BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle / Lazio-Juventus: Fantacalcio, i voti della partita (Serie A)

Pagelle Lazio-Juventus: i voti della partita di Serie A, anticipo della dodicesima giornata allo stadio Olimpico. I protagonisti, i migliori e i peggiori: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Un'immagine di un precedente fra le due squadre (Infophoto) Un'immagine di un precedente fra le due squadre (Infophoto)

La Juventus fa piazza pulita vincendo per 0-3 all’Olimpico contro la Lazio. Doppietta di Pogba e rete di Tevez. Vittoria superlativa dei bianconeri che rispondono al successo della Roma nel pomeriggio contro l’Atalanta. Nel prossimo turno di campionato la Juventus ospiterà il Torino nel derby della Mola, mentre i biancocelesti saranno impegnati al Bentegodi contro il Chievo.
La squadra di Pioli parte bene proponendo intensità e pressing alto. Il gol incassato però rompe il momento positivo alimentando le incertezze in campo. Nella ripresa la reazione tarda ad arrivare e gli avversari ne approfittano chiudendo i conti
I bianconeri si prendono l’intera posta in palio all’Olimpico, vincendo una delle trasferte più difficili della stagione. La produzione offensiva impostata dal 4-3-2-1 si rivela anche quest’oggi efficace 
Si fa prendere un po’ troppo la mano, sbagliando diverse valutazioni nel secondo tempo.
 - Lazio–Juventus ha archiviato il suo primo tempo sul parziale di 0-1. La rete siglata da Paul Pogba decide finora il match. Max Allegri tira dritto confermando il 4-3-2-1. Buffon tra i pali, linea difensiva composta da Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini e Padoin. A centrocampo Pogba e Marchisio affiancano Pirlo, mentre in zona offensiva i due argentini Tevez e Pereyra accompagnano Fernando Llorente, punta centrale. Pioli risponde con il 4-3-3. Di fronte a Marchetti si dispongono Basta, De Vrij, Cana e Braafheid, a centrocampo invece spazio a Parolo, Biglia e Lulic. In attacco Candreva e Balde Keita pronti a innescare Klose. L’arbitro dell’incontro è Damato della sezione di Barletta. La Lazio parte bene, pressando con efficacia gli avversari, in costante difficoltà quando sono chiamati al possesso palla. La prima occasione del match si concretizza al decimo. De Vrji svetta in area bianconera trovando i tempi giusti per il colpo di testa. Tentativo impreciso che si spegne oltre la traversa. La Juventus risponde subito con Tevez. L’argentino ringhia nelle tre quarti avversaria e ci prova con un destro. Conclusione troppo angolata. D’ora in poi la partita si accende. La Juve si mostra più abile nell’eludere la pressione laziale, mentre i padroni di casa giungono con troppa facilità al tiro. Candreva ci prova da posizione invitante facendo fischiare il palo alla sinistra di Buffon. Al 24esimo il risultato si sblocca. Dopo una lunga fase di possesso palla dei biancocelesti la Juventus riesce a recuperare palla. Pirlo lancia in profondità Tevez che con la consueta lucidità attende l’inserimento lungo di Pogba e lo serve al momento giusto. Controllo, tiro e gol. Magnifica la precisione d’esecuzione del francese. La Lazio accusa il contraccolpo per le rete subita e la Juve ne approfitta, schiacciando gli avversari. Pirlo offre palloni su palloni. Llorente ci prova di testa, ma viene anticipato da Cana. Pogba alla mezzora ci riprova. Destro a giro che imbambola Marchetti prima di centrare in pieno il secondo palo. Poco dopo ci prova pure Pereyra, ma la sua conclusione viene murata da tre avversari. Nel finale si rivedono i capitolini. Candreva fa esplodere un tiro potente da calcio di punizione, neutralizzato da Buffon. Al 41esimo il centrocampista romano pesca Balde Keita in area, ma il tocco dell’ex Barcellona non trova lo specchio. Vedremo se nella ripresa la Lazio sarà capace di riaprire il match 

(Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)