BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video Trapani-Brescia (risultato finale 3-2): gol, sintesi e highlights della partita (Serie B 12^ giornata, 1 novembre 2014)

Il video con gol, sintesi e highlights di Trapani-Brescia 3-2, partita valida per la 12^giornata del campionato di Serie B 2014-2015 disputata sabato 1 novembre: gol decisivo di Mattia Aramu

Felipe Sodinha, 26 anni, trequartista del Brescia (dall'account Twitter @BresciaOfficial) Felipe Sodinha, 26 anni, trequartista del Brescia (dall'account Twitter @BresciaOfficial)

Tre punti importanti per il Trapani che si porta così al secondo posto in classifica. Un primo tempo poco vivace, a tratti noioso, con il Brescia che sfrutta bene l'unica vera occasione da gol: lo mette a segno Sestu all'ottavo. Un paio di occasioni per il Catania ma niente di fatto. Un rigore negato a entrambe le squadre: il Trapani protesta per un fallo in area su Abate mentre il Brescia reclama per un fallo di mano di Falco. Nel secondo tempo succede invece di tutto. Pareggia Abate su cross di Falco ma solo due minuti dopo il Brescia è di nuovo in vantaggio grazie a una rete di Benali. Il Trapani però non ci sta e al 71esimo pareggia con Ciaramitario di testa. Il terzo gol arriva poi grazie a Aramu che aveva preso il posto di Barillà. Il Brescia avrebbe sicuramente peritato il pareggio. Come denotano le statistiche dell'incontro è stato un match piuttosto in equilibrio. Il possesso palla è stato diviso tra il 51% del Trapani e il 49 del Brescia. Maggiori però i tiri verso la porta, 16, del Trapani contro 10 del Brescia così come il numero dei tiri finiti nello specchio della porta, 9 per i siciliani e solo 3 per i lombardi. Le palle giocate hanno visto nuovamente la supremazia del Trapani con 569 contro 537 mentre i passaggi riusciti sono stati 68,9 per il Trapani e 65,1 per il Brescia. La supremazia territoriale vede di poco in vantaggio sempre i siciliani: 11 minuti e 25 secondi contro i 9 minuti e 4 secondi. Il Brescia risulta vincente negli attacchi alla porta,, 53,7 contro 48,3 e anche nella protezione della propria area, 51,7 contro il 46,3. Decisamente superiore il Trapani nel pericolosità: 70,3% contro il 46,6%. I falli commessi: 15 dei siciliani e 17 dei lombardi mentre i calci d'angolo sono stati cinque a testa.

Clamoroso tonfo del Brescia a Trapani nonostante il vantaggio iniziale di Sestu, i padroni di casa infatti ribaltano tutto il risultato con una bella prestazione. Il pareggio arriva al 59esimo minuto con il gol di Abate che mette in rete un cross perfetto di Falco. Il Brescia non ci sta e sigla il gol del vantaggio con Benali che approfitta di un passaggio filtrante e batte Gomis: il Trapani di oggi però è davvero coriaceo e trova il gol del pareggio con Ciaramitaro che mette dentro un assist perfetto di Rizzato. Il gol finale per il Trapani, quello della vittoria, lo sigla il giovane Aramu che di testa anticipa tutti sul cross di Falco. Incredibile vittoria per i padroni di casa. 

Subito in vantaggio il Brescia allo stadio Trapani. All’ottavo minuto di gioco, le Rondinelle trovano il gol grazie alla rete di Sestu: filtrante di Scaglia per Benali, che crossa in mezzo e sulla palla si immola il centrocampista del Brescia che batte Gomis. Il match, fino alla rete degli ospiti, era stato fino ad ora equilibrato.

In diretta Trapani-Brescia: tutto è pronto per questa partita della dodicesima giornata di Serie B. Sono state comunicate anche le formazioni ufficiali, ecco dunque le scelte dei due allenatori. TRAPANI (4-4-2): Gomis; Lo Bue, Terlizzi, Pagliarulo, Rizzato; Scozzarella, Falco, Ciaramitaro, Barillà; Abate, Mancosu. A disp. Marcone, Iunco, Caldara, Pastore, Citro, Martinelli, Feola, Lombardi, Aramu. All. Boscaglia. BRESCIA (3-5-1-1): Minelli; Caracciolo Ant., Lancini, Coly; Sestu, Benali, Ruben Olivera, H'Maidat, Scaglia; Sodinha; Morosini. A disp. Arcari; Ragnoli, Bruno, Gargiulo, Quaggiotto, Rocchi, Bertoli, Valotti, Razzitti. All. Iaconi.

