BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Italia-Croazia 1-1: i voti della partita (16 novembre 2014, qualificazioni Euro 2016)

Le pagelle di Italia-Croazia, partita valida per il gruppo H delle qualificazioni a Euro 2016: i voti della sfida disputata allo stadio San Siro domenica 16 novembre 2014

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Dopo pochi minuti ci prova con un destro da fuori Modric, Buffon non sicuro respinge in angolo. Ci prova ancora il talento del Real Madrid con Buffon che blocca a terra. L'Italia passa in vantaggio, Zaza mette un pallone fuori per Candreva che calcia violento in basso all'angolino alla destra di Subasic. La Croazia pareggia subito, Perisic lasciato libero sulla sinistra calcia da appena dentro l'area di rigore con Buffon che compie un mezzo pasticcio e il pallone gli passa sotto la pancia. Pasqual e Modric sono costretti a uscire per problemi fisici, entrano in campo Soriano e Kovacic. Alla fine della frazione occasionissima per gli ospiti, su una palla dentro Manduzkic prova a colpire con la palla che termina a Olic grazie all'anticipo del portiere azzurro. Olic a porta vuota calcia su Ranocchia. Nella ripresa parte meglio la Croazia che chiude gli azzurri nella propria metà campo. Kovacic rischia di segnare con un rimpallo sul quale è bravissimo Gigi Buffon. La partita viene interrotta per il continuo lancio di fumogeni da parte di alcuni tifosi croati. Dopo che la partita è ripresa regolarmente ha avuto diverse occasioni El Shaarawy con tiri interessanti da fuori. Alla fine però è Perisic ad andare vicinissimo alla rete della vittoria con un diagonale che termina fuori;

Partita noiosa e con pochi spunti, sul voto influisce pesantemente lo scempio a cui abbiamo assistito nella ripresa;

Brutta Italia contro una Croazia più vigorosa e intelligente. Sicura attenuante le tante assenze, ma non può bastare per il pressappochismo che abbiamo visto in campo.

Passaggi di prima in stile Barcellona, velocità tra i reparti e grande intelligenza tattica. La squadra di Kovac però doveva vincere e non c'è riuscita.

Dirige la gara con grande intelligenza, la interrompe a metà della ripresa dopo un numeroso lancio di fumogeni.

Dopo pochi minuti ci prova con un destro da fuori Modric (6), Buffon (5.5) non sicuro respinge in angolo. Ci prova ancora il talento del Real Madrid con Buffon che blocca a terra. L'Italia passa in vantaggio, Zaza (6) mette un pallone fuori per Candreva (6) che calcia violento in basso all'angolino alla destra di Subasic (5.5). La Croazia pareggia subito, Perisic (6.5) lasciato libero sulla sinistra calcia da appena dentro l'area di rigore con Buffon che compie un mezzo pasticcio e il pallone gli passa sotto la pancia. Pasqual e Modric sono costretti a uscire per problemi fisici, entrano in campo Soriano (6) e Kovacic (6). Alla fine della frazione occasionissima per gli ospiti, su una palla dentro Manduzkic (5.5) prova a colpire con la palla che termina a Olic (6) grazie all'anticipo del portiere azzurro. Olic a porta vuota calcia su Ranocchia (6). - Squadre che non ci regalano un grande spettacolo, con tanti errori e tiri da lontano. I portieri sono colpevoli sui gol, speriamo in una ripresa migliore; Brutta Italia nel primo tempo che passa in vantaggio con un tiro da fuori, poi rimane in balia di una Croazia che fa la partita in trasferta; Oltre al gol è generoso nel ripiego e nel cambiare ruolo dopo il ko di Pasqual. Duttile e utile per la causa; - Nei primi minuti non da sicurezza quando su un tiro da fuori non irresistibile di Modric ci mette i pugni e non riesce nella presa, concedendo un calcio d'angolo evitabile. Poi subisce un gol con un mezzo pasticcio, tiro dalla destra di Perisic e palla che gli rimbalza sotto il corpo e passa. Dopo la rete subita reagisce parando bene su Corluka a gioco fermo. Rischia dopo quando esce su Mandzukic lasciando la porta sguarnita, sul colpo di Olic ci mette una pezza Ranocchia;  - La Croazia corre di più dell'Italia, con sovrapposizioni continue e un gioco sicuramente più fluido. Davanti poi sono imprevedibili con giocatori che offrono davvero tante soluzioni; - Al di là della rete è bravo a svariare su tutto il fronte dell'attacco mettendo in continua apprensione la difesa azzurra. Giocatore completo;  Tranne quando salta in anticipo su Buffon con Olic che si fa respingere la palla sulla linea, non si vede in campo. Assente ingiustificato;   Gara gestita con equilibrio e grande ritmo, l'arbitro interrompe il meno possibile.