BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati finali/ Qualificazioni europei (Euro 2016): livescore in diretta, marcatori e classifica aggiornata (oggi 10 ottobre 2014)

Risultati qualificazioni europei (Euro 2016), livescore in diretta e classifica aggiornata: giovedì 9 e venerdì 10 ottobre si giocano diciotto partite valide per la 2^giornata

L'unico 0-0 di giornata tra Galles e Bosnia-Erzegovina (dall'account Twitter ufficiale @FIFAcom) L'unico 0-0 di giornata tra Galles e Bosnia-Erzegovina (dall'account Twitter ufficiale @FIFAcom)

Risultati finali di venerdì 10 ottobre 2014: per il gruppo A Olanda-Kazakistan 3-1, Turchia-Repubblica Ceca 1-2, Lettonia-Islanda 0-3; per il gruppo B Belgio-Andorra 6-0, Cipro-Israele 1-2, Galles-Bosnia Erzegovina 0-0; per il gruppo H Italia-Azerbaijan 2-1, Bulgaria-Croazia 0-1, Malta-Norvegia 0-0. Classifiche: nel gruppo A due squadre al comando a punteggio pieno ovvero Islanda, al secondo 3-0 consecutivo, e Repubblica Ceca, mentre l'Olanda si rialza ottenendo la prima vittoria. Nel gruppo B Belgio e Israele a quota 6, Galles a 4 e Bosnia ancora a 1. Nel gruppo H restano prime Italia e Croazia a 6, perde la Bulgaria che rimane ferma a 3 e viene raggiunta dalla Norvegia.

Al 90' minuto di gioco Lettonia-Islanda 0-3. Chiude il conto Rurik Gislason, che entra di forza nel lato destro dell'area avversaria e segna con una conclusione in diagonale, non troppo potente ma precisa. Seconda rete in nazionale per l'esterno del Copenhagen e altra vittoria rotonda per l'Islanda, dopo quella per 3-0 contro la Turchia. 

82' minuto di gioco: Olanda-Kazakistan 2-1. Si completa la faticosa rimonta dei tulipani e il marcatore è il trequartista dell'Olympiacos Ibrahim Afellay, che raccoglie una respinta di testa e scaglia il sinistro nell'angolino alla destra del portiere Mokin (conclusione leggermente deviata dal difensore Abdulin). Sesto sigillo per l'ex Barcellona in 45 presenze con la nazionale maggiore dell'Olanda. Al 76' minuto invece Italia-Azerbaijan 1-1: pareggio a sorpresa della squadra azera dopo l'autogol di Giorgio Chiellini, che stavolta centra la porta sbagliata deviando in rete il cross di Nazarov. Poco male perchè proprio Chiellini va a rimediare all'82': cross di Giovinco dal lato destro dell'area e altro colpo di testa vincente del difensore juventino, factotum di giornata. All'89' minuto invece altro gol dell'Olanda in casa contro il Kazakistan: calcio di rigore realizzato da Robin Van Persie, che sale a quota 48 gol in 94 presenze con la nazionale.

Al 77' minuto di gioco Lettonia-Islanda 0-2. Punizione dalla fascia destra battuta dal veronese Hallfredsson: bel cross, sul primo palo svetta il capitano Aron Gunnarson che devia di testa ed insacca sul palo più lontano. Primo gol per lui in nazionale maggiore, alla presenza numero 45.

Al 66' minuto di gioco Lettonia-Islanda 0-1: passaggio all'interno dell'area di rigore per Gylfi Sigurdsson che si gira con un bel colpo di tacco e batte a rete con il destro, superando il portiere Lettone Kolinko. Settimo gol in 24 presenze con la sua nazionale maggiore per il fantasista dello Swansea. Al 68' minuto invece Belgio-Andorra 6-0. I padroni di casa si divertono, doppietta per l'ala del Napoli Dries Mertens: primo gol al 65' con colpo di testa a porta vuota, dopo un cross di Alderweireld respinto dalla traversa, il secondo (68') alla sua maniera con finte rientrando da sinistra e destro di potenza sotto la traversa. Altro gol: al 67' minuto Cipro-Israele 1-2, accorcia le distanze Constantinos Makridis con un tocco sottomisura, sul cross rasoterra dal lato destro.