Iaconi ha cambiato qualcosa nelle ultime giornate nella sua squadra, inserendo in mezzo al campo il giovane H'Maidat che ha dimostrato di non avere ancora grandissima esperienza ma di essere già determinante. In mezzo al campo è la chiave tattica della partita, giocando con alto ritmo e toccando sempre tantissimi palloni. E' bravo a velocizzare la manovra, mettendo in difficoltà gli avversari in mezzo al campo. Dovrebbe partire anche in aggressione su Mancosu in fase di non possesso. L'attaccante del Trapani è pericolosissimo perchè anche quando non è in forma trova sempre lo spunto davanti per buttarla dentro, un vero rapace d'aria di rigore.

Diretta Trapani-Brescia: le Rondinelle hanno 4 punti in meno in classifica ma sono superiori in più voci statistiche di squadra. A cominciare dal possesso di palla (25'47'' contro i 23'37'' del Trapani) fino alla supremazia territoriale (i minuti spesi all'attacco, 10'13''-08'46'') passando per tiri totali (14,4-11-7) e nello specchio avversario (differenza più lieve, 4,5-4,4), fino alla percentuali di passaggi riusciti (66,6%, la seconda del campionato dietro al Perugia, contro il 59,5% del Trapani). La squadra siciliana però prevale nei calci d'angolo battuti (7,3-5,5) e soprattutto nei gol segnati: 17-9. 

Sabato 1 novembre scende in campo la Serie B 2014-2015 con le partite della dodicesima giornata. Uno dei match in programma è quello dello stadio Provinciale di Erice, dove il Trapani padrone di casa riceverà le Rondinelle biancoblù: calcio d'inizio alle ore 15:00. Trapani-Brescia sarà diretta dall'arbitro Candussio, assistito dai guardalinee Paiusco e Gori e dal quarto uomo Marini. In classifica le due squadre sono distanziate da 4 punti: il Trapani si trova in zona playoff con 18 lunghezze, frutto di 5 vittorie 3 pareggi e 3 sconfitte (4-1-0 in casa) con 17 gol fatti e 21 subiti (peggior difesa del torneo assieme al Varese); il Brescia invece è a quota 14 con un bilancio di 3 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte (1-2-2 in trasferta), 9 reti realizzate e altrettante incassate. Nell'ultimo turno infrasettimanale la squadra siciliana ha perso 2-1 a Bologna: non è bastato il momentaneo vantaggio siglato dal solito Matteo Mancosu, già a quota 7 gol in questo campionato; per il Brescia invece stesso punteggio ma a favore, nel successo in rimonta con il Crotone firmato da Ahmad Benali e Luigi Scaglia. I lombardi allenati da Ivo Iaconi cercano la terza vittoria consecutiva per rilanciarsi verso la zona playoff, il Trapani dal canto suo vuole restare a contatto con le prime posizioni e mantenere l'imbattibilità casalinga. Indisponibili per il Brescia il difensore Valerio Di Cesare e il centrocampista Simone Bentivoglio, entrambi squalificati per un turno al pari del trapanese Enis Nadarevic. La diretta Trapani-Brescia sarà trasmessa in diretta tv da SkySport sul canale Sky Calcio 10 (il numero 260): telecronaca dalle ore 15:00. Gli abbonati al pacchetto SkyCalcio potranno fruire del servizio di diretta streaming video SkyGo, disponibile su pc tablet e smartphone, per seguire il match in temporeale. I non abbonati al pacchetto SkyCalcio potranno invece comprare l'evento su Primafila: il codice di acquisto pay-per-view è 476196. Sul canale Sky Super Calcio (205) andrà in onda dalle ore 15:00 il programma Diretta Gol, con aggiornamenti da tutti i campi compreso lo stadio San Paolo, per la partita di Serie A Napoli-Roma. Analogamente Mediaset Premium proporrà Diretta Premium, sul canale Premium Calcio 2 (372) sempre dalle ore 15:00: per gli abbonati diretta streaming video del programma su Premium Play. Aggiornamenti sul risultato della partita saranno disponibili sui social network ufficiali delle due squadre: le pagine Facebook Trapani Calcio e Brescia Calcio e gli account Twitter @TrapaniCalcio e @BresciaOfficial.