BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Granfondo Giro d'Italia/ Il percorso: il 17 maggio 2015 ecco Tonale e Mortirolo

Granfondo Giro d'Italia 2015: il percorso della gara di ciclismo ricalcherà l'attesa tappa del Giro Pinzolo-Aprica: si affronteranno salite mitiche come Tonale e Mortirolo

Infophoto Infophoto

Una delle tappe più attese del Giro d'Italia 2015 sarà la sedicesima, che martedì 26 maggio porterà la carovana da Pinzolo all'Aprica, scalando montagne mitiche come il Tonale e soprattutto il Mortirolo: potrebbe essere decisiva per l'assegnazione della maglia rosa e vedrà sicuramente la presenza di tantissimi tifosi e appassionati a bordo strada. Gli appassionati però faranno bene a segnare anche la data di domenica 17 maggio: infatti, nove giorni prima di quella tappa è prevista la Granfondo Giro d'Italia, il cui percorso sarà esattamente lo stesso. Insomma, per il 2015 Rcs offre a tutti i cicloamatori la possibilità di affrontare esattamente la tappa che qualche giorno dopo vedrà protagonisti i campioni della Corsa Rosa. La partenza dunque sarà da Pinzolo e subito si salirà verso il Campo Carlo Magno, che sarà anche il primo Gpm. Poi ecco la discesa verso Dimaro, si percorre la Val di Sole e poi si affronta il Passo del Tonale per entrare in Lombardia: salita di ben 15,2 km, anche se con il 6% di pendenza media non è durissima (per i professionisti). Una lunga discesa vi porterà ad Edolo, e poco dopo si sale verso l'Aprica (13,9 km al 3,4%), dove sarà posto il traguardo per chi affronterà il percorso medio (102,4 km). Per la tappa, e per chi vorrà completare la Gran Fondo, mancheranno però ancora 73 km: discesa verso la Valtellina, si passa da Tirano e poi si arriva a Mazzo di Valtellina. Gli appassionati di ciclismo lo sanno benissimo: è la località in cui comincia la salita del Passo del Mortirolo. I numeri fanno paura: 12,8 km di salita con un dislivello di 1289 metri, pendenza media del 10,1% e punte di pendenza massima al 18%. Un mito del ciclismo mondiale. Poi discesa verso Monno, si torna ad Edolo e si risale nuovamente all'Aprica, proprio come faranno i professionisti qualche giorno dopo. Per chi affronterà il percorso completo, saranno 175 km di cui 69 di salita con oltre 4.000 metri di dislivello. Le iscrizioni aprono a metà dicembre.