BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Serie A/ Probabili formazioni: Roma, Juventus, Inter, Milan, Napoli e tutte le squadre (10^ giornata, 1-3 novembre 2014)

Serie A 2014-2015, tutte le probabili formazioni della decima giornata: si parte sabato 1 novembre con tre anticipi di lusso, si chiude lunedi 3 novembre con due posticipi serali

Foto Infophoto Foto Infophoto

Eccoci a un nuovo turno del campionato di Serie A 2014-2015: siamo alla decima giornata e si gioca tra sabato 1 novembre (tre anticipi) e lunedi 3 novembre (due posticipi). Venendo da un turno infrasettimanale gli allenatori dovranno valutare il recupero degli uomini chiave ed eventualmente effettuare un po’ di turnover. Si parte alle ore 15 con Napoli-Roma: i partenopei sono al completo a eccezione di Zuniga e confermano la loro formazione, ancora emergenza per Rudi Garcia che ha perso anche Astori (ma Manolas potrebbe farcela), Totti torna titolare per Destro (pace fatta con il tecnico francese), titolare anche De Sanctis dopo il turno di riposo. Alle ore 18 è il turno di Empoli-Juventus: Sarri dovrebbe confermare Zielinski dietro Maccarone-Pucciarelli (ma scalpita Tavano), nella Juventus è il turno di Morata titolare al fianco di Tevez, c’è Pirlo (fuori Vidal?). Il posticipo del sabato è alle ore 20:45, Parma-Inter: Donadoni ha mezza squadra fuori, conferma Rispoli a destra e inserisce Massimo Coda al fianco di Cassano. Inter senza tanti giocatori, Icardi-Palacio scelta obbligata con Hernanes che recupera almeno per la panchina. Domenica ci sono quattro partite alle ore 15, vediamo Chievo-Sassuolo: torna titolare Paloschi supportato da tre giocatori (Lazarevic-Birsa-Meggiorini, Schelotto se la gioca), Di Francesco non recupera Zaza e conferma gli undici che hanno battuto l’Empoli. Poi abbiamo un’interessante Sampdoria-Fiorentina: fuori Silvestre e Gastaldello, difesa con Regini e Romagnoli centrali (si allarga Mesbah). Fiorentina al completo (a parte Giuseppe Rossi e Mati Fernandez), confermati Babacar e Cuadrado mentre Aquilani torna in campo (dovrebbe stare fuori Kurtic). Proseguiamo con Torino-Atalanta: El Kaddouri non è al top, quindi pronto Sanchez Mino mentre in attacco ci sono Quagliarella-Amauri. Colantuono on recupera il Papu Gomez, sempre 4-3-3 con uno tra Raimondi e D’Alessandro a completare il tridente. E poi c’è Udinese-Genoa: Thereau-Di Natale torna la coppia offensiva, possibile Badu a destra con Kone a sinistra. Nel Genoa torna in panchina il baby Mandragora perchè Sturaro dovrebbe recuperare. Alle 20:45 di domenica si gioca il posticipo Milan-Palermo: possibile conferma del tridente rossonero con Torres in campo e Menez in panchina (ma decisione all’ultimo), tre attaccanti anche per Iachini con Vazquez dietro a Belotti e Dybala, tegola la squalifica di Luca Rigoni. Infine i due posticipi del lunedi, alle ore 19 Cesena-Verona: Agliardi ancora per Leali squalificato, Hugo Almeida verso la prima da titolare, non recuperano i tre centrocampisti romagnoli. Mandorlini potrebbe confermare Nico Lopez e mandare in campo Juanito Gomez in luogo di Jankovic, sempre fuori Obbadi. Alle ore 21 si chiude con Lazio-Cagliari: Pioli conferma gli undici di Verona a eccezione di Cavanda (squalificato), dentro uno tra Pereirinha e Konko. Il Cagliari ha fuori Avelar per squalifica, pronto Murru mentre è ballottaggio Ceppitelli-Capuano per affiancare Rossettini.