BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Chievo-Sassuolo (0-0): sintesi e highlights della partita di Serie A (2 novembre 2014, 10^giornata)

Video Chievo-Sassuolo: gol e highlights della partita valida per la 10^giornata del campionato di Serie A 2014-2015, disputata domenica 2 novembre 2014 allo stadio Bentegodi

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Risultato senza reti che consente ai veneti di spezzare una serie di quattro sconfitte consecutive e ai neroverdi invece di ottenere il quarto risultato utile consecutivo. Dal punto di vista della classifica buon per il Sassuolo, che fa punti in trasferta e resta in una posizione certamente migliore rispetto all'avversario, però resta la sensazione che proprio gli emiliani avrebbero potuto fare di più ma non hanno voluto osare. Le statistiche comunque fotografano una partita tutto sommato equilibrata, con il Sassuolo davanti per possesso palla (55%), numero di palloni giocati (612 contro 499) e di tiri in porta (3-1), ma con il Chievo superiore nel numero di tiri totali (15-9) e dei calci d'angolo (6-5). Certo, se in tutta una partita si vedono quattro tiri in porta è difficile che ci siano tanti gol... 

Il Sassuolo, 10 punti in classifica, va oggi in casa del Chievo, fanalino di coda della serie A con soli 4 punti. Nonostante questo il tecnico del Sassuolo come ha dichiarato ai microfoni, non è tranquillo per niente e raccomanda la massima prudenza: "Hanno attaccanti molto forti come Maxi Lopez e giocano da anni nella serie maggiore per cui è squadra di grande esperienza nonostante la classifica. Io però- ha aggiunto- mi devo preoccupare solo della mia squadra: mi aspetto una squadra da battaglia, ha detto. Mai abbassare la guardia e pensare che una partita sia fattibile, anzi. Ho visto cose importanti da parte dei miei giocatori, ha detto ancora, ma dico loro sempre in settimana di lavorare con umiltà e di arrivare alla partita con sempre maggior consapevolezza".

E' stato Domenico Berardi a decidere il Chievo-Sassuolo disputato l'anno scorso: era il 19 aprile e le due squadre si affrontavano al Bentegodi per la trentaquattresima giornata di Serie A. L'azzurrino trafisse il portiere del Chievo, allo Michael Agazzi, con il piede "sbagliato": il destro, padre di un gran diagonale in velocità che non lasciò scampo all'estremo difensore gialloblù. A fine stagione salvezza per tutt'e due: quest'anno gli orizzonti non sono cambiati anche se il Sassuolo pare in crescita mentre il Chievo ha da poco cambiato allenatore, passando da Eugenio Corini a un altro grande ex come Rolando Maran. Altri tre punti salvezza in palio al Bentegodi: chi se li prenderà?