BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Uc Sampdoria/ Pellegrini: terzo posto merito di Osti e Mihajlovic, che bella sorpresa! (esclusiva)

Sinisa Mihajlovic e Manolo Gabbiadini (Infophoto) Sinisa Mihajlovic e Manolo Gabbiadini (Infophoto)

Finora tranne il derby, che è una partita a sé, ha avuto un calendario facile, non ha incontrato nessuna grande. Sarebbe già bello se arrivasse a fine campionato nella parte sinistra della classifica, magari si qualificasse per l'Europa.

Si può fare un paragone con la Sampdoria di Mantovani? Quella era una squadra molto forte, che era arrivata al successo con una programmazione precisa ed investimenti importanti. Venivano presi i migliori giovani della serie B e C, come me, tranne Mancini che fu acquistato dal Bologna. Così si arrivò ai successi più importanti, le tre Coppe Italia, una finale di Coppa delle Coppe persa e una vinta fino allo scudetto 1991, anno in cui perdemmo solo tre partite. Quella programmazione che fecero anche altre squadre provinciali come il Verona e il Parma, che pur non vincendo lo scudetto si aggiudicò molte coppe europee. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.