BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Spagna-Germania 0-1: i voti della partita amichevole (18 novembre 2014)

Le pagelle di Spagna-Germania, partita amichevole disputata all'Estadio de Balaidos di Vigo martedì 18 novembre 2014: i voti del match tra le Furie Rosse e i campioni del mondo

(dall'account Twitter ufficiale @DFB_Team)(dall'account Twitter ufficiale @DFB_Team)

Parte bene la Germania di Loew che sembra più compatta in mezzo al campo. Sulla corsia sinistra è però scatenato Nolito che prima ne mette due in mezzo e poi si accentra tirando a giro e mettendo in difficoltà Zieler costretto alla deviazione in angolo. Ci prova poi con un tiro da fuori che non centra la porta Goetze, autore poi di una percussione sulla sinistra con una palla dentro che Casillas respinge sui piedi di Rudy. L'esterno calcia da due passi alto sopra la traversa. Un tiro da fuori di Raul Garcia forte e centrale viene bloccato dal portiere della Germania. Palla dentro su punizione di Isco con Garcia che gira alto di testa. Nella ripresa parte bene la squadra di Del Bosque che ha effettuato anche tre cambi. Nolito è scatenato sulla corsia, salta l'uomo e punta sempre la porta. Da una sua percussione arriva un calcio di punizione che l'attaccante del Celta calcia forte e a giro, è bravissimo Zieler a deviare in calcio d'angolo. La gara vive di alti e bassi, con tanti cambi nella ripresa. La Spagna ha un altro paio di occasioni, mentre la Germania gioca di rimessa. Ci prova da fuori Volland con Casilla, appena entrato per il quasi omonimo Casillas, che devia senza profondere sicurezza. Fino a che a pochi minuti dalla conclusione della gara Kroos tira fuori dal cilindro un tiro violento che rimbalza davanti a Casilla beffandolo. Termina 1-0 per i tedeschi.

Un solo gol e poche occasioni, ma non ci si annoia è sempre uno Spagna-Germania che non sarà mai un'amichevole. Le due squadre corrono, si studiano e si affrontano in un match che sembra chiudersi sullo 0-0 fino al gesto tecnico finale di Tony Kroos.

Del Bosque ha cambiato molto, lanciando giovani interessantissimi. La Spagna perde, ma esce a testa altissima e con una gran bella figura contro i Campioni del Mondo.

Loew ha voltato pagina dopo aver vinto la Coppa del Mondo, nuovi giocatori e qualche certezza. La Germania si propone ancora come protagonista negli anni a venire.

Gara arbitrata bene e senza sbavature. La Spagna protesta per un atterramento in area di rigore di Azpilicueta, fa bene l'arbitro a far proseguire;

Parte bene la Germania di Loew che sembra più compatta in mezzo al campo. Sulla corsia sinistra è però scatenato Nolito che prima ne mette due in mezzo e poi si accentra tirando a giro e mettendo in difficoltà Zieler costretto alla deviazione in angolo. Ci prova poi con un tiro da fuori che non centra la porta Goetze, autore poi di una percussione sulla sinistra con una palla dentro che Casillas respinge sui piedi di Rudy. L'esterno calcia da due passi alto sopra la traversa. Un tiro da fuori di Raul Garcia forte e centrale viene bloccato dal portiere della Germania. Palla dentro su punizione di Isco con Garcia che gira alto di testa.  - Buon ritmo, grande velocità e intensità. Meglio la Spagna in questa prima frazione; - Veloce e intenso il costrutto di gioco in mezzo al campo, con dietro all'unica punta Morata una batteria di trequartisti che può far male a chiunque. - Sulla sinistra si distingue saltando l'uomo e mettendo dentro un paio di palloni interessanti, ci prova poi con un tiro a giro mettendo in difficoltà il portiere tedesco. Scatenato; - Soffre un pò la partita e il peso della giornata con i riflettori puntati addosso. Per lui sono occasioni che non può sbagliare;  - Molto compatta la squadra di Loew viene fuori solo a sprazzi, davanti ha grande qualità ma non finalizza; - Grande qualità e velocità nel pensiero, gioca sempre di prima intenzione e sfiora anche il gol. Giocatore completo e universale; - Contro la velocità esplosiva di Morata soffre parecchio, costretto nel ripiego e sempre nell'intervento deciso; - Gara arbitrata bene nella prima frazione senza errori e imprecisioni.