BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE IENE SHOW / Servizi e diretta puntata: Un paese rinasce grazie agli immigrati, Marino paga le multe non dovute?, Carrà-Cuccarini (19 novembre 2014)

Pubblicazione:mercoledì 19 novembre 2014 - Ultimo aggiornamento:giovedì 20 novembre 2014, 0.41

Ilary Blasi e Teo Mammucari Ilary Blasi e Teo Mammucari

LE IENE SHOW, SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014, QUANDO UN PAESE RINASCE GRAZIE AGLI IMMIGRATI, MARINO PAGA LE MULTE NON DOVUTE?, LA CARRA' LITIGA CON LA CUCCARINI - In giorno di grandi problemi tra immigrati e italiani si va a studiare il caso di Riace, un piccolo comune che ha alla base del pensiero l'integrazione e il concedere agli immigrati le case abbandonate. Il paese è tornato a vivere grazie all'arrivo di persone che hanno ripopolato il paese. 1800 abitanti che vivono tra Riace superiore e Riace marina con ben 300 immigrati che la domenica vanno a messa tutti insieme. Nel cimitero del paese le due comunità riposano una accanto all'altra. Il Ministero da 32 euro al giorno per persona e quindi il Sindaco Domenico Lucano spiega che con quelli deve sistemare tutto dalle case ai lavori e agli impiegati. Il modello di integrazione ha portato a una ripresa anche economica del paese. Fanno vedere anche che molti insegnanti riescono a lavorare grazie a nuovi ragazzi che imparano la lingua e altro. Il Sindaco inoltre si è inventato delle banconate locali che funzionano solo a Riace e servono per fare la spesa e pagare le cose, sono bellissime con alcuni dei personaggi del '900 sopra da Pasolini a Cheguevara. Il servizio seguente si intitola ''Marino paga le multe, non dovute?''. Il caso è iniziato quando le Iene si sono accorte del pass Ztl scaduto con alcune multe fatte e poi tolte a Marino. Il Sindaco ha emmesso gli errori, minimizzandoli, decide poi di pagarle anche se è difficile capire il perchè pagando così 1021 euro che dice si ritroveranno poi nelle casse del Comune. Si può pagare una multa non dovuta? Gabriele Di Bella della Polizia Locale Roma Capitale ha parlato della cosa, specificando che quei verbali sono annullati e non più esigibili. Non è possibile riscuotere le somme dovute, guardando il numero verbale il pagamento risultato in eccedenza e torneranno al Sindaco nel rispetto della legge. Un normale cittadino, Riccardo, racconta che gli sono arrivate 21 multe per aver dimenticato il permesso che fa regolarmente per il suo furgone di lavoro da anni. Andato davanti al giudice di pace per il ricorso gli ha aggiunto anche le spese procedurali. Marino ha avuto quindi ovviamente un trattamento diverso per lo stesso periodo di scadenza delle multe come il Sig. Riccardo che ha raccontato la sua storia. Nel successivo servizio si parla della lite tra Raffaella Carrà e Lorella Cuccarini. Trombetta va dalla Carrà per parlare della situazione tra lei e la Cuccarini. La Carrà spiega che voleva la Cuccarini come ospite nella giuria del suo programma, la scelta però non la doveva compiere da sola e alla fine non è entrata la Cuccarini nel suo show. Lorella è infastidita dalla situazione, dopo dodici ore di prove dice di non farcela e va via in macchina. Sicuramente la Cuccarini sembra non interessata a questa situazione.