Al 62' minuto di gioco Olanda-Kazakistan 1-1. Cross dalla trequarti destra e colpo di testa vincente di Klaas-Jan Huntelaar, a segno per la trentaseiesima volta in 66 partite con gli oranje. Al 59' minuto invece Belgio-Andorra 4-0; bel gol del diciannovenne Divock Origi, attaccante di proprietà del Liverpool in prestito al Lille: diagonale con il destro dal limite dell'area e il portiere è battuto. Per Origi è la seconda rete con la nazionale A del Belgio. Al 58' minuto altro gol: Turchia-Repubblica Ceca 1-2. I cechi riescono a ribaltare lo svantaggio iniziale, l'autore del secondo gol è Borek Dockal: assist da destra di Kaderabec e conclusione vincente da centro area della punta in forza allo Sparta Praga, alla quarta marcatura con la Rep.Ceca.

In corso il secondo tempo in tutte le partite. Al 49' minuto gioco Malta-Norvegia 0-3. Cross dalla fascia destra di Skjelbread, sul secondo palo Joshua King è smarcato e può piazzare il colpo di testa insaccando nell'angolo opposto. Doppietta per l'attaccante norvegese.

Al 45' minuto di gioco Cipro-Israele 0-2. Dopo l'assist Tal Ben Haim ci mette anche la firma personale, con il gol del raddoppio. Bella azione di Israele che coglie sbilanciata la difesa di Cipro: palla nel lato sinistro dell'area per Ben Haim che dribbla due avversari con un paio di finte e scarica in rete il tiro d'interno destro. Secondo gol in 8 presenze con la sua nazionale per l'attaccante del Maccabi Tev Aviv. Risultati all'intervallo: per il gruppo A Olanda-Kazakistan 0-1, Turchia-Repubblica Ceca 1-1 e Lettonia-Islanda 0-0, per il gruppo B Belgio-Andorra 3-0, Cipro-Israele 0-2, Galles-Bosnia ed Erzegovina 0-0, per il gruppo H Bulgaria-Croazia 0-1, Italia-Azerbaijan 1-0 (gol di Giorgio Chiellini al 44', colpo di testa su corner dalla sinistra di Pirlo), Malta-Norvegia 0-2.

Al 36' minuto Bulgaria-Croazia 0-1. Sfortunato autogol del difensore bulgaro Nikolay Bodurov che devia nella propria rete un colpo di testa di Ivica Olic, sulla punizione dalla fascia sinistra di Rakitic. Al 34' invece Belgio-Andorra 2-0: a segno ancora Kevin De Bruyne sull'assist del giovane Origi. Poco dopo (37') cross dalla fascia sinistra di Vertonghen, il portiere di Andorra esce a vuoto e Nacer Chadli è il più lesto ad insaccare, con un tocco al volo di sinistro. Quinto gol in nazionale per il trequartista del Tottenham e partita in ghiaccio per il Belgio. Al 38' minuto poi Cipro-Israele 0-1: grande fuga sulla fascia sinistra di Ben Aim, cross basso al centro dell'area dove Omer Damari si inserisce a piazza la stoccata vincente di prima intezione, con un destro angolato. Quinto gol in nazionale maggiore per l'attaccante dell'Austria Vienna.

Al 30' minuto calcio di rigore per il Belgio, nella sfida casalinga contro Andorra: fallo del difensore Joseph Ayala che trattiene irregolarmente Mertens sul cross dalla destra di Defour. Dal dischetto calcia Kevin De Bruyne che spiazza il portiere Ferran Pol con un tiro di piatto destro. Ottavo gol in nazionale A per il fantasista del Wolfsburg, Belgio che concretizza il suo assedio: 15 conclusioni nella prima mezz'ora (e tre pali). Belgio-Andorra 1-0.

