BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video / Italia-Usa (risultato finale 3-0): le azzure demoliscono le statunitensi (Mondiali Volley 2014)

Italia-Usa volley streaming video e diretta tv, risultato live della partita dei Mondiali di pallavolo Italia 2014, terza fase al Forum di Assago: si gioca alle ore 20.00 (8 ottobre)

IL C.T. Marco Bonitta e le azzurre (da Facebook Fipav) IL C.T. Marco Bonitta e le azzurre (da Facebook Fipav)

L'Italia di mister Marco Bonitta ha sconfitto gli Stati Uniti di Karch Kiraly nella partita valida per il girone G del Mondiale di pallavolo femminile. I primi due set sono stati molto equilibrati con le due squadre che si sono ribattute colpo su colpo, ma le azzurre nei finali sono sempre riuscite a trovare l'allungo decisivo. Nel terzo set, invece, le italiane hanno praticamente dominato tenendo in media in vantaggio di 4-5 punti sulle rivali ed arrivando alla fine con ben cinque match point a disposizione. Al secondo tentativo la Costagrande ha chiuso i conti. Proprio lei è stata una delle protagoniste in assoluto della sfida assieme alla Centoni e alla Del Cora. Ottima prova anche della Arrighetti, ma in generale tutte le ragazze hanno disputato una partita positiva.

Il ct dell'Italia Bonitta chiama il timeout sul 17-13. Costagrande ci porta sul 18-14 dopo diversi scambi con gli Stati Uniti. Con un ottimo muro della Arrighetti arriviamo al 19-14Una violenta schiacciata della Diouf ci regala il 20-15 e poi con un muro ancora della Diouf passiamo avanti di sei punti. Azzurre sul 22-17 poco dopo. La Diouf sbaglia la battuta, Usa accorciano. Attacco della Costagrande a segno e 23-17 per le italiane. Match point grazie alla schiacciatona della Centoni. Il primo dei cinque se ne va su un servizio sbagliato. Ma la Costagrande non fallisce una schiacciata nell'azione successiva e l'Italia trionfa contro gli Stati Uniti, distruggendoli.

Il terzo set può essere quello decisivo per l'Italia, ma gli Stati Uniti non vogliono regalare nulla. L'avvio azzurro è travolgente, il punteggio arriva sul 4-1 dopo pochi minuti. Con la Del Core andiamo sul 5-2 e con un pallonetto della Costagrande sul 6-2. E' 7-3 dopo una battuta sbagliata delle americane. Più 5 con una grande Del Core qualche istante dopo. Bravissima la Arrighetti e l'Italia va sul 9-4. La Del Core è straordinaria stasera, Italia sul 10-5. La Lo Bianco sbaglia poi il servizio ed ace della Glass immediatamente dopo. La Larsson riporta le statunitensi a -2. Calo azuzurro in questa fase. Dopo il timeout la Casagrande ci sblocca finalmente. Ace della Del Core ed è 12-8. Si rivede la Centoni, nuovo vantaggio di 13-9, che diventa 14-9 con una grande schiacciata della Costagrande. Poi 15-9 grazie ad una Centoni imperiosa in schiacciata e poi anche a muro. Italia avanti al break.

Al rientro l'Italia pareggia e vaavanti con la Centoni, mapoi manca l'allungo e con gli Stati Uniti si continua a ribattere punto su punto. La Larsson porta le americane sul 20-19 con un geniale pallonetto, ma un'errata battuta delle avversarie ci riporta in parità. Murata la Diuof e nuovo vantaggio statunitense. La Murphy segna il 22-20 e ora le azzurre sono un po' in difficoltà. La Arrighetti realizza il 22-21 ed una schiacciata errata delle rivali ci porta sul 22-22. Grande schiacciata della Costagrande che regala il 23-22 alle italiane e con la Diouf arriviamo al primo match point. Ace della Costagrande e secondo set ancora azzurro.

L'Italia c'è anche in avvio di secondo set, ma gli Stati Uniti riescono a portarsi sul 5-3. La grande schiacciata della Del Core ci porta a -1 e dopo un ottimo muro successivamente pareggiamo. Grazie ad una fantastica Centoni ci portiamo poi sull'8-6. Le statunitensi pareggiano grazie ad un errore in ricezione e poi vanno avanti con una grande schiacciata che il nostro muro non riesce a respingere. La Centoni, sempre lei, ci porta sul 9-9. Con un pallonetto stupendo della Del Core arriviamo sul 10-10 e la schiacciata della Centoni ci regala l'11-11. Partita molto emozionante. Arriviamo al 12-12 con la super schiacciata della Arrighetti. Sorpasso azzurro 13-12 con la Centoni, che poco dopo sbaglia però il servizio. Ma la Arrighetti ci riporta avanti 14-13, schiacciata imprendibile. Pareggio della Murphy sempre in schiacciata. Gli Usa si portano poi sul 15-14, ma la Centoni va a segno ed è 15-15 al Forum di Assago. Nuovo vantaggio americano 16-15 un istante dopo.