LE IENE SHOW, SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014, L'ESCORT E LA LUCCIOLA, LELLO L'AMICO DEI CALCIATORI, COSA PENSA LA CHIESA DELL'OMOSESSUALITA' - Il primo servizio parla appunto di prostituzione. Le Iene fermano due prostitute: una di strada e l'altra diciamo di lusso che riceve in casa. Entrambe le donne sottolineano di non essere in Italia legalmente, ma si pongono diversamente nei confronti di questo lavoro che frutta a loro molti soldi ma anche problemi, preoccupazioni e tanti pericoli. Entrambe si dicono favorevoli alla riapertura delle case chiuse per via della paura appunto di sfruttamento e altri problemi. Dopo è il momento di Lello l'amico dei calciatori, questi si propone ai calciatori della nazionale mostrandogli dal cellulare dei video che li ritraggono insieme a lui, tramite evidenti fotomontaggi, in atteggiamenti osè. Lello chiede a tutti di doppiare il video. Vengono fermati Marchisio, Immobile, Zaza, Chiellini tutti molto simpatici e disponibili. Strepitoso il difensore dell'Inter Ranocchia che si presta addirittura a doppiare il video. Il successivo servizio riguarda l'omosessualità e il suo rapporto con la chiesa dopo quanto affermato da una suora che chiedeva di abbattere gli omosessuali. Alcuni sacerdoti si sono posti di fronte all'omosessualità come una malattia, altri invece hanno espresso un pensiero moderno su questo argomento considerando tutti e proprio tutti come i figli di Dio. L'obiettivo è di rispettare le persone e sicuramente di non giudicare.

LE IENE SHOW, SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014, IL MANIACO... DELLA PULIZIA, - Enrico Lucci va a indagare sul mondo del lavoro, una ragazza che cerca lavoro trova un annuncio e parla con un particolare datore di lavoro. Questa ragazza chiama Le Iene che mandano avanti una complice, che contatta l'uomo per il lavoro. Questi scende direttamente nei particolari, parlando di dare e avere e chiaramente va sull'argomento dei rapporti sicuramente non professionali. L'uomo, un 52enne, si offre di pagare gli studi della ragazza in cambio di favori intimi, rassicurando la ragazza di essere una persona molto serena. L'uomo inizia a parlare nello specifico dei rapporti e anche di cosa fare a letto, scendendo nei particolari. La complice Jessica si incontra con l'uomo per la prima volta dopo diverse telefonate, questi si pone come amico della ragazza anche per aiutarla nei suoi problemi. Dopo di che tira fuori una serie di oggetti dalla sua borsa oggetti per completare le sue fantasie. L'uomo alla fine si mostra come un maniaco delle pulizie. Clicca qui per vedere il video del servizio.

LE IENE SHOW, SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014, UN PORCO CON I BAFFI, EMIGRANTI TELEVISIVI  - Nadia Toffa parla del seminterrato di un piccolo negozio a Napoli succedono cose particolari. Durante il colloquio l'uomo con i baffi la fa sedere al fianco, ma diciamo che fa cose differenti dal parlare lavoro. Il giorno dopo si presenta la sorella, avvisata dalla ragazza, con il titolare che insisteva per far andare le ragazze al bagno. C'è Alessia che è una complice delle Iene e va al colloquio, l'uomo coi baffi tiene subito la mano alla ragazza. L'uomo parla inizialmente del lavoro, ma parte con complimenti e abbracci dicendo di essere molto molto socievole e sottolineando che per le sue amiche non è solo datore di lavoro ma un ottimo amico. L'insistenza dell'uomo di mandare in bagno le ragazze serve per spiarle da un buco presente fuori dal bagno in ufficio. Il giorno dopo si presenta al negozio Carlotta, altra complice del programma di Italia 1. L'uomo dice le stesse cose dette alla ragazza il giorno precedente. Il giorno dopo al colloquio ci va Clara, che è in realtà Nadia Toffa camuffata. La Toffa andando in bagno farà finta di fare il suo bisogno in piedi come se fosse una ragazza travestita, l'uomo al ritorno della ragazza vuole che se ne vada il più presto possibile. L'uomo inchiodato dalla Toffa negherà tutto e minaccerà addirittura di morte la Toffa e il suo cameramen. Clicca qui per vedere il servizio. Enrico Lucci ci racconta alcuni casting. Si mostrano diversi aspiranti attori che provano a sfondare nella televisione albanese. Tra i tanti spunta un uomo che si presenta professionalmente nella vita come il salutatore, si professa come protagonista dei saluti dei vip sul web. Sono in molti a provare la strada della televisione albanese, pronti a lanciarsi per questa televisione Agon Channel. Un vero e proprio casting che potrebbe dare una possibilità a persone che cercano un lavoro e vogliono sfondare nel mondo del cinema. Clicca qui per vedere il servizio.