Al 22' minuto di gioco Malta-Norvegia 0-1, nel gruppo H dell'Italia. Norvegesi in vantaggio grazie al primo gol in nazionale maggiore dell'attaccante Mats Moller Daehli. Il diciannovenne del Cardiff City è bravo a finalizzare l'azione in velocità dei suoi con un sinistro sul primo palo da posizione favorevole. Poco dopo e precisamente al 25' la Norvegia trova anche il gol del raddoppio: fuga di potenza di Joshua King che poi rientra sul destro, eludendo la scivolata in recupero di un difensore, e beffa il portiere di Malta con una conclusione d'interno destro. Terzo gol con la nazionale maggiore per l'attaccante del Blackburn Rovers, classe 1992.

Cambiano due risultati. Al 16' minuto di gioco Turchia-Repubblica Ceca 1-1: pareggio immediato dei cechi grazie al centrocampista Tomas Sivok: calcio d'angolo dalla bandierina di sinistra, cross in mezzo dove il trentunenne gira in rete di testa, realizzando il suo quarto gol per la sua nazionale maggiore. Al 17' minuto invece clamoroso ad Amsterdam: Olanda-Kazakistan 0-1. Altro gol su tiro dalla bandierina: cross da destra, il difensore Renat Abdulin sfugge alla marcatura di Martins Indi e colpisce di testa infilando la palla sotto la traversa. Per il centrale classe 1982 è il secondo gol con la maglia del Kazakistan.

All'8 minuto di gioco Turchia-Repubblica Ceca 1-0. Bel cross dalla fascia sinistra di Caner Erkin e colpo di testa vincente di Umut Bulut, che supera Cech con una bella torsione da centro area. Decima rete in 31 presenze con la maglia della Turchia per l'attaccante del Galatasaray.

Al via le partite di qualificazione a Euro 2016, tutte in programma alle ore 20:45: per il gruppo A si giocano Olanda-Kazakistan, Turchia-Repubblica Ceca e Lettonia-Islanda, per il gruppo B Belgio-Andorra, Cipro-Israele e Galles-Bosnia Erzegovina, per il gruppo H Italia-Azerbaijan, Bulgaria-Croazia e Malta-Norvegia.

Slovenia avanti al 79' sulla Svizzera con rigore di Novakovic. L'Ucraina riesce a portarsi in vantaggio in Bierolussia grazie ad un autogol di Martynovich all'82'. Allo stesso minuto pareggia la Spagna in Slovacchia con Alcacer. Ma all'85' gli slovacchi sono ancora avanti con Stoch. La Macedonia sorpsassa il Lussemburgo al 91' con Abdurahimi. Mentre l'Ucraina raddoppia sulla Bierolussia con autogol di Aleksandr al 93'.

L'Inghilterra domina contro San Marino e al 72' si porta sul 4-0 con Townsend con un tiro di sinistro angolato da fuori area. Si sblocca il risultato in Lituania, i padroni di casa vanno in vantaggio sull'Estonia al 76' con Mikoliunas di testa. L'Inghilterra non si ferma e segna anche il 5-0 con Rooney al 78'.

Janko porta in vantaggio l'Austria al 51' in Moldavia con un colpo di testa su assist di Fuchs. La Macedonia pareggia i conti con Lussemburgo al 66' con Jahovic su rigore.

Sono ripresi i secondi tempi sui campi. L'Inghilterra si porta subito sul 3-0 su San Marino con Wellbeck cje in area non perdona e indirizza la palla nell'angolino su assist di Oxlade-Chamberlain. Pareggio della Svezia sulla Russia al 49' con Taivonen.

