BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ricoverato Pelè / News dall'Ospedale, le condizioni di salute: emergenza rientrata (ultime notizie,13 Novembre 2014)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Pelè (Infophoto)  Pelè (Infophoto)

RICOVERATO PELÈ NEWS DALL'OSPEDALE, LE CONDIZIONI DI SALUTE: EMERGENZA RIENTRATA? (ULTIME NOTIZIE,13 NOVEMBRE 2014) – Giungono fortunatamente buone notizie dal Brasile circa le condizioni fisiche di O Rey, Pelè, ricoverato ieri sera in ospedale, a San Paolo, per un malore improvviso. All’inizio si è temuto il peggio, ma col passare delle ore le notizie che giungevano dalla terra verdeoro hanno ridimensionato l’accaduto e poco fa le sensazioni positive sono state confermate anche da José Fornos Rodriguez, l’agente del mito brasiliano. L’assistente personale dell’ex numero 10 ha infatti confessato: «Ha avuto male allo stomaco, ed è andato all’ospedale per degli accertamenti. Sta bene e sta uscendo». Pelè tornerà quindi a breve nella sua abitazione per rimettersi in forma il primo possibile.

RICOVERATO PELÈ NEWS DALL'OSPEDALE, LE CONDIZIONI DI SALUTE: INTOSSICAZIONE ALIMENTARE? (ULTIME NOTIZIE,13 NOVEMBRE 2014) – La notizia del ricovero di Pelè sta scuotendo il mondo del calcio in queste ore. Il mito brasiliano, O Rey, è stato infatti trasportato d’urgenza in ospedale, presso l’Hospital Albert Einstein di San Paolo, nella giornata di ieri. La stella verdeoro avrebbe dovuto partecipare alla presentazione di un libro, ma poco prima dell’evento, a circa tre ore dall’inizio, il brasiliano ha dovuto annullare tutto per un malore improvviso. Dalla terra brasiliana giungono indiscrezioni frammentarie, e stando alle prime ricostruzioni sembrerebbe che O Rey abbia subito un’intossicazione alimentare. Non vi sono comunque certezze ed è tutto da verificare. Il mondo del calcio, a cominciare da quello brasiliano, rimane con il fiato sospeso, con la speranza di ricevere al più presto notizie certe e soprattutto positive per il 74enne ex calciatore.



© Riproduzione Riservata.