BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Italia-Albania/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: gli avversari nel nostro campionato (amichevole, martedi 18 novembre 2014)

Italia Albania: orario diretta tv, probabili formazioni e quote. Le ultime novità sulla partita amichevole che si gioca allo stadio Luigi Ferraris di Genova, martedi 18 novembre 2014

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-ALBANIA: QUOTE, DOVE VEDERLA IN DIRETTA, LE ULTIME NOVITA’ (AMICHEVOLE). GLI “ITALIANI” DELL’ALBANIA - Italia-Albania presenta nelle probabili formazioni alcuni giocatori della nazionale allenata da Gianni De Biasi che sono impegnati nei nostri campionati. Del resto la tradizione dei calciatori albanesi in Italia è radicata: basti pensare a Erjon Bogdani o Igli Tare (oggi direttore sportivo della Lazio) ma anche a Florian Myrtaj, Edgar Cani (che oggi gioca nel Catania) e Migjen Basha, centrocampista del Torino al momento infortunato. Per quanto riguarda la squadra che scende in campo questa sera, ne troviamo tre: Etrit Berisha, portiere, gioca nella Lazio dal 2013 (acquistato dagli svedesi del Kalmar) e ha messo insieme 28 presenze fino a oggi. Lorik Cana, centrocampista che nella stessa Lazio si è reinventato difensore centrale: 97 presenze e 4 gol con i biancocelesti. Poi Ledian Memushaj, che ha iniziato a giocare in Italia: giovanili nella Sarzanese, gavetta nelle serie minori, un breve passaggio al Chievo e poi l’esplosione nel Carpi, che lo ha venduto al Lecce. I salentini lo hanno girato in prestito ancora ai biancorossi d’Emilia, quest’anno gioca nel Pescara. CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA-ALBANIA - CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI ITALIA-ALBANIA

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-ALBANIA: QUOTE, DOVE VEDERLA IN DIRETTA, LE ULTIME NOVITA’ (AMICHEVOLE). GLI ESORDIENTI - Sono 765 i calciatori che dalla prima partita della nazionale italiana (l’amichevole Italia-Francia, terminata 6-2 il 15 maggio 1910) hanno vestito la maglia azzurra. L’ultimo in ordine di tempo è stato Roberto Soriano, che domenica sera ha fatto il suo esordio nella partita contro la Croazia. Questa sera dovremmo averne altri quattro: se la formazione sarà confermata vestiranno per la prima volta la maglia della nazionale maggiore Mattia Perin (Genoa), Daniele Rugani (Empoli), Emiliano Moretti (Torino) e Andrea Bertolacci (Genoa). Se per tre di loro si tratta sostanzialmente di un passaggio “diretto” dall’Under 21 alla “prima squadra” (in particolare per Rugani, che ha iniziato la stagione come titolare nella squadra di Gigi Di Biagio e potrebbe partecipare agli Europei di categoria della prossima estate), una sorta di “anomalia” è rappresentata da Emiliano Moretti. Il difensore romano ha 33 anni ed è oggi alla prima convocazione in Nazionale: aveva giocato 24 partite con l’Under 21 vincendo gli Europei e il bronzo olimpico nel 2004. Poi, forse anche a causa del trasferimento in Spagna che lo aveva reso più “lontano” agli occhi dei Commissari Tecnici (Marcello Lippi e in seguito Roberto Donadoni) era sparito dai radar. Tuttavia l’ottima esperienza con il Torino lo ha rimesso in corsa, come dimostra questa convocazione da parte di Antonio Conte; in panchina ci sono altri giocatori che potrebbero fare il loro esordio in Nazionale, come Francesco Acerbi (già convocato, ma non ha mai giocato) e Stefano Okaka. CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA-ALBANIA - CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI ITALIA-ALBANIA

