BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ITALIA-ALBANIA / Moviola live: regolare il gol di Okaka (ma non è suo) (oggi 18 novembre 2014)

Italia-Albania, la moviola live: seguiremo in tempo reale la sfida tra azzurri di Antonio Conte e la selezione di Gianni De Biasi che si affrontano in amichevole al Ferraris di Genova.

Foto InfophotoFoto Infophoto

Risultato che cambia con il gol di Okaka che porta in vantaggio di testa l'Italia. Giusto convalidarlo nonostante il solito mucchio selvaggio in area sul corner, ingiusto attribuirlo all'attaccante azzurro perchè la sfera viene significativemente deviata da un difensore che la gira verso la porta (dove non era destinata) là dove Berisha non può arrivare... (clicca qui per seguire in diretta Italia-Albania con la cronaca in tempo reale)

Bella occasione per l'Italia con Mattia Destro che mette di poco fuori un bell'assist del solito Cerci. Il tiro a giro finisce fuori di poco, ma sullo scatto la posizione di partenza di Destro è in linea con l'ultimo difensore. Il replay non chiarisce del tutto se fosse in posizione regolare a causa della prospettiva della telecamera. Per l'arbitro tutto regolare (clicca qui per seguire in diretta Italia-Albania con la cronaca in tempo reale)

Italia-Albania è stata ben diretta in questo primo tempo dall'arbitro della sfida, Alexander Harkam. Tutte azzeccate le decisioni chiave, anche se non sarebbe stata fuori luogo una direzione più pignola in alcuni passaggi extracalcistici come la sostituzione della maglietta di Cerci (era a bordo campo sul lancio di De Silvestri) e in occasione dei medicamenti a Cana. Buona la decisione di tenere il cartellino nel taschino e di avvalersi della sostanziale collaborazione dei giocatori in campo  (clicca qui per seguire in diretta Italia-Albania con la cronaca in tempo reale)

Sul punteggio di 0-0 tra Italia e Albania Destro reclama (senza esagerare) un calcio di rigore per un tocco da dietro su un bell'assist del solito Cerci. Il contatto c'è, ma è veniale. Giusto non fischiare il fallo, e non ammonire l'attaccante, visto anche la partita di carattere amichevole lasciar giocare è stata la scelta migliore (clicca qui per seguire in diretta Italia-Albania con la cronaca in tempo reale)

Risultato ancora di 0-0 tra Italia e Albania con Giovinco che subisce fallo al limite dell'area, ma l'arbitro fa bene a non fischiare perche il pallone arriva a Parolo che impegna severamente il portiere avversario. Era una bella occasione, giusto concedere il vantaggio (clicca qui per seguire in diretta Italia-Albania con la cronaca in tempo reale)

L'azione più interessante (fino ad ora) di questa Italia-Albania capita sul piede di Cerci. Purtroppo non il suo sinistro, ma sul destro, dopo una bellissima combinazione in profondità con Bertolacci. La sponda del giocatore genoano è perfetta, sincrona con il movimento in profondità di Cerci in posizione nettamente regolare. Giusto lasciarlo andare al tiro (clicca qui per seguire in diretta Italia-Albania con la cronaca in tempo reale)

Il primo episodio da moviola in questo Italia-Albania arriva al secondo minuto. Alessio Cerci va in profondità e dopo un contrasto con un avversario mostra un vistoso strappo sul petto della propria maglia. Nessun cartellino, ed è un errore. Cerci sarà "rattoppato" a bordo campo con del nastro per bendaggi (clicca qui per seguire in diretta Italia-Albania con la cronaca in tempo reale)

Italia e Albania si affrontano allo Stadio Luigi Ferraris di Genova. La squadra di Antonio Conte e quella di Gianni De Biasi daranno vita a un match molto particolare. La partita ha valore amichevole e darà la possibilità al nostro commissario tecnico di poter sperimentare molto, dando spazio a giovani e calciatori che fino a oggi hanno avuto meno spazio a disposizione. Seguiremo la partita e in questo articolo descriveremo e giudicheremo tutti gli episodi da moviola che ci saranno durante Italia-Albania. Appuntamento a partire dalle 20.45, sperando che la partita non sia condizionata da errori dei giudici di gara (clicca qui per seguire in diretta Italia-Albania con la cronaca in tempo reale)

Andiamo ad analizzare gli episodi di moviola dell'ultima partita degli azzurri contro la Croazia di Niko Kovac. Al minuto 47 quando si è sul risultato di 1-1 c'è una palla dentro che Buffon smanaccia anticipando Mandzukic, arriva Olic che calcia a botta sicura con Ranocchia che salva sulla linea di porta, giusto non convalidare: la palla non è entrata. Il portiere della nazionale protesta per una carica dell'attaccante croato dell'Atletico Madrid, ma l'arbitro Kuipers sorvola, e fa bene. Al minuto 58 Zaza riparte, ma viene fermato dalla difesa croata, gli azzurri protestano per questo intervento che l'arbitro non considera falloso, decisione sbagliata.

Andiamo ad analizzare gli episodi di moviola dell'ultima partita della squadra di De Biasi disputata contro la Francia e terminata col risultato di 1-1. Al minuto 74 viene ammonito Ansi Agolli per un brutto fallo su cui i francesi hanno qualcosa da ridire, intervento che avrebbe meritato una sanzione più pesante anche per la pericolosità dell'entrata. Per il resto gara piuttosto equilibrata che non ha visto grandi incertezze nè da una parte nè dall'altra.

Dirigerà la gara l'austriaco Alexander Harkam che è sicuramente un direttore di gara che lascia correre molto la gara. E' un direttore molto giovane che ha appena 33 anni, compiuti tra l'altro ieri. In carriera ha diretto 21 gare internazionali tirando fuori 8 rossi e appena 75 cartellini gialli con una media di 3.5 ammonizioni a partita. Harkam ha noltre assegnato nove calci di rigore, con una media di 0.43 a gara.

© Riproduzione Riservata.