BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Avellino-Vicenza (0-1): i voti della partita (Serie B 2014-2015 14^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Pasquale Marino, 52 anni, allenatore del Vicenza (dall'account Twitter ufficiale @VicenzaCalcio)  Pasquale Marino, 52 anni, allenatore del Vicenza (dall'account Twitter ufficiale @VicenzaCalcio)

LE PAGELLE DI AVELLINO-VICENZA: I VOTI DEGLI IRPINI

A. GOMIS 6: Viene impegnato seriamente poche volte. Sul gol subito non può far altro che applaudire il magnifico gesto tecnico dell’avversario.

VISCONTI 5,5: Ha il demerito di perdersi Laverone sull’azione del gol. Impreciso in fase offensiva.

PISACANE 6: Prestazione sufficiente. Sbaglia pochissime volte e si fa sempre trovare pronto nelle situazioni che richiedono il suo intervento.

CHIOSA 6: Buona prova in difesa. Ottimo con i piedi nella fase di costruzione del gioco.

M. KONE 5: Troppo nervoso e frettoloso nelle sue giocate. Non riesce mai ad ispirare i compagni e rendersi pericoloso in attacco.

D’ANGELO 6: Si inserisce spesso in area di rigore, ma non viene mai servito degnamente. Nella ripresa cala un po' d’intensità, ma partecipa sempre alle azioni della squadra.

ARINI 5,5: Prestazione opaca. Si vede poco a parte qualche buon inserimento.

DAL 56’ SOUMARE’ 5,5: Non offre di più rispetto al compagno sostituito.

BITTANTE 6: Offre una spinta importante e continua sulla sua fascia. Mette in mezzo un’infinità di cross per i compagni, che non ne approfittano. (DAL 78’ PETRICCIUOLO S.V.)

ZITO 6: Si vede spesso in attacco, ma gli manca il guizzo finale. Prestazione comunque sufficiente.

DAL 71’ ARRIGHINI 6,5: Entra bene in partita e sfiora il gol di un soffio.

CASTALDO 6: Si impegna tanto e gioca bene. Non riesce ad essere decisivo come al solito, ma è il più pericoloso con il pallone tra i piedi. 

COMI 6: E’ sempre in agguato in mezzo all’area di rigore. E’ pronto sempre a far gol, ma non riesce a far male all’ottima difesa biancorossa.

All. RASTELLI 5,5: La poca cattiveria sotto porta è l’unica pecca di stasera della sua squadra.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >