BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Test Sbk/ Superbike: ad Aragon volano Giugliano e la Ducati. I tempi

Test Superbike (Sbk) ad Aragon: i tempi della sessione di prove che ha messo in evidenza la Ducati. Primo Davide Giugliano davanti a Chaz Davies, poi le Kawasaki di Jonathan Rea e Tom Sykes

Infophoto Infophoto

TEST SUPERBIKE ARAGON: I TEMPI - Si sono conclusi i due giorni di test SBK all'Alcaniz MotorLand di Aragon: si lavora già per la stagione 2015 della Superbike. Il più veloce in pista è stato Davide Giugliano, il pilota italiano della Ducati che ha chiuso con il miglior tempo di 1'50”2. Notizie molto positive per la Rossa di Borgo Panigale, visto che al secondo posto si è classificato il compagno di squadra Chaz Davies (1'50”3). La Ducati si è concentrata sulla messa a punto della nuova Panigale in configurazione 2015, testando la nuova elettronica, nuovi componenti e il nuovo motore che il regolamento per l'anno prossimo richiede più simile a quello della moto stradale. La seconda giornata è stata sicuramente più utile per tutti grazie al miglioramento delle condizioni meteo. Ha girato anche la Kawasaki, e la notizia è che il nuovo arrivato Jonathan Rea ha saputo fare meglio di Tom Sykes: terzo in 1'51”1 Rea nonostante una caduta, quarto in 1'51”9 Sykes. Eccovi dunque le dichiarazioni di Giugliano: “E’ andato tutto molto bene, abbiamo provato tante cose ma tutte ci hanno fatto migliorare dove ne avevamo più bisogno, sono molto contento del pacchetto 2015 perché appena salito mi sono trovato subito molto bene e questo ci ha permesso di poterci concentrare subito alla messa a punto e alla prova dei nuovi componenti. Andare forte qui ad Aragon è molto importante per me perché è una pista dove ha sempre avuto problemi. Dobbiamo ancora lavorare sul passo che è l’aspetto più critico per me, però già in questi due giorni abbiamo visto che con gomme usate riuscivo a rimanere abbastanza veloce. Questo è molto positivo in prospettiva del test di settimana prossima a Jerez”. Intanto nel calendario 2015 sono stati confermati i due appuntamenti italiani: il 10 maggio Imola e il 21 giugno Misano.

© Riproduzione Riservata.