Dopo il timeout gli Stati Uniti rientrano in campo più determinate e riescono presto a portarsi sul 20-17, ma l'Italia c'è anche se in questa fase commette qualche sbaglio di troppo. Un errore della Piccinini permette poi alle americane di andare sul 22-18. La Centoni ci fa accorciare a 19 e poi andiamo a 20 su una schiacciata sbagliata di un'avversaria. Siamo 22-20 per le nostre rivali. La Diouf ci porta a 21, bravissima. La Arrighetti ci regala il pareggio 22-22. Le battute della Ferretti stanno facendo male. Arriva il sorpasso con la Casagrande e poi gli Usa pareggiao nuovamente. Siamo 23-23. Invasione statunitense, set point per l'Italia. Con il muro della Del Core vinciamo il primo set!

Al forum di Assago (Milano) l'Italia del volley femminile sfida le rivali degli Stati Uniti. Partono molto forte le statunitensi, ma le italiane ci sono e replicano colpo su colpo. La Centoni sembra in grande serata e ci permette di arrivere ad un punto dalle avversarie sul 12-13. Gli Stati Uniti allungano ancora, ma la Arrighetti accorcia di nuovo per le azzurre. E' bello vedere l'Italia così in partita. Una super Del Core ci porta sul 15-15 grazie ad una grande giocata difensiva della onniprenste Centoni. Passiamo avanti subito dopo. E' la prima volta che siamo in vantaggio.

E' tutto pronto al Forum di Assago (Milano): Italia-Stati Uniti il pool G della Final Six dei Mondiali di volley femminile 2014. L'altra squadra del girone è la Russia, si qualificano per le semifinali le prime due; nel pool H il Brasile ha schiantato la Cina per 3-0 e dunque ha di fatto prenotato un posto tra le quattro regine della competizione iridata. Le Azzurre ci credono: spinte dal pubblico di casa proveranno a prendersi una vittoria che sarebbe fondamentale per tenere accese le speranze di medaglia. Alle ore 20 il fischio d'inizio: buona fortuna alle nostre ragazze!

Alle ore 20.00 si gioca Italia-Usa: match di lusso al Forum di Assago per aprire il girone G della terza fase dei Mondiali di pallavolo femminile Italia 2014. Andando ad analizzare le statistiche di squadra in questo torneo, spicca il primo posto delle azzurre del c.t. Marco Bonitta nelle battute, con una media di oltre due ace per ogni set giocato. L'Italia è anche la migliore fra le sei squadre rimaste in corsa per quanto riguarda la ricezione (69,4%): davanti alle azzurre solo Giappone e Germania, che però sono già state eliminate. Attenzione però all'attacco statunitense, globalmente migliore a quello italiano: le americane infatti attaccano con il 44,6% di positività, mentre l'Italia segue ma a poca distanza (43,7%).

Inaugura la Final Six dei Mondiali di volley 2014: al Forum di Milano va in scena (alle ore 20) una partita che non può non ricordare quanto accadde il 15 settembre 2002, a Berlino. E’ il giorno in cui l’Italvolley al femminile vinse il Mondiale, un giorno storico per il nostro movimento. Le Azzurre avevano faticato nel gironcino della seconda fase, qualificandosi grazie al 3-0 sulla Grecia che era come una sorta di spareggio; poi però non avevano perso un singolo colpo. Schiantata la Corea del Sud (3-0) ai quarti, battuta la Cina (3-1) in semifinale, all’ultimo atto ci erano toccati i fortissimi Stati Uniti. Quelli di Keba Phipps (che però non aveva giocato quella partita), di Logan Tom, di Danielle Scott (miglior muro del torneo), di Stacy Sykora. Ma noi, sempre con Marco Bonitta in panchina, eravamo una grande nazionale. Perdemmo il primo set 25-18 ma sapemmo reagire, andando a conquistare i due parziali seguenti per 25-18 e 25-16 e girando completamente l’inerzia della finale. Ma gli Stati Uniti erano ancora in partita: vinsero il quarto set 25-22 e ci portarono al tie break. Che fu da cardiopalma, ma che infine fu chiuso dall’ennesima schiacciata di Elisa Togut, la friulana che per acclamazione popolare fu nominata MVP dei Mondiali e che sembrava destinata a una carriera favolosa che invece non toccò più quelle vette. Tra gli altri riconoscimenti, Paola Cardullo vinse il premio fair-play. Di seguito il nostro tabellino in quella finale: Lo Bianco 1, Rinieri 12, Leggeri 4, Togut 30, Piccinini 13, Mello 15; Cardullo (L). Sangiulianon 1, Mifkova, Anzanello 1. N.E.: Paggi, Anzanello. CT. Marco Bonitta. Per le americane: Flynn 2, Tom 14, Bown 15, Haneef 21, Cross Battle 7, Scott 14; Sykora (L). Fitzgerald, Noreiga, Bachman, Metcalf 1. N.E.: Phipps. CT: Toshi Yoshida

