BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CESSIONE BOLOGNA/ Bagni: benvenuto Tacopina, Serie A e nuovo Dall'Ara i regali per i tifosi (esclusiva)

SALVATORE BAGNI commenta in esclusiva l'acquisizione del Bologna da parte di Joe Tacopina, avvocato neyorkese che già ne 2008 tentò di far suo il club, poi rimasto nelle mani di Cazzola

(Infophoto) (Infophoto)

CESSIONE BOLOGNA: SALVATORE BAGNI SULL'ARRIVO DI TACOPINA (ESCLUSIVA) - Colpo di scena: il Bologna Football Club passa in mani americane. Le mani, per la precisione, sono dell’avvocato newyorkese 48enne Joe Tacopina, che già nel 2008 cercò di acquistare la società, che poi rimase di proprietà di Alfredo Cazzola. Tacopina, poi, entrò a far parte della dirigenza della Roma, ricoprendo la carica di vice presidente: incarico dal quale si è dimesso un mese fa per tentare la scalata (ora riuscita) ai rossoblù. Il Consiglio d’Amministrazione, a sorpresa, ha scelto lui e non Massimo Zanetti, che sembrava ormai destinato alla guida del club. Per un commento sulla cessione IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Salvatore Bagni, che è stato consulente tecnico dei felsinei.

Il Bologna ammaina bandiera italiana e diventa americana: Joe Tacopina è il nuovo presidente dei felsinei. Cosa ne pensa? Non sono a conoscenza dei particolari della trattativa, ma qui la cosa importante per la città e i tifosi è una e una sola: il Bologna si è salvato.

Massimo Zanetti, patron di Segafredo, pareva aver le mani sulla società… Come dicevo, non posso giudicare, non sapendo come siano andate le cose: certo, è stato un capovolgimento improvviso. Ma guardando ai fatti, questi dicono che la società rossoblù – che ha grande blasone – continuerà giustamente ad avere una grande storia.

I tifosi, vedendo le prime reazioni, sembrano contenti dell’arrivo dell’investitore statunitense. I tifosi bolognesi vorrebbero vedere una società – e di conseguenza una squadra – stabile. L’anno scorso ho vissuto in tribuna il crollo e la tifoseria ha affrontato con una dignità assoluta la retrocessione. Vedere un pubblico come quello rossoblù, pensando soprattutto alla storia della società, barcamenarsi in certe situazioni dispiace, e non poco.

Dice che Tacopina ha già in mente qualche colpo per la sessione invernale di mercato?