma fra questi spicca senza dubbio il difensore Andelkovic. Il calciatore commette un errore clamoroso sulla rete del due a zero di Tonelli e per tutto il match appare insicuro e in ritardo. Una prova davvero negativa per il difensore dei siciliani.

LE PAGELLE DI EMPOLI-PALERMO (6^GIORNATA SERIE A, 2014-2015): I VOTI DELLA PARTITA - L'Empoli asfalta il Palermo con un secco 3-0. Il migliore in campo è senza dubbio Valdifiori: il centrocampista dei toscani è stato immenso. Tra i padroni di casa nessuna insufficienza. Discorso completamente opposto per il Palermo: tra i rosanero si salva soltanto Sorrentino. Male tutti gli altri a cominciare da Bolzoni, Andelkovic e Terzi oltre che Dybala e Belotti. VOTO ARBITRO (Rizzoli 6) - Gara facile da arbitrare. Restano alcune macchie: entrambe le squadre chiedono un rigore per parte ma il direttore di gara non sente ragioni. Nel complesso la sua direzione è accettabile. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELL'EMPOLI - CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL PALERMO

LE PAGELLE DI EMPOLI-PALERMO (SERIE A 2014-2015, 6^GIORNATA): I VOTI PER IL FANTACALCIO (PRIMO TEMPO): Empoli-Palermo si affrontano al Castellani nell'anticipo delle 12:30 valido per la 6^giornata di Serie A. Entrambe le formazioni sono appaiate nella parte bassa di classifica a quota tre punti ma il morale delle squadre viaggia su binari diversi.  I toscani arrivano da tre pareggi consecutivi ottenuti rispettivamente contro Cesena, Milan e Chievo mentre i rosanero sono reduci dal pesantissimo 4-0 casalingo subito dalla Lazio. Se questa sfida rappresenta per i padroni di casa l'occasione di proseguire il giusto percorso intrapreso, per il Palermo si tratta di un importante banco di prova. Qual è il vero volto dei siciliani? La squadra che ha bloccato in parità Napoli e Inter o quella che si è squagliata come neve al sole contro la Lazio appena una settimana fa? Domande che la trasferta in Toscana cercherà di dare a Iachini. Veniamo subito alle formazioni ufficiali. Sarri propone il solito 4-3-1-2: Sepe in porta, Hysaj, Tonelli, Rugani e Mario Rui in difesa; Vecino, Valdifiori e Croce a centrocampo con Verdi dietro le due punte Pucciarelli e Maccarone. Risponde il Palermo con il suo classico 3-4-1-2; il capitano Sorrentino tra i pali quindi Andelkovic, Terzi e Feddal a comporre la linea arretrata quindi Morganella e Daprelà sugli esterni con Rigoni e Bolzoni in mediana. Vazquez è il fantasista che dovrà innescare Dybala e Belotti. I locali partono a cento all'ora mettendo subito all'angolo gli avversari. Al 3' l'Empoli si porta subito in vantaggio con un'azione fantastica; rimessa laterale in zona offensiva battuta da Rui (6,5) per Croce (6,5). Quest'ultimo serve con il tacco lo stesso terzino azzurro il quale, arrivato sul fondo, mette in mezzo un traversone rasoterra velenoso. Sul pallone si agguanta Maccarone (7) in anticipo su Terzi (4,5); l'attaccante dei toscani si inventa un gran gol di tacco a beffare Sorrentino. Solo Empoli in avvio con gli uomini di Sarri che sfiorano il raddoppio in altre due occasioni. Prima è Rugani (6,5) ad avere sulla testa il pallone del 2-0 ma la sua incornata su assist di Valdifiori (7) è debole e facile preda dell'estremo difensore del Palermo poi ci pensa Verdi ad esaltare i riflessi di Sorrentino (6). Il fantasista scuola Milan, ben servito da Vecino, lascia partire un tiro insidiosissimo deviato in qualche modo in calcio d'angolo dal portiere dei rosanero. Il Palermo è tramortito; troppo in difficoltà la coppia di mediani Bolzoni (5) -Rigoni (5) sempre presa in mezzo dalla rapidità dei funamboli azzurri Vecino (6), Croce e Pucciarelli (6). Belotti (5) è ben controllato da un attento Rugani mentre Vazquez (5,5) si attiva solo in una circostanza ovvero quando cerca la profondità per Dybala (5); provvidenziale l'uscita di Sepe. I dati intanto parlano chiaro: in mezzora i locali hanno conquistato la bellezza di 7 calci d'angolo. Proprio su un'azione da corner l'Empoli va vicino al 2-0 con Rugani: Valdifiori pesca bene sul secondo palo il difensore centrale che stacca bene ma Sorrentino respinge. Il Palermo soffre incredibilmente le palle aree e proprio da corner subisce l'inevitabile raddoppio. L'Empoli batte un corner corto; Valdifiori (7) fa partire un cross morbido sul secondo palo e Tonelli (7) insacca di testa il facile 2-0 complice un errore in marcatura di Andelkovic. I rosanero hanno un unico sussulto al 43' quando su una punizione battuta dalla trequarti trovano il gol del 2-1 annullato da Rizzoli: in area avversaria, Feddal (5,5) sponda in mezzo per Vazquez che in tap in trova la rete. L'arbitro ferma il gioco per un fallo del difensore del Palermo su Rui. Empoli che va al riposo con il doppio vantaggio; malissimo il Palermo. VOTO PARTITA 6,5 - Gara vivace e piacevole. L'inizio è spumeggiante grazie all'Empoli che si porta subito in vantaggio. Con il Palermo non pervenuto, tocca ai padroni di casa fare il bello e il cattivo tempo. Iniziative interessanti da parte degli uomini di Sarri. VOTO EMPOLI 7 - Ottimo l'approccio al match. Dopo 3' i toscani trovano il gol del vantaggio poi insistono nel tentativo del raddoppio che arriva con Tonelli. Dominio pressoché assoluto. MIGLIORE EMPOLI VALDIFIORI 7 - Difficile individuare un migliore in campo in una squadra che ha giocato alla grande i primi 45'. Al di là delle giocate individuali di Maccarone e Tonelli in occasione delle reti, premiamo Valdifiori. Suo l'assist per il 2-0 e sua la regia in mezzo al campo. Il regista della squadra di Sarri. PEGGIORE EMPOLI HYSAJ 6 - Fa il minimo sindacale sulla sua corsia di competenza. Poca spinta ma in una giornata simile va bene così. VOTO PALERMO 4 - I rosanero non sono scesi in campo. Gli uomini di Iachini non si rendono mai pericolosi e in difesa commetto errori clamorosi. Centrocampo sfaldato e difficoltà enormi in fase di ripartenza. MIGLIORE PALERMO SORRENTINO 6 - Evita che l'Empoli dilaghi intervenendo su Verdi e Rugani. Sui gol non può nulla.  PEGGIORE PALERMO TERZI 4,5 - Uno dei tanti rosanero che al Castellani hanno offerto una prova sconcertante. Si fa beffare da Maccarone in occasione della prima rete e commette altri errori. ARBITRO (Rizzoli 5,5) - Gara diretta dignitosamente ad eccezione di un unico episodio: il gol annullato al Palermo. La spinta di Feddal su Rui è di complicata lettura. La rete rosanero avrebbe potuto riaprire il match.


  PAG. SUCC. >