Si avvicina Italia-Usa, l'attesissimo debutto delle azzurre al Forum di Assago nella terza fase dei Mondiali di pallavolo femminili Italia 2014. Alle ore 20.00 dunque le due squadre scenderanno in campo per quello che sarà l'incontro numero 66 fra le azzurre e gli Stati Uniti. Nei 65 precedenti fin qui disputati si contano 28 vittorie italiane e 37 delle statunitensi. I numeri però sorridono all'Italia in era recente: infatti da quando esiste il Rally Point System le vittorie dell'Italia sono 17 contro 14 per gli Usa. Anche l'ultimo precedente sorride alla nostra Nazionale: vittoria 3-2 alle Final Six del Grand Prix 2013 a Sapporo, mentre l'ultima vittoria americana risale al 15 giugno 2012. 

Oggi, mercoledì 8 ottobre, inizia la terza fase dei Mondiali di pallavolo femminili 2014. Alle ore 20.00 si gioca Italia-Stati Uniti al Mediolanum Forum di Milano (Assago), che da qui a domenica sarà sede di tutte le partite ancora da giocare in questo torneo. Dunque comincia la terza fase: le sei squadre rimaste in corsa sono state divise in due gironi da tre, le prime due si qualificheranno per le semifinali di sabato. Le azzurre e le americane sono inserite nel girone G insieme alla Russia, che domani sfiderà gli Usa e venerdì affronterà l'Italia. Un girone durissimo, soprattutto questa prima sfida con la squadra americana che fino alla sconfitta di domenica contro il Brasile vantava otto vittorie in altrettante partite, tutte per 3-0 oppure 3-1. Un rendimento eccellente per la squadra di Karch Kiraly, ma d'altronde anche le ragazze di Marco Bonitta non sono da meno: otto vittorie in nove partite fin qui giocate, così è maturato il primo posto nella seconda fase di una Nazionale che ha saputo far innamorare tutta l'Italia. Gli incroci legati a questa sfida sono tanti, a partire dal fatto che Kiraly e Bonitta si conoscono fin dai tempi in cui l'americano giocava a Ravenna e Bonitta iniziava la carriera da allenatore e andava a seguire questo giocatore leggendario, l'unico della storia ad avere vinto l'oro olimpici sia nella pallavolo sia nel beach volley. Ma naturalmente ci sono pure alcuni precedenti indimenticabili, su tutti la finale del Mondiale 2002 a Berlino vinta 3-2 dall'Italia, che regalò alle azzurre il primo titolo iridato della storia. In panchina c'era proprio Bonitta, e in campo c'erano già Francesca Piccinini, Leo Lo Bianco e Paola Cardullo: loro sanno come si battono gli Usa... L'appuntamento in diretta tv con Italia-Stati Uniti sarà come di consueto su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky), con il collegamento che avrà inizio qualche minuto prima del fischio d'inizio, cioè alle ore 19.50 circa: la Rai trasmette in diretta tutte le partite delle azzurre con la telecronaca di Maurizio Colantoni e il commento tecnico di Consuelo Mangifesta, in studio presenti anche Simona Rolandi e Andrea Lucchetta. La diretta della Rai significa che si potrà seguire l'incontro di stasera anche in streaming video tramite il sito Internet ufficiale della Rai (rai.tv), e inoltre ricordiamo che il sito della Federazione internazionale (fivb.org) offrirà il livescore e che tutti gli incontri della manifestazione saranno visibili su TIMvision, la tv on demand di Telecom Italia. I clienti TIM potranno seguire l’evento – senza costi aggiuntivi e con traffico dati incluso – esclusivamente tramite l’App dedicata all’interno della sezione TIMvision Sport. Grande attenzione per i Mondiali anche sui social network. Limitandoci a ricordare i canali ufficiali, ecco che la Fivb ha la pagina ufficiale Facebook FIVB - International Volleyball Federation e l'account Twitter @FIVBVolleyball, mentre per avere tutti gli aggiornamenti sulle azzurre, ecco la pagina Facebook (Federazione Italiana Pallavolo) e l'account Twitter (@Federvolley) della Federazione italiana.