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-ALBANIA: QUOTE, DOVE VEDERLA IN DIRETTA, LE ULTIME NOVITA’ (AMICHEVOLE). GLI SCONTRI CONTE-DE BIASI - In Italia-Albania assisteremo anche allo scontro tra due Commissari Tecnici di casa nostra: Antonio Conte e Gianni De Biasi. I due non si sono mai affrontati da allenatori; si sono sfiorati nella stagione 2009-2010, Conte guidava l’Atalanta (esperienza breve) e vinse sul campo dell’Udinese, ma era ottobre e De Biasi sarebbe stato chiamato in Friuli soltanto due mesi più tardi. Gli unici scontri tra i due risalgono allora al periodo in cui Conte era un calciatore; il primo è del 3 novembre 2002, Modena-Juventus 0-1. Cone subentrò al 67’ minuto a Baiocco, risolse Del Piero. Nel girone di ritorno Juventus-Modena finì 3-0: l’attuale CT della Nazionale però non giocò quella partita. L’anno seguente De Biasi era a Brescia; i bianconeri vinsero 2-0 a Torino ma ancora una volta Conte non era in campo. Nel ritorno, partita bellissima vinta 3-2 dalla Juventus (che era sotto 2-0 all’intervallo) l’ex centrocampista giocò invece 90 minuti. Ci si ferma qui: l’anno seguente Conte lasciò il calcio giocato e quando ripartì come assistente di Gigi De Canio a Siena, in Serie A, De Biasi era invece a Torino nel campionato cadetto, e sarebbe poi andato al Levante mentre il suo collega prendeva il Bari in Serie B portandolo nella massima serie alla seconda stagione. CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA-ALBANIA - CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI ITALIA-ALBANIA

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-ALBANIA: QUOTE, DOVE VEDERLA IN DIRETTA, LE ULTIME NOVITA’ (AMICHEVOLE): I PROTAGONISTI - Italia-Albania si gioca questa sera: siamo andati a scoprire i possibili protagonisti di questa amichevole internazionale, pescando dalle probabili formazioni della sfida un giocatore per squadra. Ci saranno tante sostituzioni e l'intensità non sarà quella di una finale Mondiale, ma potrebbe venire fuori comunque una partita molto interessante e con buone indicazioni. Vediamo allora insieme le nostre scelte. ITALIA, IL PROTAGONISTA: MATTIA PERIN Era il terzo portiere ai Mondiali, ma questa sarà la sua prima partita in Nazionale. Ha messo insieme tre partite con l'Under 21 dove ha trovato la concorrenza di Bardi, qui è il titolare designato una volta che Gigi Buffon avrà detto basta. Qualcuno lo vuole numero 1 già adesso; lui ha la pazienza e l'umiltà giuste per aspettare, ma il campionato che sta giocando nel Genoa lo rende già ora prontissimo per la responsabilità. Serata speciale anche perchè gioca nel suo stadio. ALBANIA, IL PROTAGONISTA: AMIR ABRASHI Nato e cresciuto in Svizzera (nel Winterthur), non è il primo elvetico di passaporto albanese, o il contrario (ricordiamo anche Taulant Xhaka e Valon Behrami). Lui ha sfruttato in pieno le regole FIFA: ha percorso tutta la trafila delle nazionali giovanili rossocrociate giocando anche le Olimpiadi del 2012, poi ha deciso di accettare la convocazione dell'Albania sapendo di trovare più spazio. Così è: a centrocampo è quasi un insostituibile, sono già 11 le sue presenze. Mediano davanti alla difesa o interno di centrocampo, sa distruggere il gioco avversario con costanza e raziocinio. Oggi gioca nel Grasshoppers. CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA-ALBANIACLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI ITALIA-ALBANIA

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-ALBANIA: QUOTE, DOVE VEDERLA IN DIRETTA, LE ULTIME NOVITA’ (AMICHEVOLE): GLI ASSENTI - Italia-Albania si gioca solo 48 ore dopo la partita delle qualificazioni europee contro la Croazia, per cui da regolamento chi ha giocato domenica sera a San Siro, anche solo per un minuto, non può tornare in campo oggi. Per questo motivo sono assenti i 14 giocatori schierati l'altro ieri dal c.t. Antonio Conte, mentre non ha questo problema Gianni De Biasi. Il tecnico italiano dell'Albania non deve infatti fare i conti con questa regola Fifa, dal momento che nel suo gruppo ha osservato un turno di riposo (è il girone con sole 5 squadre) e ha giocato solo un'amichevole con la Francia (1-1), però venerdì, dunque non crea problemi da questo punto di vista. L'Albania può nuovamente schierare i suoi migliori giocatori.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-ALBANIA: QUOTE, DOVE VEDERLA IN DIRETTA, LE ULTIME NOVITA’ (AMICHEVOLE) - Italia-Albania si gioca questa sera alle ore 20.45 al Luigi Ferraris di Genova; è un’amichevole internazionale tra le tante che si giocano oggi, il ricavato andrà in favore delle vittime dell’ondata di maltempo che ha colpito la Liguria. Di seguito ecco gli ultimi aggiornamenti, le news e le curiosità sulle probabili formazioni di Italia Albania.

