BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Carpi-Cittadella 5-2, i voti della partita (Serie B 2014-2015 14a giornata)

Pubblicazione:sabato 15 novembre 2014 - Ultimo aggiornamento:sabato 15 novembre 2014, 20.10

Infophoto Infophoto

LE PAGELLE DI CARPI-CITTADELLA (SERIE B 2014-2015 14^A GIORNATA): I VOTI DEL MATCH - Nei primi minuti parte forte il Cittadella con Sgrigna prima che tira in diagonale e Maurantonio compie una prodezza, poi Pellizzer centra in pieno la traversa. Ci prova ancora poi da fuori Sgrigna che calcia alto. Dopo qualche vano tiro da fuori il Carpi va vicino al gol, palla dentro di Lollo con Bianco che colpisce sotto alzando la palla sopra la traversa. La sblocca il Carpi con un grande sinistro di fuori al minuto 25 di Gagliolo, rete veramente bella con grande coordinazione. Dopo pochi minuti il Carpi raddoppia addirittura con un colpo di testa di Romagnoli sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Reagisce il Cittadella con un tiro sporco di Rigoni che Letizia salva sulla linea a Maurantonio battuto. La squadra di Foscarini la riapre, Sgrigna la mette dentro con Maurantonio che commette un pasticcio respingendo sulle gambe di Barreca è il gol del 2-1. Subito dopo però il Carpi si riporta in doppio vantaggio, palla dentro dalla sinistra di Di Gaudio respinta dalla difesa ospite con Inglese che lì appostato la butta dentro. Ancora Carpi e ancora Inglese, palla sull'esterno dell'area di rigore di Concas con l'attaccante che scavalca Valentini in uscita. Nella ripresa Foscarini parte con Busellato al posto di Benedetti e dopo pochi minuti inserisce anche Gerardi, un attaccante, per De Leidi, un difensore. Il Cittadella non riesce a trovare la porta, senza riuscire a reagire in una gara che ormai si è messa davvero male. La prima occasione arriva con una punizione calciata a giro da Sgrigna che viene deviata di poco sopra la traversa. Il primo cambio di Castori è Lasagna al posto di Inglese, che esce sotto gli applausi. Calcio di rigore per il Cittadella che si procura Coralli e va a calciare Sgrigna. L'attaccante calcia, ma sono ben in sette dentro l'area di rigore del Carpi e l'arbitro Saia fa ripetere. Al secondo tentativo sono ancora dentro l'area diversi calciatori, si ripete ancora e al terzo tiro dal dischetto Sgrigna segna il 4-2. Alla fine Castori manda dentro anche Sabbione per Di Gaudio. C'è gloria anche per Lasagna che servito da Concas di sinistro scarica alle spalle di Valentini la rete del 5-2;

VOTO PARTITA 7 - Partita divertente e piena zeppa di rete, ma quanti errori. Le difese sono lente e soprattutto il Cittadella dimostra di non avere personalità. Gara condizionata da tante sbavature, ma che regala emozioni fino ai suoi attimi conclusivi;

CARPI 7 - Dietro qualche sbavatura, soprattutto all'inizio, ma davanti c'è una fabbrica del gol che riesce a fare bene anche senza la stella Jerry Mbakogu. Per una notte Carpi primo da solo.  CLICCA QUI PER I VOTI DEL CARPI

CITTADELLA 4 - Se ci si vuole salvare dietro bisogna fare meglio, ma soprattutto ha deluso la personalità della squadra di Foscarini che in ogni momento di ripresa ha poi preso gol e spezzato ogni possibilità di reazione. CLICCA QUI PER I VOTI DEL CITTADELLA

VOTO (Saia) 6.5 - Molto fiscale nell'applicare il regolamento, ma bravissimo a non sbagliare niente. Da premiare la scelta quando fa ripetere per tre volte il rigore a Sgrigna, in pochi ormai si ricordano che quando si calcia una massima punizione non si deve entrare in area di rigore prima che il pallone sia toccato da chi si incarica del tiro. 

LE PAGELLE DI CARPI-CITTADELLA (SERIE B 2014-2015 14^A GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Nei primi minuti parte forte il Cittadella con Sgrigna (6.5) prima che tira in diagonale e Maurantonio (5.5) compie una prodezza, poi Pellizzer (5) centra in pieno la traversa. Ci prova ancora poi da fuori Sgrigna che calcia alto. Dopo qualche vano tiro da fuori il Carpi va vicino al gol, palla dentro di Lollo (6.5) con Bianco (6) che colpisce sotto alzando la palla sopra la traversa. La sblocca il Carpi con un grande sinistro di fuori al minuto 25 di Gagliolo (6.5), rete veramente bella con grande coordinazione. Dopo pochi minuti il Carpi raddoppia addirittura con un colpo di testa di Romagnoli sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Reagisce il Cittadella con un tiro sporco di Rigoni (5) che Letizia salva sulla linea a Maurantonio battuto. La squadra di Foscarini la riapre, Sgrigna la mette dentro con Maurantonio che commette un pasticcio respingendo sulle gambe di Barreca (6) è il gol del 2-1. Subito dopo però il Carpi si riporta in doppio vantaggio, palla dentro dalla sinistra di Di Gaudio (6.5) respinta dalla difesa ospite con Inglese (7.5) che lì appostato la butta dentro. Ancora Carpi e ancora Inglese, palla sull'esterno dell'area di rigore di Concas (6.5) con l'attaccante che scavalca Valentini in uscita; VOTO PARTITA 7 - Cinque gol e nessun momento di pausa, gara divertente e dal ritmo trascinante; CARPI 7 - Parte forte la squadra avversaria e il Carpi subisce nei primi minuti, la squadra di Castori però si rivela matura anche per queste situazioni andando in doppio vantaggio. Subisce il gol del momentaneo 2-1 e risponde con altre due reti; MIGLIORE CARPI INGLESE 7.5 - Quando si ferma Mbakogu nel prepartita ad alcuni è sceso un brivido freddo lungo la schiena. Inglese dimostra di essere un sostituto all'altezza con una doppietta che vale oro. Prima è rapace d'aria di rigore, bravo a raccogliere un pallone messo dentro da Di Gaudio e sporcato dalla difesa avversaria, poi invece va di giustezza col piattone. Decisivo; PEGGIORE CARPI MAURANTONIO 5.5 - Dopo una grande parata nei primi minuti su Sgrigna, commette un errore davvero incredibile che rischia di riparire la partita. Su una palla messa dentro da Sgrigna esce e la rinvia sui piedi di Barreca sarà la rete del 2-1; CITTADELLA 4 - La squadra di Foscarini parte fortissimo, poi si ferma un secondo e ne prende 2. Segna la rete del 2-1 e poi si ferma di nuovo prendendone altrettanti. Difesa completamente da rivedere, poche le cose da salvare; MIGLIORE CITTADELLA SGRIGNA 6.5 - Nei primi minuti tira violento in diagonale trovando sulla sua strada Maurantonio. Propizia il gol del 2-1 con una bella palla messa dentro. Si muove e ha grande cuore, anche se oggi non basta; PEGGIORE CITTADELLA LA FASE DIFENSIVA 4 - Insufficienza grave per la fase difensiva della squadra di Foscarini, che a ogni affondo deciso del Carpi prende gol. Bocciatura pesante; VOTO (Saia) 6 - Molto fiscale il fischietto di Palermo, che arbitra bene la gara senza sbavature; 

M.F.


  PAG. SUCC. >