Sono finiti i primi tempi delle partite. Sorprende il vantaggio della Slovacchia sulla Spagna, mentre l'Inghilterra conduce 2-0 su San Marino tranquillamente. Clamoroso ribaltone del Lussemburgo in Macedonia negli ultimi minuti. Pareggio 1-1 in Moldavia tra i padroni di casa e l'Austria. Capello batte Ibrahimovic 1-0 dopo i primi 45 minuti.

La Macedonia si porta avanti sul Lussemburgo al 20' grazie ad una rete di Trajkovski, che da centro area lascia partire un tiro preciso di destro che si infila all'angolino. L'Inghilterra riesce a sfondare la roccaforte di San Marino al 24' quando Jagielka su un corner preciso di Milner batte il portiere avversario di testa. Pareggio della Moldavia al 27', Dedov su rigore trafigge il portere dell'Austria. Al 39' Lussemburgo pareggia con Bensi in Macedonia. Al 43' Rooney raddoppia per l'Inghilterra su San Marino. Raddoppio anche per il Lussemburgo con Turpel al 43'.

All'11' Russia in vantaggio  sulla Svezia con Kokorin che segna un tiro da fuori area. Sempre all'11' l'Austria si porta in vantaggio sulla Moldava grazie ad un rigore realizzato da Alaba. Clamoroso in Slovacchia, i padroni di casa passano in vantaggio sulla Spagna al 17' con Kucka che con un tiro di destro da fuori area beffa Casillas.

Sono cominciate le partite della seconda giornata valida per le qualificazioni agli Europei del 2016 che si disputeranno in Francia. Il match più interessante è sicuramente quello tra Russia e Svezia, dove Fabio Capello sfida Zlatan Ibrahimovic. Da non sottovalutare anche la trasferta della Spagna in Slovacchia. Dopo i primi 10 minuti tutte le partite sono sullo 0-0.

Giovedì 8 e venerdì 9 ottobre ripartono le qualificazioni a Euro 2016, i prossimi campionati europei in programma in Francia. Diciotto partite in programma nei primi due giorni, tutte con calcio d'inizio alle ore 20:45. Giovedì 9 ottobre tra le grandi sarà impegnata anzitutto la Spagna, che nel gruppo C ha stravinto la prima in casa contro la Macedonia (5-1) ed ora farà visita alla Slovacchia di Marek Hamsik. In campo anche l'Inghilterra (gruppo E) del Roy Hodgson bis: la nazionale dei Tre Leoni è reduce dal colpaccio in extremis sul campo della Svizzera (1-2) e punta ad un altro successo nella prima in casa contro San Marino. I rossocrociati allenati dall'ex Lazio Vladimir Petkovic saranno invece impegnati in Slovenia. Teoricamente interessante è lo scontro tra Svezia e Russia nel gruppo G, con Ibrahimovic e compagni chiamati al successo dopo il pareggio della prima gara in Austria (1-1). La nazionale guidata da Fabio Capello ha invece vinto agevolmente il match d'apertura, 4-1 contro il Lichtenstein. Venerdì 10 ottobre invece fari puntati sull'Italia, che ha espugnato il territorio norvegese (0-2) ed è attesa al bis nella partita casalinga contro l'Azerbaijan (gruppo H). Per lo stesso raggruppamento andranno in scena Bulgaria-Croazia e Malta-Norvegia. Attenzione anche all'Olanda (gruppo A), che deve riscattarsi dopo aver perso in Repubblica Ceca (2-1): i tulipani allenati da Guus Hiddink ospiteranno il Kazakistan mentre per i cechi insidiosa trasferta in Turchia, contro una nazionale che deve riscattare il netto ko della prima giornata (3-0 subito in Islanda). Nel gruppo B spicca il Belgio che sarà impegnato in casa contro Andorra mentre il Galles di Gareth Bale sfiderà la Bosnia di Miralem Pjanic, sconfitta all'esordio da Cipro (1-2). La seconda giornata delle qualificazioni si concluderà sabato 11 ottobre con le partite dei gruppi D, F, I.