DOVE VEDERE ITALIA-ALBANIA IN DIRETTA TV - Come tutte le partite della Nazionale, Italia-Albania sarà visibile su Rai Uno (disponibile anche in alta definizione) a partire dalle ore 20:45. CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI ITALIA-ALBANIA

ITALIA-ALBANIA: PRONOSTICO E QUOTE - Le quote Snai per Italia-Albania vedono gli Azzurri nettamente favoriti. E’ 1,50 volte la posta in gioco la quota per la vittoria dell’Italia, il pareggio segue con 3,80 mentre per il colpo esterno dell’Albania si vincerebbe 7 volte la somma giocata. 

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA - Antonio Conte non ha a disposizione Christian Maggio, che ha la febbre e deve dare forfait; rispetto alle indiscrezioni della vigilia è confermato il 3-5-2 (nonostante le parole di apertura sulla difesa a 4) con Perin in porta e il terzetto difensivo guidato da Bonucci e che si avvale di Daniele Rugani, che farà dunque il suo esordio nella Nazionale maggiore, ed Emiliano Moretti. Sulle fasce il CT sembra intenzionato a non sbilanciarsi troppo; ecco perchè, se a sinistra c’è ovviamente Criscito, a destra potrebbe giocare De Silvestri che rispetto a Cerci garantisce maggiore copertura (l’esterno dell’Atletico Madrid giocava sì un un 3-5-2, ma come seconda punta). A centrocampo ballottaggio in regia tra Bertolacci e Poli, ma entrambi dovrebbero comunque essere in campo con l’ausilio di Marco Parolo, che sorprendentemente è stato lasciato fuori nella partita contro la Croazia. Davanti i favoriti sono Matri e Giovinco; solo panchina dunque per Mattia Destro, ma nella ripresa ci sarà spazio per i cambi e allora potremo vedere con tutta probabilità anche Okaka e Gabbiadini così come Aquilani e Bonaventura che sperano di rientrare nel gruppo anche per le prossime gare di qualificazione agli Europei.

PROBABILI FORMAZIONI ALBANIA - Gianni De Biasi ha tracciato il suo undici di partenza; da vedere come si sistemerà ma dovrebbe essere un 4-3-3 comunque “difensivo”, perchè gli esterni del tridente sono Lila e Lenjani (ma potrebbe giocare Rama) che spesso e volentieri giocano come laterali di centrocampo. Dunque, di base è un attacco con tre giocatori ma in fase di ripiegamento diventerà un 4-5-1 con una mediana attenta a non far ragionare troppo l’Italia; a formare la cerniera in mezzo ci saranno Abrashi e Ledian Memushaj (che gioca nel Pescara in prestito dal Lecce, lo scorso anno rendimento positivo nel Carpi) mentre il vertice basso sarà Burim Kukeli (gioca nello Zurigo). In difesa ecco le conoscenze del nostro campionato: in porta Etrit Berisha, difensore centrale (e capitano) Lorik Cana in rappresentanza della Lazio, e come terzino destro giocherà Elseid Hysaj che dal 2009 veste la maglia dell’Empoli (è cresciuto nel settore giovanile della società toscana). L’altro difensore centrale è Mergim Mavraj, il terzino sinistro è Ansi Agolli che l’Inter ha recentemente affrontato in Europa League (gioca nel Qarabag). Solo panchina per Taulant Xhaka (Basilea), fratello maggiore del più famoso Granit che ha scelto la nazionalità svizzera. 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA-ALBANIA (AMICHEVOLE)