BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Serie A / Probabili formazioni: Roma, Juventus, Inter, Milan, Napoli e tutte le squadre (12^ giornata)

Serie A, le probabili formazioni: diamo uno sguardo alle possibili scelte degli allenatori per la 12^ giornata, che si apre con Atalanta-Roma e si chiude lunedi con Genoa-Palermo

Foto Infophoto Foto Infophoto

Torna la Serie A 2014-2015: si gioca a partire da oggi la 12^ giornata di campionato. La sosta per gli impegni delle nazionali avrà influito sulla condizione delle venti protagoniste del torneo? Lo scopriremo a partire dalle ore 18, fino a lunedi sera. Vediamo allora rapidamente quali sono le probabili formazioni delle sfide che ci attendono in questo fine settimana. Partiamo con Atalanta-Roma: Colantuono ha Cigarini squalificato e potrebbe tornare al tridente, nella Roma c’è la grana Leandro Castan cui va tutto il nostro affetto e in bocca al lupo, squalificato Totti ma recuperano Astori e Florenzi. Alle 20:45 occhio all’affascinante e importante Lazio-Juventus: senza Ciani e Braafheid difesa spuntata per Pioli, che è anche senza Mauri ma ritrova Basta e Keita (subito titolare?). Nella Juventus convocato il giovane Romagna, c’è Romulo ma non Caceres, ancora problemi dietro. Domani si parte con la solita partita delle ore 12:30 che è Torino-Sassuolo: Ventura riabbraccia i suoi nazionali e conferma il 3-5-2, mentre per Di Francesco sarà tridente senza troppi colpi di scena (forse turnover in difesa). Alle ore 15 c’è come sempre il grosso delle partite, iniziamo da Cesena-Sampdoria: recupera qualche centrocampista romagnolo, sempre fuori Marilungo; possibile 3-5-2 per Bisoli con Defrel e Hugo Almeida davanti, la Sampdoria si presenta con tutti gli effettivi a disposizione e cambia poco (torna Viviano). Abbiamo poi Napoli-Cagliari: Benitez ha fermi Insigne e Mertens oltre a Zuniga, è pronto De Guzman per giocare nel tridente offensivo. Cagliari con l’infortunio di Sau e la squalifica di Conti: Crisetig e Longo i possibili sostituti nel consueto 4-3-3. Andiamo avanti con Parma-Empoli: nel delicato scontro salvezza ancora una volta Roberto Donadoni ha fuori mezza squadra, coppia d’attacco Cassano-Palladino. Empoli con la grana esterni: può allargarsi Barba, c’è il solito ballottaggio Pucciarelli-Tavano con il rientro di Verdi sulla trequarti. Sempre alle 15 c’è Udinese-Chievo: occhio a Totò Di Natale, a caccia del gol numero 200 in Serie A. Con lui gioca Thereau, Muriel sarà fuori almeno un mese. Chievo con il 4-2-3-1: Maxi Lopez o Paloschi punta unica, Birsa alle spalle e Schelotto probabilmente titolare. Verona-Fiorentina: Tachtstidis torna dalla squalifica e va subito in campo, Obbadi o Ionita sul centrodestra con Nico Christodoulopoulos favorito su Nico Lopez nel tridente, Montella medita di lanciare per la prima volta la coppia Babacar-Mario Gomez e può tornare alla difesa a 3. In serata alle ore 20:45 ecco il derby Milan-Inter: Inzaghi perde Abate e forse De Jong, pensa al 4-2-3-1 con Torres davanti ed Essien in mezzo al campo con Muntari. Esordio-bis per Roberto Mancini: 4-3-1-2 con Kovacic trequartista, in difesa più Juan Jesus che Vidic con Dodò che fa il terzino sinistro, M’Vila diga in mezzo al campo. Il programma si chiude con il posticipo del lunedi Genoa-Palermo: Genoa senza De Maio, Matri in vantaggio su Pinilla e Kucka su Iago Falque e Lestienne. Palermo con le due punte: ancora fuori Belotti, in mezzo al campo il regista è Maresca con Luca Rigoni che fa la mezzala.