BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Italia-Croazia 1-1: i voti della partita (16 novembre 2014, qualificazioni Euro 2016)

Pubblicazione:domenica 16 novembre 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 17 novembre 2014, 0.07

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Croazia
Subasic 6: non corre grandi rischi anche se non è del tutto esente da colpe sul tiro da fuori di Candreva;
Srna 6: sulla corsia ha fisico, corre e gioca la palla con grande continuità. Si propone anche davanti però con troppa frenesia;
Corluka 6.5: fisico al servizio della squadra, tecnica e grande senso della posizione;
Vida 6: pericoloso sotto la porta avversaria, grande intelligenza nell'affrontare l'avversario;
Pranjic 6: il terzino gioca una buona gara soprattutto in fase di interdizione;
Brozovic 6.5: gioca una ottima partita in mezzo al campo dove smista molti palloni e ne ruba diversi, si muove con grande intensità e aiuta la squadra a salire velocemente. Esce a sette dalla fine; (83' Badelj sv)
Modric 6: Si fa male dopo venti minuti, rimane un attimo in campo ma rincorrendo Immobile si procura un problema che lo costringe a uscire. Prima del Ko ci aveva provato due volte da fuori, risultando tra i migliori dei suoi; (26' Kovacic 5.5): perde molti palloni, non riesce a trovare spazio e perde il confronto con Soriano;
Perisic 7: Al di là della rete è bravo a svariare su tutto il fronte dell'attacco mettendo in continua apprensione la difesa azzurra. Giocatore completo che nella ripresa continua a giocare largo. Alla fine sfiora il 2-1 con un bel tiro in diagonale;
Rakitic 6.5: giocatore di grande qualità, in mezzo al campo ha talento e intuizioni;
Olic 6: gioca largo, provando a saltare l'uomo per creare superiorità numerica. Ha una grandissima occasione sui piedi con la porta spalancata ma calcia su Ranocchia appostato sulla linea d'area di rigore. Esce sfinito nella ripresa; (69' Kramaric sv)
Mandzukic 5.5 Tranne quando salta in anticipo su Buffon con Olic che si fa respingere la palla sulla linea, non si vede in campo. Assente ingiustificato. Nella ripresa non migliora il suo compito;

All. Kovac 6.5: non riesce a vincere una gara contro una modesta Italia, prestazione di buon livello comunque e velocità.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.