LE IENE SHOW, SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014, GUERRA TRA POVERI A TOR SAPIENZA, CACCIA AI TROFEI DELLA CONCORDIA, I SOGNI DI ANGELO - Le Iene si recano a Tor Sapienza dove ci sono stati diversi problemi negli ultimi giorni. I residenti stanno facendo una vera e propria guerra agli extracomunitari, rifugiati politici, presenti all'interno di un centro di accoglienza. E' dovuta intervenire la Polizia per sedare i più agitati e al lancio di pietre, le forze dell'ordine hanno circondato il luogo e portato via alcuni minori portandoli in altri centri. Le Iene hanno parlato prima con alcuni residenti che si sono detti molto arrabbiati del comportamento di questi stranieri che, a detta loro, creano disagi in tutto il quartiere. Le Iene sono entrate dentro il centro, grazie all'aiuto della psicologa, mostrando a tutti come all'interno ci siano persone che vengono da paesi in guerra e da situazioni veramente gravi. La sensazione è di forte disagio e di paura per questi giovani ragazzi continuamente aggrediti. Viene mostrato come molti politici siano arrivati per cercare di sedare la situazione, prendendosi solo insulti. Clicca qui per vedere il video. Il seguente servizio è di Veronica Ruggieri e si intitola Caccia ai trofei della Concordia. Viene rintracciato un uomo che vende dei souvenir provenienti dalla Costa Concordia, tessere, foto, oggetti lasciati all'interno. L'uomo, oscurato in volto, viene intervistato e racconta di come abbia trovato questi oggetti e fiutato l'affare abbia provato a venderli semplicemente per rimediare ai tanti problemi economici che affliggono la sua famiglia. Clicca qui per vedere il video. E' il momento poi de ''I sogni di angelo'' che sogna di essere un vip, va in giro a firmare autografi sulle macchine subendo l'ira delle persone, fugge da un negozio di scarpe tenendosele indosso senza pagarle, chiedendo al negoziante di non fargli pagare per via della sua fama. Giorgio poi fa salire a bordo della sua auto una prostituta, pensando che sia la sua fidanzata scoprirà ben altro...

LE IENE SHOW, SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014, I SACERDOTI PAGATI DALLO STATO, BAMBINA RAPITA DAL PADRE E PORTATA IN SIRIA - Le Iene vanno a indagare sui Sacerdoti dello Stato e gli enormi esborsi che lo Stato italiano deve sostenere per pagare i loro privilegi e i loro stipendi. Si parla di Sacerdoti inquadrati come Colonnelli o ufficiali che costano intorno agli otto milioni di euro l'anno. La domanda persistente porta a non capire perchè certe spese debbano essere di pertinenza dello Stato e non della Santa Sede. Il Governo viene invitato a chiamare la Santa Sede per apporre delle modifiche, ma rimangono molti dubbi su quanto siano possibili delle riduzioni che tutti i Sacerdoti ''interrogati'' sembrano accettare di buon grado. Marco Casciari parla della bambina rapita dal padre dopo la separazione e portata in Siria, le Iene hanno fatto reincontrare i genitori e la mamma Alice ha potuto riascoltare al telefono la voce della bimba. Nadeem promette di far vedere la bambina dopo due giorni. Dopo poco arriva però una telefonata che chiude i contati, l'ex marito è scomparso. La mamma è stata sentita da Casciari, che dice di averle provate davvero tutte. Alice lancia proprio un appello chiedendo aiuto a tutti, a chi ha conoscenze oppure a chi dal video riesca a riconoscere qualcosa. Le stesse Iene chiedono di condividere il video con la piccola Emma che potrebbe essere in Siria o Turchia. Sono tre anni che Alice non vede la figlia.

LE IENE SHOW, SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014, DIAGNOSI MIRACOLOSE - Giulio Golia è andato a indagare nello studio di una chiropratica nel napoletano che si definisce professionista delle scienze bionaturali. Questa donna sostiene di poter leggere la pressione e addirittura i valori delle analisi solo con la lettura del polso e per il servizio si fa pagare quaranta euro ovviamente in nero. Insieme ad alcuni complici le Iene sconfessano ovviamente queste rischiose diagnosi ''miracolose'', confermando con il confronto rispetto alle analisi fatte da alcune complici che i valori detti dalla chiropratica sono tutti sballati. Giulio Golia allora si reca in prima persona dalla donna che sostiene di indicare a tutti i suoi clienti di andare prima dal medico e di fare le analisi, cose ovviamente non vere come dimostrano i video precedenti. La donna ammetterà di fare le analisi del sangue e Golia gli regalerà una tombola per dare i numeri ai prossimi pazienti. Clicca qui per le immagini.

LE IENE SHOW, SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014, DISASTRO AMBIENTALE ALLE PORTE DI ROMA E LA STORIA DEL QUESTORE IN DIVIETO DI SOSTA - Andrea Agresti è andato a indagare alle porte di Roma dove dei ladri hanno danneggiato le condutture dell'Eni per rubare il cherosene, alla fine ha pagato l'ambiente con un vero disastro ambientale. Sono tanti gli animali che hanno perso la vita per via dell'avvelenamento delle acque limitrofe. I volontari della LIPU e del WWF si sono prodigati nell'aiuto della fauna locale, salvando molti animali e aiutandoli a superare le erosioni e gli avvelenamenti dovuti al Cherosene. Clicca qui per il video del servizio. Matteo Viviani ha raccontato la storia degli agenti Donato Antonicelli e Claudio Di Sabatino, il secondo ha sanzionato e rimosso i veicoli che occupavano la zona di sosta dell'autobus impedendo a questo la manovra in una strada a senso unico con sosta su un solo lato. La prima macchina rimossa, una Mercedes, viene sottolineato che fosse del Questore di Pescara che ha recuperato l'autovettura privata subito. Andando a ripescare il verbale nell'armadietto si è reso conto che le macchine rimosse avevano subito regolare multa, tranne la Mercedes del Questore. Accortosi di questo Di Sabatino ha parlato con l'agente Antonicelli che gli ha chiesto di andare a indagare. Per fare questo hanno chiesto aiuto all'agente Angelo Volpe, che è andato a controllare la multa che non esisteva nell'archivio informatico per il Questore. Hanno così chiamato Ernesto Grippo loro ex Comandante, che ha provato a parlare con la Guardia di Finanza che ha reclinato l'invito a fare l'indagine. Gli agenti vengono indirizzati dai Carabinieri, che non ha accettato la denuncia indicando loro di passare successivamente. I giornali iniziano a parlarne con Marco Patricelli, giornalista, che ha raccontato la storia perchè tre cittadini erano stati costretti a pagare la multa e il Questore no. Inizia quindi una ricerca non per capire chi non ha dato la multa, ma chi ha dato la notizia al giornalista. I carabinieri arrivano poi a cercare di capire la situazione, acquisendo le prove e partono le indagini sentendo gli agenti della municipale non perchè non era stata fatta la multa, ma perchè era arrivata la notizia ai giornali. La quetione arriva al Parlamento per il Movimento 5 Stelle, senza però avere risposta. Gli agenti si sono ritrovati indagati per violazione di segreto di ufficio, accusati di aver parlato della situazione con l'ex Comandante ed è stato messo un Pool di indagine. Gli agenti dicono che hanno avuto delle ripercussioni sul lavoro. Le Iene sono andate dal Questore di Pescara Paolo Passamonti che ha chiesto di spengere le telecamere che avrebbe preferito parlarne a quattro occhi. Il Questore ha detto che ci aveva messo molto a trovare parcheggio, mettendo la macchina lì visto che doveva solamente controllare quando è arrivato al Comando dei Vigili Urbani ha ripreso la macchina senza poi sapere nient'altro. Il Questore ha sottolineato che era in servizio e non avrebbe dovuto avere la multa, la cosa strana riguarda il fatto che avrebbe comunque ricevere la multa e poi contestarla giustamente. Le Iene accettano l'invito del Questore nel suo studio, accorgendosi però che la macchina del Questore fuori era davanti a un Passo Carrabile. Andando nello studio del Questore si sono resi conto che questi ha davvero pagato delle multe in passato. Il problema che si pongono le Iene ruota attorno a quello che stanno passando ora gli agenti della Municipale che rischiano addirittura la reclusione. Clicca qui per il video del servizio. 

LE IENE SHOW, SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014, PERDERE LA CASA SOTTO UNA FRANA, IL FINTO DENTISTA - Nel primo servizio della puntata di oggi si parla dei problemi affrontati da una famiglia del comune di Aggio in Provincia di Genova, colpiti da una frana sulla loro abitazione dopo i continui problemi di maltempo. Esce un documento del Comune di Genova che due anni fa allertava il problema dell'acqua che se non fosse stata canalizzata dalla strada provinciale avrebbe creato problemi alle abitazioni disposte sotto. La Iena Mauro Casciari è andata dal Commissario Straordinario della Provincia di genova che ha negato ogni interesse della provincia, la Iena ha pero sottolineato come un semplice muretto avrebbe evitato questi problemi. Clicca qui per il video del servizio. Nel secondo servizio Nadia Toffa ha ripreso l'inchiesta su Noventa, un finto dentista da venti anni che a Padova continua a esercitare la professione medica in via abusiva essendo lui un semplice odontotecnico. Tutto ciò concesso dalla legge italiana in quanto quest'uomo è stato fermato più volte ma solo con semplici e accessibili multe e non con l'arresto. Interessanti le documentazioni di malati che sono stati fortemente provati dalle cure di questo ''finto'' medico, che usa il timbro di un dentista a cui l'ha sottratto illecitamente quando svolgeva il ruolo di odontotecnico. Un complice si è introdotto nello studio che ora il Noventa ha a casa, con le telecamere delle Iene che sono arrivate da fuori circuendo la casa. Il Noventa insieme alla sorella che abita davanti a casa sua ha escogitato di tutto per far passare il ragazzo complice come suo amico. Alle strette il Noventa ha confessato che continuerà a fare questo finchè glielo farà fare la legge e ha chiesto alla Iena che lo invitava a smettere non per la prima volta, visto che le Iene erano già state ripetutamente dal Noventa: "E' lei che deve smettere di provare a farmi smettere". Clicca qui per il video del servizio.

LE IENE, ANTICIPAZIONI E SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014 Come ogni settimana anche in questa, Le Iene hanno lanciato il voto per l'abito che Ilary Blasi avrebbe dovuto indossare per salire sul palco della nuova puntata dello show in diretta di Italia Uno. Proprio pochi minuti fa è arrivata la conferma della "vittoria" per il mini abito nero che, dobbiamo dire, sta molto bene alla bionda conduttrice reduce della sua "capatina" a Canale 5 e a Zelig. Ecco le foto postate poco fa sul profilo twitter della trasmissione in cui si vede la Blasi con il mini dress. Ecco qui il link, a voi le opinioni.

LE IENE, ANTICIPAZIONI E SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014 Come anticipato questa sera nella puntata de Le iene vedremo un nuovo servizio di Stefano Corti, vincitore della terza edizone di Pechino Express con l'amico Alessandro Onnis, che torna a vestire i panni di “Lello, l’amico dei calciatori”. La scorsa settimana Lello era diventato "l'amico dei piloti", mentre questa sera la iena proverà a far doppiare i suoi video sprovvisti di audio ai calciatori della Nazionale italiana. Stefano Corti ha "importunato" Claudio Marchisio, Alessio Cerci, Ciro Immobile, Simone Zaza, Giorgio Chiellini e Andrea Ranocchia. Sul suo profilo Instagram, Corti ha pubblicato una foto con il difensore dell'Inter: "Stasera Lello speciale nazionale! Qui con Ranocchia grande amico di Lello! #leiene", ha scritto come didascalia della foto. Clicca qui per vedere la foto

LE IENE, ANTICIPAZIONI E SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014 - Non manca molto ormai alla messa in onda de Le Iene Show, dove ritroveremo alla conduzione Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa’s Band: c’è anche un altro personaggio che tutti i fan della trasmissione attendono con ansia, specialmente i tifosi del calcio che amano vedere i loro campioni preferiti presi alla sprovvista di fronte a subdoli, ma divertenti, scherzetti. Stiamo, ovviamente, parlando di Lello, l’amico dei calciatori, che ogni volta coinvolge qualcuno di loro con le sue domande frizzanti. Questa sera il suo obiettivo saranno i giocatori della Nazionale italiana, tra cui Alessio Cerci, Claudio Marchisio, Simone Zaza, Ciro Immobile, Giorgio Chiellini e Andrea Ranocchia. La spunterà la furba Iena di fronte a tutti loro? Clicca qui per il video dove si vede il montaggio del servizio di questa sera direttamente dalla pagine Facebook di Lello.

LE IENE, ANTICIPAZIONI E SERVIZI PUNTATA 19 NOVEMBRE 2014 Questa sera, mercoledì 19 novembre, alle 21.10 in diretta su Italia 1 andrà in onda un nuovo appuntamento con Le Iene Show, condotto da Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa’s Band. Al cento della puntata l'attuale tema dell'immigrazione. La iena Filippo Roma documenta con immagini esclusive quanto accaduto nel quartiere romano di Tor Sapienza. Nei giorni scorsi il quartiere è stato teatro delle proteste di alcuni residenti contro la presenza degli immigrati ospitati in un centro di accoglienza. La Iena è entrata nella Cooperativa Sociale “Un Sorriso”, dove ha intervistato alcuni degli immigrati che da giorni vivono segregati nella struttuta per paura di essere aggrediti. Sempre sul tema dell'immigrazione, Giovanna “Nina” Palmieri si reca a Riace, in provincia di Reggio Calabria, che fino agli anni ‘90 si stava spopolando in seguito all’emigrazione della popolazione locale. A Riace è stato creato un sistema di accoglienza e integrazione per rifugiati e richiedenti asilo, che ha permesso di invertire la decrescita demografica e creare un input per l’economia locale. Per esempio, le case vuote del centro sono state messe a disposizione dei migranti, che hanno iniziato a prendere in gestione alcuni esercizi commerciali ormai abbandonati. L'aver accolto le famiglie straniere, ha evitato la chiusura delle scuole per mancanza di bambini.  Riace è un esempio di come persone di etnie diverse possano convivere pacificamente fra di loro. La Iena Mauro Casciari torna sul caso della piccola Emma, che tre anni fa è stata rapita dal padre l'ha portata in Siria, lontano dalla madre Alice. Qualche settimana fa le Iene erano riuscite a organizzare un incontro in Turchia, al confine con la Siria, tra l’uomo e la madre. Dopo l'incontro l'uomo è stato visto prendere un autobus diretto verso una cittadina turca che ospita uno dei più grandi campi profughi di rifugiati siriani. Da quel momento si sono nuovamente perse le sue tracce. Le Iene lanciano un appello e chiedono informazioni utili per rintracciare Emma o suo padre. Stefano Corti torna a vestire i panni di “Lello, l’amico dei calciatori” che proverà a far doppiare le “performance” riprese dai suoi video senza audio ai calciatori della Nazionale italiana, tra cui: Claudio Marchisio, Alessio Cerci, Ciro Immobile, Simone Zaza, Giorgio Chiellini e Andrea Ranocchia .



© Riproduzione Riservata.