BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Varese-Perugia (1-1): i voti della partita (Serie B 2014-2015 14^ giornata)

(dalla pagina Facebook ufficiale A.S. Varese 1910) (dalla pagina Facebook ufficiale A.S. Varese 1910)

La parata su Perea vale quanto un gol. Prima di questo intervento il portiere dei locali si era reso protagonista su Flores e Falcinelli con interventi altrettanto decisivi. Nulla può sulla rete di Parigini.

Spinge il minimo indispensabile. In difesa è attento anche se avrebbe potuto osare di più.

Nel primo tempo ha sulla testa una buona occasione ma non inquadra la porta. Soffre la rapidità degli attaccanti ospiti ma contiene come può.

Leggermente meglio del compagno di reparto. Non fa danni clamorosi e si porta a casa la sufficienza.

Prende un giallo evitabile e si fa notare molto poco sulla sua corsia di competenza. Non una grande partita la sua.

Per larghi tratti il migliore del Varese. Crea superiorità numerica e sa sempre cosa fare. Sostituito nella ripresa (dal 78' LUPOLI 6 - Partecipa all'arrembaggio finale. Contribuisce al pareggio lottando come un leone).

Un suo errore stava per regalare a Perea il gol del vantaggio. Poco lucido in mezzo al campo.

Descrizione simile a quella del collega di reparto. Qualche errore di troppo in fase di impostazione (dall'83 BARBERIS - SV).  

Inizia bene poi si perde con il passare dei minuti. Giustamente sostituito (dal 60' FORTE 6,5 - Mette ordine e gioca un finale di gara molto buono).

Il capitano fa a sportellate con mezza difesa avversaria ma non riesce a perforare Provedel. Qualche colpo di testa e poco altro. Non è colpa sua se i rifornimenti arrivano con il contagocce.

Un fantasma per 90'. Al 1' di recupero trova però il provvidenziale pareggio. Si merita l'alto voto soltanto per questo. Quando si dice 'nomen omen'...

Salvato in extremis da Miracoli. Il Varese non è apparso brillante nella ripresa; il tecnico dovrà lavorare in vista dei prossimi impegni.