BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video/ Atalanta-Roma (1-2): i gol di Maxi Moralez, Ljajic e Nainggolan (Serie A oggi 22 novembre 2014, 12^ giornata)

Video Atalanta Roma: i gol e gli highlights della partita dell'Atleti Azzurri di Bergamo, valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Sabato 22 novembre, ore 18

Foto InfophotoFoto Infophoto

Atalanta-Roma 1-2: il gol che ha ribaltato il punteggio in favore dei giallorossi è stato firmato da Radja Nainggolan. L'azione è molto simile a quella del gol di Adem Ljajic, con Mattia Destro nei panni dello slavo, che però invece di tirare decide di appoggiare all'accorrente centrocampista belga. Soluzione corretta, perché Nainggolan conclude in porta con potenza e precisione, sul secondo palo, senza dare scampo all'incolpevole portiere nerazzurro. 

Atalanta-Roma 1-2: il gol del momentaneo pareggio giallorosso è stato firmato da Adem Ljajic, prima che Radja Nainggolan ribaltasse il punteggio della partita di Bergamo. Tornando a Ljajic, il suo gol è stato un autentico capolavoro: azione in velocità, l'ex viola riceve palla, entra in area sul lato sinistro, poi rientra accentrandosi e lascia partire un tiro delizioso, imparabile per Sportiello. Più che descriverlo a parole, è molto meglio vederlo... 

Atalanta-Roma si sblocca già al primo minuto con il gol di Maxi Moralez. Inizio veemente dei nerazzurri, che capitalizzano subito la prima occasione a disposizione. Grande merito di Raimondi, che supera Cole, arriva sul fondo e mette in mezzo per l'accorrente argentino, che con una conclusione potente e precisa sotto la traversa batte l'incolpevole De Sanctis. Per Maxi Moralez è il primo gol in questo campionato, il quinto in tutto per la squadra di Colantuono. 

Si gioca oggi alle ore 18; è il primo anticipo della dodicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Un anno fa la partita di Bergamo si era giocata a dicembre ed era stata davvero bella; i giallorossi dopo il grande inizio da dieci vittorie consecutive avevano leggermente rallentato, confermando tuttavia l’imbattibilità. Avevano comandato le danze pur con una formazione rimaneggiata (in campo tra gli altri Marquinho e Bradley) ma erano andati sotto nel secondo tempo per effetto del gol di Davide Brivio, punizione diretta in porta con la complicità di De Sanctis. A quel punto la Roma aveva deciso che non era più tempo di scherzare e ci aveva provato in tutti i modi: con Strootman (a lato di nulla), con Bradley che aveva impattato male dopo una magia di Gervinho, ancora con Strootman (miracolo di Consigli). Solo negli ultimissimi minuti Ljajic aveva trovato il varco giusto per mettere il pallone nell’area piccola e Kevin Strootman aveva girato in porta per un pareggio comunque prezioso, una beffa per l’Atalanta che aveva sperato nel colpo grosso.