BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Parma-Inter 2-0: Fantacalcio, i voti della partita. I top e i flop (Serie A 2014-2015 10^ giornata)

Walter Mazzarri (Infophoto) Walter Mazzarri (Infophoto)


Mirante 6.5: Non commette errori di valutazione, reattivo e bravo tra i pali. E' attento e gioca con grande intensità e temperamento;
Costa 6.5: gioca con un problema fisico, sbagliando poco e rimanendo sempre molto concentrato;
Lucarelli 6: ha grande intelligenza e carisma al centro della difesa, guida la squadra di Donadoni da dietro;
Felipe 6: il centrale gioca un buon primo tempo, giocando col fisico e marcando bene Icardi. A inizio ripresa è costretto a uscire per un problema fisico; (51' Santacroce 6): entra e si mette al centro della difesa dove gioca diligente;
Rispoli 6.5: Il terzino gioca una grande prima frazione a destra, dove scende con continuità e mette diverse palle dentro. Su una di queste arriva il gol di De Ceglie che sblocca la partita. Bravissimo anche in copertura dove però Dodò è incontenibile e a volte ha bisogno del raddoppio. Se lo perde solo in occasione del colpo di testa di Obi, distratto da Coda a terra. Sfiora la rete nella ripresa quando gli serve in area la palla Acquah, spara però su Handanovic;
Acquah 6.5: ha fisico e grande velocità, gioca da interno toccando molti palloni e muovendosi tra i reparti. Pericoloso anche in fase offensiva;
Lodi 6.5: ha grandi doti al centro del campo, gestendo il pallone e toccando diverse palle importanti nella fase centrale del gioco;
Mauri 6: giovane di belle speranze, farà grandi cose ma deve ancora crescere molto in esperienza;
De Ceglie 7.5: è lui l'uomo partita, goleador a sorpresa è autore di una doppietta. Gioca bene tra le linee e si infila spesso, proprio come in occasione delle reti. Donadoni gli concede poi la standing ovation; (90' Gobbi sv)
Cassano 7: nel primo tempo fa una finta strappa applausi. Quando ha ritmo e si muove con velocità merita solo applausi e fa la differenza;
Coda sv: Esce dopo venti minuti per un problema fisico, non riesce a proseguire dopo che si procura una probabile distorsione al ginocchio; (18' Ghezzal 5): Entra in campo dopo il ko di Coda, gioca con poca velocità e non si mette in evidenza. Brutto impatto con la gara. Nella ripresa non migliora la sua prestazione;

All. Donadoni 7: il Parma crede fermamente a lui e visti i tanti infortuni gli concede un inizio catastrofico. Lui ripaga tutti vincendo questa gara e regalando ancora emozioni alla piazza gialloblu.